Creatività
Creatività
Arti e Professioni

Creativi e innovatori: i giovani di Corato si fanno apprezzare

Dalla chiamata alle arti ai bandi per l'innovazione

In questi ultimi giorni il dibattito politico si è acceso su una iniziativa dell'assessorato alle politiche giovani che chiama a raccolta i creativi di Corato per la realizzazione di alcuni poster sulla Corato del futuro offrendo loro un contributo di 50 euro per l'apporto creativo.

In molti hanno dibattuto su quanto poco rispettosa fosse la cifra attribuita a ciascuna opera dal bando. Meno attenzione, invece, è stata offerta al numero di opere che si intende realizzare: ben 50.

Un numero a cui può essere data anche una interpretazione positiva. Chi ha proposto il bando confida nell'attenzione di diverse decine di creativi, disponibili a mettere a disposizione la loro arte per abbellire la città.

Che Corato riuscisse a distinguersi per numero e qualità di giovani che si dedicano alle arti figurative è un dato che emerge ormai da tempo. La presenza del Liceo Artistico in città è uno stimolo all'arte e alla creatività che, tuttavia, non è soltanto appannaggio di chi ha seguito quella scuola.

Corato è anche fucina di innovatori, di giovani menti lungimiranti e capaci di formulare progetti in grado di farsi apprezzare a livello locale e nazionale.

Basta scorrere la graduatoria del bando PIN Puglia, Pugliesi innovativi, per imbattersi in progetti proposti da nostri giovani concittadini, alcuni dei quali destinatari del massimo dei fondi messi a disposizione, 30mila euro.

In tutto sono 3 i coratini vincitori del bando: il progetto L'Host In Town Giulia Piccarreta che riceverà oltre 26mila euro per la sua realizzazione; il progetto RONGPLACE di Federica Buonsante che riceverà un contributo di 30mila euro, e il progetto di Vincenzo Perrono "My per is missing: una piattaforma online contro il randagismo e un ecommerce tematico".

Ci sono progetti che tuttavia non sono stati ammessi a finanziamento come "Ti racconto il cibo" di Alessandro Riti, o "Prototipi" di Roberto D'Introno e "Lo faccio io!" di Stefanopaolo Tarricone.
Progetti verso i quali l'istituzione comunale potrebbe volgere lo sguardo nell'ottica di creare delle sinergie con i proponenti che non sono risultati vincitori di bando.
  • Arte
Altri contenuti a tema
Più di duemila visitatori per l'edizione 2022 de "Il Pendio" Più di duemila visitatori per l'edizione 2022 de "Il Pendio" Strippoli: «Siamo già al lavoro per il 2023». Primo premio al tranese Di Lauro
Michele Macchia nella Top 10 mondiale dei migliori artisti di arte contemporanea Michele Macchia nella Top 10 mondiale dei migliori artisti di arte contemporanea L’artista coratino è stato incluso nella pubblicazione angloamericana del World of art 2022
Vincenzo Mascoli protagonista di una mostra d'arte contemporanea in Salento Vincenzo Mascoli protagonista di una mostra d'arte contemporanea in Salento Le opere del coratino in evidenza nella nuova sede della galleria "La botte dell'angelo", ubicata sul lungomare di San Foca
Corato si colora: che sta accadendo nelle nostre piazze? Corato si colora: che sta accadendo nelle nostre piazze? Arte, laboratori e allestimenti luminosi rivestono Corato
"Il Sentiero del Viandante Innamorato", l'arte di Tarshito in mostra a Trani "Il Sentiero del Viandante Innamorato", l'arte di Tarshito in mostra a Trani A Palazzo Beltrani l'esposizione del maestro coratino visitabile fino ad aprile
Nella chiesa di San Vito va in mostra l'"Oltre" Nella chiesa di San Vito va in mostra l'"Oltre" Esposizione artistica dal 10 al 14 gennaio
Al via a Corato "Welcome Back", arte pubblica per curare ed educare alla bellezza Al via a Corato "Welcome Back", arte pubblica per curare ed educare alla bellezza Progetto proposto da CoArt Gallery con la collaborazione della Fidapa BPW-Corato
Spazio alle arti e ai giovani, al via CorArte Spazio alle arti e ai giovani, al via CorArte Piazza Di Vagno al centro della creatività giovanile
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.