Esercitazione militare a Torre di Nebbia
Esercitazione militare a Torre di Nebbia
Attualità

Esercitazione militare, ordinanza di sgombero nelle aree del poligono "Torre di nebbia"

La zona sarà interdetta mercoledì e giovedì

Il Comando dell'82° Reggimento fanteria "Torino" di Barletta ha diffuso un'ordinanza di sgombero, divieto di accesso, circolazione di persone (esclusi gli interessati) e animali (di proprietà) nelle aree del poligono di "Torre di nebbia", in agro di Corato, interessate all'esercitazione militare che si svolgerà mercoledì 4 e giovedì 5 maggio.

I limiti dell'area interessata all'esercitazione a fuoco, l'ubicazione delle vedette, la durata dell'esercitazione sono riportati sulle cartine topografìche allegate all'ordinanza. La zona interdetta sarà delimitata attraverso vedette con appositi segnali (bandieroni rossi), ben visibili. L'esercitazione si svolgerà dalle 10 alle 13 di entrambi i giorni, dalle 17 alle 21 mercoledì e dalle 15 alle 19 giovedì.

L'Esercito Italiano ha ribadito «il divieto a chiunque, durante il corso dell'esercitazione a fuoco ed anche a distanza di tempo, di raccogliere o rimuovere proiettili inesplosi o ordigni esplosivi di qualsiasi genere. Chiunque rinvenga proiettili inesplosi, dovrà astenersi dal rimuoverli (senza alcuna eccezione) perché un proiettile inesploso può scoppiare anche se leggermente mosso. Del rinvenimento dovrà essere data immediata comunicazione al Comando o Reparto che svolge i tiri/esercitazioni (se ancora in zona) e al più vicino Comando Carabinieri».

Quanto agli indennizzi per i danni patrimoniali o pregiudizi economici - come sgomberi e sospensione lavoro, occupazione di immobili, danni alle colture - dipendenti dalle esercitazioni militari, sarà possibile fare richiesta al Comandante militare territoriale, ai sensi dell'articolo 438 del Dpr 90/2010, con istanza conforme ad apposito modello predisposto dal Ministero della Difesa e reperibile presso il CME Puglia, gli Uffici Comunali e, le locali Stazioni Carabinieri.

I contravventori saranno ritenuti responsabili di ogni danno che dovesse derivare in conseguenza di loro inosservanze e.puniti, salvo che il fatto non costituisca più grave reato, ai sensi dell'articolo 336 del Decreto legislativo n° 66 del 15 marzo 2010 e/o degli articoli numeri 140, 141 e 142 del Codice Penale Militare di Pace.
  • Poligono
  • Torre di nebbia
  • Esercito italiano
Altri contenuti a tema
La staffetta della Brigata Pinerolo toccherà anche Corato La staffetta della Brigata Pinerolo toccherà anche Corato Ricorre il 201esimo anniversario della costituzione della Grande Unità dell'Esercito
Gli studenti dell'istituto "Oriani-Tandoi" incontrano l'Esercito Gli studenti dell'istituto "Oriani-Tandoi" incontrano l'Esercito Una giornata formativa per i ragazzi alla scoperta della vita militare
Il valore dell'amicizia rimarcato nell'incontro fra il Generale Tota e il Maggiore Pizzolorusso Il valore dell'amicizia rimarcato nell'incontro fra il Generale Tota e il Maggiore Pizzolorusso Il coratino, Comandante delle Forze Operative Sud dell'Esercito Italiano, ha fatto visita all'abitazione dell'ufficiale
Torre di nebbia, esercitazioni a fuoco dal 7 al 10 giugno Torre di nebbia, esercitazioni a fuoco dal 7 al 10 giugno In azione i mezzi corazzati di stanza nel Centro addestramento tattico di Torre Veneri (Lecce)
Poligono di "Torre di Nebbia", tornano le esercitazioni sulla Murgia coratina Poligono di "Torre di Nebbia", tornano le esercitazioni sulla Murgia coratina Interdetta l'area interessata dalle esercitazioni a fuoco
Tornano le esercitazioni militari al poligono Torre di Nebbia Tornano le esercitazioni militari al poligono Torre di Nebbia Disposto sgombero, divieto di accesso e circolazione nell'intera area
Tornano le esercitazioni militari al poligono Torre di Nebbia Tornano le esercitazioni militari al poligono Torre di Nebbia Solo un mese fa la stipola dell'accordo regionale sulle disciplinari d'uso
Poligono Torre di Nebbia, siglato accordo d'uso fra Esercito e Regione Poligono Torre di Nebbia, siglato accordo d'uso fra Esercito e Regione Tenendo conte dell'armonizzazione dei piani territoriali, i programmi militari e i bisogni della popolazione
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.