Oriani Tandoi
Oriani Tandoi
Scuola e Lavoro

I.I.S.S. "Oriani-Tandoi", gli studenti incontrano il procuratore di Trani Renato Nitti

Interventi di grande valore educativo anche di Filograno, dirigente di Polizia, e Claudia Leo, referente di Libera

Incontro di forte impatto emotivo e grande valore didattico, questa mattina, per gli studenti dell'I.I.S.S. "Oriani-Tandoi", dal titolo "Criminalità organizzata: strategie di intervento a contrasto". Presso l'Agorà Tarantini del Liceo classico, gli allievi delle classi terze dell'I.P.C "L. Tandoi" e del Liceo delle Scienze Umane "Alfredo Oriani" sono stati letteralmente conquistati dall'intervento di Renato Nitti, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani.
Dopo il saluto del Dirigente Scolastico, il prof. Francesco Catalano, che ha ringraziato i docenti referenti del curricolo di Educazione Civica, proff. Giuseppe Scardigno e Silvia Di Bisceglie, con la collaborazione della prof.ssa Daniela Gataleta, e le istituzioni presenti, proprio il professor Scardigno, funzione strumentale della Legalità, ha sottolineato come "i ragazzi siano le sentinelle della legalità contro tutti coloro che si frappongono fra noi e il rispetto delle leggi". "La lotta alla criminalità organizzata deve riguardare tutti e per questo dobbiamo difendere tutti coloro che si battono quotidianamente per contrastare il crimine. Questo cambiamento culturale può avvenire solo a scuola, che rappresenta il terreno fertile per una assunzione di consapevolezza del nostro ruolo. Se saremo tutti uniti potremo diventare noi la ragnatela del bene", ha osservato con saggezza il docente.
Il magistrato, interagendo efficacemente con l'ufficiale della Guardia di Finanza e regista e attore Ernesto Marletta, attraverso un dialogo drammatizzato ha ricostruito un interrogatorio fra un pubblico ministero ed uno spacciatore che ha deciso di pentirsi. Tramite le dichiarazioni di quest'ultimo, è stato possibile cogliere tutte le dinamiche mafiose che si creano all'interno di un clan, stigmatizzando la forza prevaricante della criminalità organizzata, che si nutre della paura e dell'omertà altrui. Spiazzante il racconto delle modalità di spaccio, capillare e spesso sottovalutato, all'interno delle scuole.
A tal proposito, il sindaco Corrado De Benedittis ha fatto notare come "acquistare sostanze stupefacenti significhi finanziare la criminalità, perciò dobbiamo cambiare quello stile di vita che ci porta ad una complicità involontaria. La rottura della legalità è la rottura delle relazioni umane".
Il commissario capo della Polizia coratina, Francesco Filograno, ha messo in guardia i minori, poiché pure loro, nonostante diverso sia il grado di imputabilità, potrebbero incappare nella rete della giustizia, "per questo motivo la legalità riguarda tutti ed è proprio in questi anni che dovete fare una scelta fra il bene e il male".
Infine, la dr.ssa Claudia Leo, referente locale di Libera, ha illustrato tutta l'attività del sodalizio fondato da don Luigi Ciotti, ed ha ricordato i nomi di donne che hanno perso per mano della malavita più efferata, proponendo un doloroso paragone per violenza e sopraffazione fra gli omicidi mafiosi e i femminicidi.
  • scuola
Altri contenuti a tema
Contributo libri di testo 2024/2025, tutti i dettagli Contributo libri di testo 2024/2025, tutti i dettagli Le informazioni diramate dal Comune di Corato
Perchicrea: a Corato musica a scuola per tutti e con tutti Perchicrea: a Corato musica a scuola per tutti e con tutti Il bando Siae di formazione musicale al Tattoli- De Gasperi con l’associazione AlterAzioni
A Corato un percorso tra fantasia e legalità per scoprire la Costituzione A Corato un percorso tra fantasia e legalità per scoprire la Costituzione Lo spettacolo ”Una favolosa Costituzione” ha visto protagonisti gli alunni dell'Imbriani-Piccarreta
Il liceo Oriani di Corato ha messo in scena le "Baccanti" di Euripide Il liceo Oriani di Corato ha messo in scena le "Baccanti" di Euripide La tragedia è stata rappresentata il 22 maggio al teatro greco di Palazzolo Acreide a Siracusa
Il Cpia di Corato e Bari legati a doppio filo con Alessandro Leogrande Il Cpia di Corato e Bari legati a doppio filo con Alessandro Leogrande Una scuola che va oltre le frontiere
Il Liceo Da Vinci di Bisceglie ospite di Mastrototaro Food Il Liceo Da Vinci di Bisceglie ospite di Mastrototaro Food Gli studenti del liceo hanno trascorso una giornata di formazione in azienda
A Corato i bambini si avvicinano alla poesia: l'iniziativa al "Fornelli" A Corato i bambini si avvicinano alla poesia: l'iniziativa al "Fornelli" L'incontro di ieri è stato preparatorio al prossimo appuntamento del 21 marzo
Parte il progetto "Back to the future" nelle scuole superiori di Corato Parte il progetto "Back to the future" nelle scuole superiori di Corato Lo sportello psicologico "Primo Passo" indagherà come gli studenti si approcciano con la loro visione del futuro
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.