Claudio Amorese
Claudio Amorese
Politica

Claudio Amorese: «Elettori hanno sostenuto la continuità con la vecchia politica»

Il commento a freddo del candidato sindaco sconfitto al ballottaggio

Arriva dopo dodici ore di silenzio il commento del candidato sindaco sconfitto al ballottaggio Claudio Amorese.

Un commento affidato ai social network a cui Amorese affida la sua amarezza per la mancata vittoria. Obiettivo delle considerazioni è quello di rendere «chiaro a tutti cosa è accaduto».

Dopo le congratulazioni di rito al sindaco eletto, Amorese spiega il suo punto di vista: «Circa 3900 elettori fra quelli di De Benedittis, Loizzo, Longo, Mazzilli C., Mazzilli M., Bovino, Lenoci hanno votato per il candidato della destra, che rappresenta la continuità con la vecchia politica che ha ridotto la nostra città nelle condizioni in cui si trova ora».

Egli rimprovera agli elettori di aver sostenuto nei fatti «avversato a parole la persona che direttamente o indirettamente ha mosso i fili dell'Amministrazione cittadina negli ultimi 20 anni o forse più». Il riferimento, neanche troppo implicito, è al sen. Perrone ritenuto il deus ex machina della prossima maggioranza. «Essi, nonostante abbiano sempre, a parole, avversato la persona che direttamente o indirettamente ha mosso i fili dell'Amministrazione cittadina negli ultimi 20 anni o forse più, nella pratica lo hanno sostenuto votandolo direttamente ovvero promuovendo l'astensione o l'annullamento della scheda» scrive Amorese.

E rivela alcuni particolari. «Nella fase precedente il ballottaggio io personalmente ho cercato il dialogo con tutti i candidati esclusi al primo turno. Alcuni non mi hanno neanche risposto, come ad esempio Loizzo, altri hanno rifiutato il dialogo come ad esempio De Benedittis e Lenoci, mentre con gli altri sono riuscito a parlare direttamente o indirettamente. Non si è mai parlato di incarichi di qualsiasi natura come merci di scambio per un appoggio elettorale. Io non so se altri lo hanno fatto».

E conclude: «In ogni caso è bene ricordare che un Assessore può essere rimosso in qualunque momento, mentre l'Amministrazione del Comune durerà cinque anni. Tutto questo alla faccia delle belle parole spese durante la campagna elettorale, dai cosiddetti "puri" e soprattutto della coerenza dei nostri elettori al desiderio di cambiamento, tanto sbandierato, durante le campagne elettorali».
  • Elezioni Amministrative 2019
  • Claudio Amorese
Altri contenuti a tema
1 Elezioni, il giorno dopo. L'analisi del voto Elezioni, il giorno dopo. L'analisi del voto Vince l'astensione. Centrosinistra decimato
Pasquale D'Introno è il nuovo sindaco di Corato Pasquale D'Introno è il nuovo sindaco di Corato Ha prevalso su Claudio Amorese al ballottaggio
Corato sceglie il nuovo sindaco. Lo spoglio del ballottaggio in tempo reale Corato sceglie il nuovo sindaco. Lo spoglio del ballottaggio in tempo reale I dati aggiornati minuto per minuto
Elezioni, astensione record. Alle 19 ha votato il 23% Elezioni, astensione record. Alle 19 ha votato il 23% Prossimo aggiornamento ad urne chiuse
Ballottaggio, a mezzogiorno affluenza al 11% Ballottaggio, a mezzogiorno affluenza al 11% Al primo turno alle 12 aveva votato il 18%
I coratini al voto: oggi si sceglie il nuovo sindaco I coratini al voto: oggi si sceglie il nuovo sindaco Gli elettori chiamati a scegliere tra D'Introno e Amorese
Campagna elettorale, il veleno è nella coda. Amorese: «Chi ci accusa venga in piazza» Campagna elettorale, il veleno è nella coda. Amorese: «Chi ci accusa venga in piazza» Lo sfogo social del candidato sindaco del Polo di Centro
Presunte pressioni sul voto, Roselli: «Gente pagata». Labianca: «Denunci» Presunte pressioni sul voto, Roselli: «Gente pagata». Labianca: «Denunci» Botta e risposta social tra i due candidati al consiglio comunale
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.