Il pianista Giulio De Padova
Il pianista Giulio De Padova
Cultura

Festival Pianistico, domani con il pianista Giulio De Padova

Domenica 2 dicembre, alle 18.30 nella Sala Verde del Municipio

Bach trascritto da Siloti e Busoni, e poi Beethoven e Chopin. Sono gli autori al centro del recital che Giulio De Padova, vincitore lo scorso anno del prestigioso «Premio Bengalli» al Concorso di Val Tidone (con Premio del Pubblico «Erica Prati»), propone per il Festival pianistico Città di Corato, domenica 2 dicembre (ore 18.30), nella Sala Verde del Municipio (ingresso libero).
L'anno scorso risultò anche il miglior partecipante al workshop organizzato dal Festival di Corato. E per questo il direttore artistico, Filippo Balducci, lo ha invitato ad esibirsi quest'anno. Classe 1986, considerato uno dei pianisti più interessanti della sua generazione, De Padova, da Civitanova Marche, aprirà il concerto con il Preludio in si minore dal Clavicembalo Ben Temperato di Johann Sebastian Bach trascritto da Alexander Siloti e proseguirà con la Sonata in do minore op. 111 di Beethoven. Chiuderà il recital con la Sonata in si minore op. 58 di Chopin.
«Special Price» al Golden Award of Music di New York, dove si è anche classificato primo assoluto, De Padova ha all'attivo moti recital solistici e con orchestra, in particolare al Teatro dell'Aquila di Fermo, dove ha eseguito il Concerto n.1 di Chopin e i Concerti n.1 e 5 di Beethoven. Con l'incontro nel 2014 con Mario Coppola ha dato il via ad un'intensa attività nell'ambito dei concorsi pianistici con vittorie importanti alle competizioni internazionali Città di Albenga, Giulio Rospigliosi, Giuseppe Martucci, Domenico Scarlatti, Pietro Argento, Bobbio Competition, Campochiaro di Catania, Giovannini di Reggio Emilia secondo premio al Concorso Internazionale per Pianoforte e Orchestra di Cantù, dove si è aggiudicato il premio speciale come miglior interprete del Concerto di Ludwig Van Beethoven, e Primo Premio Assoluto al Concorso Gaetano Zinetti, Livorno Piano Competition.
All'estero, oltre all'affermazione al Golden Award of Music di New York, si segnalano le vittorie al Concorso Internazionale City of Vigo, in Spagna, e al Concorso Internazionale Delia Steinberg di Madrid, dove nessun italiano aveva mai vinto prima in trentasei edizioni.
  • Giulio De Padova
© 2016-2018 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.