Corrado De Benedittis
Corrado De Benedittis
Politica

Elezioni, il commento di Corrado De Benedittis

Le parole del Sindaco di Corato a margine dell'esito della competizione sul territorio

«Due sono le forze che vincono queste elezioni politiche nazionali: Fratelli d'Italia e Movimento 5 Stelle. Quest'ultimo, in Puglia, è il primo partito. A loro, vanno i miei complimenti e gli auguri di buon lavoro». Così Corrado De Benedittis, Sindaco di Corato.

«Di fronte al Paese c'è ormai l'imminente nascita di un Governo di destra, al cui interno le residue forze di centro sono numericamente indebolite dal risultato di questa notte. Il versante progressista, certamente, paga il prezzo della frammentazione ma non è solo questione di alleanze elettorali mancate. Serve un soggetto unitario, forte nei contenuti, coerente nelle scelte, alleato delle persone, distante da lobby e potentati e invece critico del potere, anche all'interno dei palazzi, in cui lo si esercita» ha aggiunto.

«Sogno un soggetto collettivo, espressione delle comunità, capace di ascoltarne i bisogni, di condividerne i percorsi, di rappresentarne la pluralità culturale.
Penso alla nuova generazione. Alle ragazze e ai ragazzi che negli ultimi anni, anche in Italia, hanno manifestato, tutti i venerdì, per il clima. Non hanno alcun riferimento politico che realmente declini le loro istanze.

Stessa cosa, per il mondo del lavoro. Per trent'anni, la classe operaia e lavoratrice è stata ignorata, deprivata di diritti, anche con la complicità dei sindacati, costretta ad accettare sistemi precari, che hanno calpestato dignità e futuro delle nuove generazioni e ci si permette di criticare anche una misura di civiltà qual è stato il reddito di cittadinanza» ha osservato il primo cittadino coratino.

«La rabbia sociale è cresciuta e, oggi, con l'esplodere dell'ennesima crisi economica, si indirizza verso movimenti che parlano alla pancia di chi non ce la fa ad arrivare a fine mese e ha preso in odio tutto. Che fare? Ascoltare le persone, condividerne i bisogni e dare spazio alla nuova generazione che vede diversamente il mondo. Per fortuna. Avanti tutta!» ha concluso De Benedittis.
  • Corrado De Benedittis
  • Elezioni politiche
  • Elezioni
  • elezioni 2022
Altri contenuti a tema
Elezioni europee 2024, a Corato vince il Partito Democratico Elezioni europee 2024, a Corato vince il Partito Democratico Ben 5.695 preferenze per Antonio Decaro: segue Fratelli d'Italia
Timbro errato in una sezione elettorale di Corato Timbro errato in una sezione elettorale di Corato La data riportata è 9 giugno 2034, ma nessun problema per gli elettori interessati
Elezioni europee 2024, l'affluenza definitiva a Corato Elezioni europee 2024, l'affluenza definitiva a Corato Seggi chiusi, iniziano le operazioni di conteggio
Elezioni europee 2024, a Corato sino alle 19 ha votato il 30,51 % Elezioni europee 2024, a Corato sino alle 19 ha votato il 30,51 % Le operazioni di voto si concluderanno alle ore 23
Elezioni europee 2024, i dati sull'affluenza alle ore 12 a Corato Elezioni europee 2024, i dati sull'affluenza alle ore 12 a Corato Alle urne solo il 21,07%. Seggi aperti sino alle 23
Elezioni europee 2024, i primi dati sull'affluenza a Corato Elezioni europee 2024, i primi dati sull'affluenza a Corato I seggi riapriranno alle ore 7 per la seconda giornata di voto
Morto il padre del sindaco De Benedittis e della consigliera Antonella Morto il padre del sindaco De Benedittis e della consigliera Antonella Mario De Benedittis era maestro di scuola elementare e corrispondente della Gazzetta
Elezioni Europee 2024: vademecum con tutte le info utili Elezioni Europee 2024: vademecum con tutte le info utili Regolamento e modalità di voto in vista dei giorni 8-9 giugno 2024
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.