Matteo Salvini, Mara Carfagna, Francesco Boccia, Raffaele Fitto
Matteo Salvini, Mara Carfagna, Francesco Boccia, Raffaele Fitto
Politica

I 40 parlamentari eletti in Puglia

Nomi eccellenti nell'elenco, da Salvini a Carfagna passando per Fitto e Boccia

I dati andranno consolidati nelle prossime ore ma, salvo clamorosi colpi di scena, la composizione della pattuglia dei parlamentari eletti in Puglia è stata definita. Sono noti, infatti, i nominativi dei 27 deputati e dei 13 senatori che siederanno in rappresentanza del territorio rispettivamente a Montecitorio e Palazzo Madama.

I deputati

Ben nove dei 10 vincitori dei collegi uninominali sono candidati della coalizione centrodestra: Giandiego Gatta di Forza Italia in Capitanata, Mariangela Matera di Fratelli d'Italia nella Bat, Rita Dalla Chiesa di Forza Italia e i leghisti Davide Bellomo e Rossano Sasso nell'Area Metropolitana di Bari, Mauro D'Attis di Forza Italia nel brindisino, Dario Iaia di Fratelli d'Italia nel tarantino, Saverio Congedo di Fratelli d'Italia e Alessandro Colucci di Noi moderati nel leccese. L'unico seggio soffiato dal Movimento 5 Stelle è quello di Capitanata, vinto da Marco Pellegrini.

La ripartizione dei 17 posti a disposizione per la Puglia dai listini proporzionali ha fruttato altri 5 seggi al Movimento 5 Stelle, 4 a Fratelli d'Italia, 3 al Partito Democratico, 2 a Forza Italia, 1 alla Lega, 1 all'Alleanza Verdi-Sinistra, 1 ad Azione-Italia Viva. Eletti, perciò: Carla Giuliano, Giorgio Lovecchio (che subentrerà all'ex premier Giuseppe Conte, primo nel plurinominale Puglia 1), Gianmauro Dell'Olio, Pasqua L'Abbate e Leonardo Donno per i pentastellati; Giandonato La Salandra, Marcello Gemmato (che subentrerà a Giorgia Meloni eletta nell'uninominale in Abruzzo), Giovanni Maiorano (secondo nel plurinominale Puglia 3 alle spalle di Gemmato) e Raffaele Fitto per Fratelli d'Italia; Marco Lacarra, Ubaldo Pagano e Claudio Stefanazzi per il Partito Democratico; Marcello Lanotte e Andrea Caroppo (che subentrerà a Mauro D'Attis già eletto nell'uninominale e a Matilde Siracusano, eletta in un listino siciliano) per Forza Italia; Salvatore Di Mattina per la Lega; Aboubakar Soumahoro per l'Alleanza Verdi-Sinistra; Mara Carfagna per Azione-Italia Viva (scattata nel plurinominale 4 del Salento).

La pattuglia di deputati eletti dalla Puglia sarà quindi suddivisa per liste (e quote di competenza) in questo modo
7 Fratelli d'Italia (Matera, Iaia, Congedo, La Salandra, De Marzo, Gemmato, Fitto)
6 Movimento 5 Stelle (Pellegrini, Giuliano, Lovecchio, Dell'Olio, L'Abbate, Donno)
5 Forza Italia (Gatta, Dalla Chiesa, D'Attis, Lanotte, Caroppo)
3 Partito Democratico (Lacarra, Pagano, Stefanazzi)
3 Lega (Bellomo, Sasso, Di Mattina)
1 Alleanza- Verdi-Sinistra (Soumahoro)
1 Azione-Italia Viva (Carfagna)
1 Noi moderati (Colucci)

Le donne elette sono 5, gli uomini 22.

I senatori

Le 5 sfide nei collegi uninominali sono state conquistate tutte da esponenti delle liste di centrodestra: Anna Maria Fallucchi di Fratelli d'Italia in Capitanata, Francesco Paolo Sisto di Forza Italia nel misto Bat-Bari, Filippo Melchiorre di Fratelli d'Italia nel barese, Maria Vita Nocco di Fratelli d'Italia nel tarantino, Roberto Marti della Lega nel leccese.

La suddivisione degli 8 posti a disposizione nel plurinominale (unico su scala regionale) ha fruttato altri 2 seggi al Movimento 5 Stelle, 2 a Fratelli d'Italia, 2 al Partito Democratico, 1 a Forza Italia e 1 alla Lega. I senatori eletti dai listini pugliesi sono: Gisella Naturale (che subentrerà a Mario Turco, eletto in Basilicata) e Antonio Trevisi per il Movimento 5 Stelle; Giovanbattista Fazzolari e Ignazio Zullo (che subentrerà a Isabella Rauti, vincitrice di collegio uninominale in Lombardia) per Fratelli d'Italia; Francesco Boccia e Valeria Valente per il Partito Democratico; Dario Damiani per Forza Italia; Matteo Salvini per la Lega (in virtù della più bassa percentuale ottenuta dal partito rispetto al plurinominale Lombardia 1).

La pattuglia dei senatori eletti in Puglia sarà quindi ripartita per liste (e quote di competenza) in questo modo
5 Fratelli d'Italia
2 Forza Italia
2 Lega
2 Movimento 5 Stelle
2 Partito Democratico

Le donne elette sono 4, gli uomini 9.

I "gruppi parlamentari" pugliesi

12 Fratelli d'Italia
8 Movimento 5 Stelle
7 Forza Italia
5 Lega
5 Partito Democratico
1 Noi moderati
1 Azione-Italia Viva
1 Alleanza Verdi-Sinistra

Le donne elette in Puglia, fra Camera e Senato sono quindi 9, gli uomini 31.
  • Elezioni politiche
  • Elezioni
  • elezioni 2022
Altri contenuti a tema
Elezioni, Fratelli d'Italia Corato esulta Elezioni, Fratelli d'Italia Corato esulta «Riscontriamo lo sfaldamento elettorale della coalizione che governa la città»
Elezioni, il commento di Corrado De Benedittis Elezioni, il commento di Corrado De Benedittis Le parole del Sindaco di Corato a margine dell'esito della competizione sul territorio
Senato, ecco come hanno votato i coratini Senato, ecco come hanno votato i coratini Cinone porta Azione+Italia Viva all'8% in città
Elezioni Camera, i risultati definitivi a Corato Elezioni Camera, i risultati definitivi a Corato Netta afffermazione delle liste di centrodestra
Speciale elezioni, il voto a Corato Speciale elezioni, il voto a Corato Gli aggiornamenti in tempo reale
Elezioni, l'affluenza registrata alle 19 a Corato Elezioni, l'affluenza registrata alle 19 a Corato Arretramento molto marcato rispetto alle percentuali del 2018
Elezioni, l'affluenza registrata a Corato alle ore 12 Elezioni, l'affluenza registrata a Corato alle ore 12 Dato in rialzo di mezzo punto percentuale rispetto al 2018
L'Italia al voto: seggi aperti dalle 7 alle 23. Tutto quello che c'è da sapere L'Italia al voto: seggi aperti dalle 7 alle 23. Tutto quello che c'è da sapere Bisognerà presentarsi ai seggi muniti di documento di identità e tessera elettorale
© 2016-2023 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.