Concerto calvino
Concerto calvino
Cultura

Desires an Fears: l'"udibile" di Calvino conquista Corato con il Trio Liturri-Maurogiovanni-Patruno

Concerto inedito e suggestivo proposto dal Comune di Corato in collaborazione con l’Associazione AlterAzioni

"Quando la musica è piena di un messaggio, quando la musica ha un suo colore veritiero e tutti suonano in funzione di quel colore, allora il messaggio diviene potente", così Vincenzo Maurogiovanni, uno dei tre musicisti del gruppo, commentando a fine concerto la serata, e dobbiamo ritenere che sia proprio così visto il caloroso successo che il pubblico di Corato ha tributato a Vito Liturri, Vincenzo Maurogiovanni e Lello Patruno.
Concerto inedito e suggestivo proposto dal Comune di Corato in collaborazione con l'Associazione AlterAzioni nell'ambito della Rassegna "Sei la mia città "2023.
"Desires and Fears", questo il titolo del concerto ispirato a "Le città invisibili" di Italo Calvino, si conferma un progetto di forte impatto comunicativo per un evento musicale che abbinando musica jazz e letteratura, ha dato vita a una vera e propria "esperienza immersiva" di suoni e suggestioni.
La serata è stata introdotta da Clelia Sguera, referente dell'Associazione AlterAzioni di Bisceglie, con i saluti al pubblico e alle autorità, i ringraziamenti per il positivo riscontro della proposta di AlterAzioni nella programmazione dell'Estate Coratina 2023, e una breve presentazione del progetto "Omaggio a Calvino nell'anno del Cantenario".
"Pentesilea" il primo brano affidato al duo Liturri-Patruno che ha introdotto l'inedita partecipazione di Maurogiovanni con il secondo brano, quindi sono bastate pochissime battute perché il trio raggiungesse una fusione d'insieme particolarmente interessante da ascoltare. Singolarmente considerati tutti strumentisti di prim'ordine che nei numerosi soli hanno dato prova di spiccato virtuosismo individuale, e nei brani d'assieme amalgama da "jazz da camera" una delle caratteristiche più volte riconosciute al Vito Liturri Trio.
Il pubblico, variegato e composito, è arrivato puntuale al concerto (le 20.00 è un orario piuttosto insolito per concerti di musica jazz), visibilmente desideroso di ascoltare la musica del trio. L'elegante Chiostro del Palazzo di Città, naturalmente dotato di un' acustica particolarmente adatta alla cameristica, ha saputo offrire ai musicisti condizioni ottimali perché i musicisti potessero esprimersi al meglio. Molti gli appassionati di jazz, molti gli appassionati di Calvino, e con loro tanti ospiti incuriositi dalla proposta che ha visto la presenza di numerosi musicisti tra gli intervenuti.
Posti a sedere esauriti e pubblico seduto anche sui muretti laterali del Chiostro, in tanti arrivati non solo dalle città limitrofe ma anche da più lontano.
Ad esibirsi il classico trio jazz arricchito da sonorità ricercate e quanto mai attuali, Vito Liturri, leader del gruppo al piano e al synth, Vincenzo Maurogiovanni, estroverso e talentuoso bassista che per l'occasione ha sostituito il contrabbassista storico del gruppo (Marco Boccia, n.d.a.), e Lello Patruno alla batteria e al synth vibraphone, strumento capace di evocare fascinose suggestioni.
La formazione, per la prima volta insieme in questo assetto e per la volta ospite della città di Corato, non ha tradito le aspettative entusiasmando i presenti che hanno interrotto più volte le esecuzioni con fragorosi applausi premiando i musicisti per le raffinate proposte musicali eseguite con una tecnica di forte impatto, e tuttavia mai fine a se stessa
Il trio ha eseguito integralmente le musiche del progetto discografico "Desires and Fears", edito dalla etichetta discografica Dodicilune, una selezione musicale che è stata un vero e proprio viaggio pluridimensionale attraverso le immaginifiche città calviniane: Smeraldina, Valdrada, Teodora e le altre città sono state offerte al pubblico dei presenti come mete speciali… ognuna colta in un dettaglio, in una particolare prospettiva introdotta da poche ed efficaci parole tratte dal testo di Calvino e affidate alla voce di Clelia Sguera.
Autore delle musiche e ideatore del progetto Vito Liturri, cui va un apprezzamento speciale.
Il concerto si è concluso con alcuni dei brani più noti del repertorio del Vito Liturri Trio in un' originale versione col basso elettrico di Maurogiovanni.
Il bis non è stato chiesto, ma preteso dal pubblico e sulle note di Soul Dance, uno dei brani "storici" del gruppo si è sollevata una unanime standing ovation con l'applauso finale che ha salutato la bella performance del trio Liturri- Maurogiovanni- Patruno.
Da evidenziare la bella prova del coratino Francesco Curci al service audio-luci che ha saputo rendere al meglio il difficile connubio tra strumenti acustici e strumentazioni elettroniche.
A concerto terminato il pubblico si è intrattenuto a lungo nel Chiostro condividendo un momento di incontro con gli artisti, presenti anche il Sindaco Corrado De Benedittis e l'Assessora Francesca Varesano. L'iniziativa, visto il risultato, ha saputo intercettare i desiderata del pubblico coratino pronto a vivere esperienze musicali particolari e confermando l'adesione dell'amministrazione al Progetto Calvino.
Infatti, come ha spiegato nella sua introduzione Clelia Sguera, Desires and Fears è la prima parte di un progetto articolato che dopo questa proposta di musica jazz destinata prevalentemente a un pubblico di adulti, proseguirà con due appuntamenti dedicati al pubblico dei bambini con"Calvino for kids" in programma i prossimi 20 e 25 settembre presso l'Istituto Comprensivo "Tattoli De Gasperi" con cui AlterAzioni ha avviato già da tempo una collaborazione in sinergia con la Dirigente Prof.ssa Maria Rosaria De Simone.
Il progetto, dedicato al mondo del racconto e al rapporto Musica/Parola vedrà coinvolto per l'occasione anche il Prof. Pietro Catucci, putignanese di nascita e coratino di adozione, in veste di Violista del Quartetto d'archi AlterAzioni, con lui Clelia Sguera e Matteo Notarangelo ai violini e Donatella Milella al violoncello.
In conclusione un Omaggio Calvino che ha brillantemente superato la "prima" e che ci auguriamo possa riscuotere altrettanto successo a settembre presso il pubblico dei giovanissimi.
In un mondo urlato, un pò di armonia, di eleganza e di una eccellente esecuzione musicale molto probabilmente sarebbero piaciute anche a Calvino per celebrarne la memoria e ricordarne l'opera.
  • Concerto
Altri contenuti a tema
Nuovo appuntamento della rassegna "InDuo" al Teatro Comunale Nuovo appuntamento della rassegna "InDuo" al Teatro Comunale Concerto il 1° marzo con Guido Di Leone e Dario Deidda
"Cantare gustando l'ineffabile mistero": incontro a Corato con Mons. Liberto "Cantare gustando l'ineffabile mistero": incontro a Corato con Mons. Liberto Evento organizzato dall'Università della Terza Età
Il concerto "Like a Film", chiude la rassegna "Christmas Time" di AlterAzioni Il concerto "Like a Film", chiude la rassegna "Christmas Time" di AlterAzioni In Sala Verde vasto repertorio dei classici concerti di inizio anno, domani dalle 19:30
Cento Callas omaggio al celebre soprano Cento Callas omaggio al celebre soprano In occasione del centenario della nascita di Maria Callas
"Music for Tales", i brani di Cesare Pastanella in Piazza Marconi "Music for Tales", i brani di Cesare Pastanella in Piazza Marconi Il concerto si terrà il 16 settembre a partire dalle ore 20:30
Lívia Mattos e la sua fisarmonica in concerto in Piazza Vittorio Emanuele Lívia Mattos e la sua fisarmonica in concerto in Piazza Vittorio Emanuele L'appuntamento domani alle 20:30
In migliaia cantano (e ballano) Daniele Silvestri nel concerto del martedì di San Cataldo In migliaia cantano (e ballano) Daniele Silvestri nel concerto del martedì di San Cataldo Piazza gremita per il cantautore romano, che fa impazzire Corato per oltre due ore
Sei la mia città", l'Estate Coratina omaggia Italo Calvino Sei la mia città", l'Estate Coratina omaggia Italo Calvino con "Desires and Fears": l'udibile de “Le Città Invisibili” nelle note del Trio Jazz Liturri- Maurogiovanni-Patruno
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.