La droga sequestrata dai Carabinieri di Corato
La droga sequestrata dai Carabinieri di Corato
Cronaca

Detenzione di droga, nei guai 20enne coratina

Oltre 60 militari dell'Arma impegnati nei controlli sul territorio degli ultimi giorni

Proseguono senza sosta i servizi di controllo straordinario del territorio dei Carabinieri di Corato. Negli ultimi giorni sono stati impiegati oltre 60 militari dell'Arma con il supporto delle Squadre di intervento operativo dell'11esimo Reggimento Puglia e delle unità cinofile. I servizi hanno interessato i luoghi interessati dalle attività di spaccio ma anche quelli della "movida giovanile".

I Carabinieri della Stazione di Corato hanno tratto in arresto in flagranza di reato una 20enne residente nel comune di Corato, ritenuta, fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa, responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Nello specifico, nell'ambito di un servizio coordinato finalizzato proprio al contrasto dello spaccio di droga a Corato, i Carabinieri sono intervenuti all'interno di una villa in uso alla ragazza. Nell'ambito della perquisizione domiciliare, anche con l'ausilio di unità cinofile, sono stati rinvenuti - occultati - 500 grammi di cocaina, sostanza da taglio e vario materiale per il confezionamento, oltre a due biciclette elettriche di probabile provenienza illecita.
La giovane, le cui responsabilità dovranno essere accertate nel corso del successivo giudizio, è stata condotta in carcere a Trani. Il procedimento è nella fase delle indagini preliminari e l'arresto attende l'eventuale convalida del gip del Tribunale di Trani, dopo l'interrogatorio e confronto con la difesa.

Sempre a Corato, per garantire e rendere effettivo il diritto alla sicurezza, i carabinieri della Compagnia di Molfetta e delle stazioni limitrofe, negli ultimi due giorni, hanno condotto un controllo straordinario del territorio con un'operazione ad alto impatto, impiegando un cospicuo numero di militari che, con l'ausilio delle unità cinofile del nucleo di Modugno, in diversi momenti ed a più riprese, hanno presidiato le vie del centro storico, al fine di prevenire e reprimere i reati in genere, in particolare lo spaccio ed il consumo di stupefacenti, ovvero comportamenti aggressivi da parte di gruppi di giovani. Sono stati controllati e perquisiti anche locali disabitati di facile accesso, talvolta usati per le attività illecite. In uno di questi sono state scoperte e sequestrate due dosi di marijuana.

Durante l'attività, sia sulle arterie principali del centro abitato che nelle zone rurali, sono stati attuati numerosi posti di controllo sulla circolazione stradale, con l'impiego dell'etilometro per prevenire la guida in stato di ebbrezza ed altri comportamenti scorretti alla guida dei veicoli. Molte sanzioni sono state contestate agli automobilisti per le violazioni al codice della strada, soprattutto per il mancato uso della cintura di sicurezza, utilizzo del telefono cellulare alla guida e l'assenza di copertura assicurativa.

Al termine delle operazioni, oltre duecento persone e cinquanta autovetture sono state sottoposte a controlli più incisivi mentre le verifiche del rispetto delle prescrizioni imposte dall'Autorità Giudiziaria alle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, hanno riguardato oltre venti soggetti. Nella circostanza, una persona sottoposta agli arresti domiciliari è stata sorpresa fuori dalla propria abitazione e denunciata all'Autorità Giudiziaria di Trani.
  • Carabinieri
  • Carabinieri Corato
Altri contenuti a tema
Violenta aggressione ai danni di un ragazzo Violenta aggressione ai danni di un ragazzo Due individi gli hanno sferrato calci e pugni. I Carabinieri indagano
Nuova Umanità solidale con l'Arma dei Carabinieri Nuova Umanità solidale con l'Arma dei Carabinieri Bovino: «Vicinanza alle forze dell'ordine e a tutti i cittadini vittime degli incendi di auto degli ultimi giorni»
Auto incendiate, Picaro: «La sicurezza è una priorità. Ora azioni di prevenzione» Auto incendiate, Picaro: «La sicurezza è una priorità. Ora azioni di prevenzione» Il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia: «Fiduciosi nel lavoro delle autorità»
Auto in fiamme a pochi passi dalla stazione dei Carabinieri. Foto Auto in fiamme a pochi passi dalla stazione dei Carabinieri. Foto Un altro rogo nella notte
I Nas sequestrano giocattoli non conformi alle normative I Nas sequestrano giocattoli non conformi alle normative Il titolare dell'attività è stato multato
Coratino arrestato con l'accusa di lesioni e tentata estorsione Coratino arrestato con l'accusa di lesioni e tentata estorsione Avrebbe aggredito un ragazzo con una bottiglia rotta procurandogli dei tagli sulle braccia
Aggressione in piena notte, il ferito non è in pericolo di vita Aggressione in piena notte, il ferito non è in pericolo di vita Il presunto responsabile è accusato di tentato omicidio. Acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza
Aggressione nella notte, fermato il presunto accoltellatore Aggressione nella notte, fermato il presunto accoltellatore È un 38enne. Le indagini proseguono per accertare dinamiche e cause del ferimento
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.