Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Attualità

Il Consiglio regionale della Puglia ricorda Falcone e Borsellino

Il 23 maggio del 1992 la strage di Capaci

Il presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo, a 25 anni dalle stragi di Palermo ricorda il sacrificio di Falcone Borsellino: "eroi della battaglia antimafia, per la giustizia e la legalità".

23 maggio 1992, Capaci, Autostrada A29: Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo (Triggiano, Bari), Antonio Montinaro (Calimera, Lecce). 19 luglio 1992, Palermo, via D'Amelio: Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Cosina, Claudio Traina. "Cosa Nostra li ha uccisi, ma non ha cancellato la loro memoria e non ha sconfitto i principi etici, legali e sociali che rappresentavano. Il Consiglio regionale della Puglia si ispira a quei valori, si unisce nel ricordo dei magistrati coraggiosi associando alla memoria i caduti delle Forze dell'Ordine e tutte le vittime delle mafie. Siamo accanto agli oltre 15mila italiani che piangono la perdita di un congiunto a causa della violenza mafiosa.

La nostra Assemblea rinnova l'impegno a contrastare ogni forma di criminalità organizzata, a battersi per la trasparenza e la legalità. Lo abbiamo ribadito adottando all'unanimità la legge che ha istituito la commissione consultiva di studio, presieduta a turno dai componenti di tutti i gruppi consiliari, per monitorare le attività di carattere mafioso e i fenomeni criminosi, illegali e corruttivi in Puglia.

L'organismo è attivo da mesi, con finalità conoscitive e compiti di proposta in una materia, quella della giustizia e del contrasto al malaffare, molto avvertita dalla comunità civile. Non bisogna mai abbassare la guardia di fronte alle infiltrazioni della criminalità organizzata nel tessuto vivo della società e delle attività economiche e industriali. Quella per il primato della legalità è una battaglia quotidiana e incessante che deve vedere le istituzioni fianco al fianco dei cittadini e delle imprese".
  • Consiglio Regionale
Altri contenuti a tema
Danni da fauna selvatica, il consiglio regionale approva la legge Danni da fauna selvatica, il consiglio regionale approva la legge ​ La dotazione finanziaria prevista per il finanziamento della legge ammonta per il 2018 a 250 mila euro. 
Danni da fauna selvatica, verso l'approvazione della legge regionale Danni da fauna selvatica, verso l'approvazione della legge regionale La protesta dei Cinque Stelle: «Verranno abbattuti anche cani e gatti inselvatichiti»
Riduzione liste d'attesa, in commissione la proposta di legge regionale Riduzione liste d'attesa, in commissione la proposta di legge regionale Primo firmatario è Fabiano Amati
"Chiuso per elezioni", a febbraio il consiglio regionale va in vacanza "Chiuso per elezioni", a febbraio il consiglio regionale va in vacanza La denuncia del Movimento Cinque Stelle
Separato non significa povero. La Regione approva legge a sostegno dei coniugi separati o divorziati Separato non significa povero. La Regione approva legge a sostegno dei coniugi separati o divorziati Interventi di sostegno ad un disagio sempre più diffuso
Una giornata per ricordare le vittime meridionali dell'Unità d'Italia Una giornata per ricordare le vittime meridionali dell'Unità d'Italia Approvata mozione in consiglio regionale
Ora le protesi potranno essere riutilizzate. Il consiglio regionale ha votato la proposta di legge Ora le protesi potranno essere riutilizzate. Il consiglio regionale ha votato la proposta di legge Si stima che il riutilizzo dei dispositivi potrebbe portare ad un abbattimento del 50% dei 34 milioni di euro spesi nel 2015
Vigili del fuoco discontinui, il Pd regionale pronto a far intervenire il Governo Vigili del fuoco discontinui, il Pd regionale pronto a far intervenire il Governo Approvata dal consiglio regionale una apposita mozione
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.