Corato, la deputazione maggiore di San Cataldo accoglie don Gino De Palma
Corato, la deputazione maggiore di San Cataldo accoglie don Gino De Palma
Religione

La deputazione maggiore di San Cataldo accoglie don Gino De Palma

Il nuovo assistente spirituale è subentrato a don Peppino Lobascio

La comunità della deputazione maggiore di San Cataldo a Corato ha accolto don Gino De Palma, nuovo assistente spirituale.

«Salutiamo calorosamente don Peppino Lobascio che ha ricoperto il ruolo di assistente spirituale per tanti anni e diamo il benvenuto a don Gino, che sicuramente rivestirà l'incarico con la competenza e devozione che lo contraddistinguono» ha affermato Aldo Scaringella, presidente della deputazione maggiore, nel corso di una breve cerimonia di insediamento.

«Don Gino è una figura importante, di ispirazione nella futura azione religiosa della deputazione di San Cataldo. Siamo certi che saprà porsi come limpido punto di riferimento per tutti noi e per i fedeli. Sarà certamente portatrice di utile sostegno la sua vicinanza costante alla deputazione, per agire all'unisono nella realizzazione del percorso religioso e civile che ci condurrà alla Festa Patronale dell'agosto 2023. La deputazione si impegna, dal canto suo, a mantenere fertile la sua vitalità devozionale e la partecipazione della gente che ha fede nel nostro Santo Patrono, che ci ha aiutati nel corso della pandemia a non perdere la speranza» ha rimarcato Scaringella.

Don Gino De Palma, nel suo discorso di benvenuto, ha sottolineato l'esigenza di una vicinanza da parte dei fedeli e della comunità di San Cataldo nei passaggi di questo nuovo percorso di fede e preghiera.

  • Don Gino De Palma
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.