Mani nella terra
Mani nella terra
Territorio

“La Puglia Non Tratta”, aderisce anche Corato

Il progetto mira a favorire l’emersione, l’assistenza e l’integrazione sociale a favore delle persone vittime di tratta

Nei giorni scorsi l'Ambito Territoriale di Corato, Ruvo di Puglia e Terlizzi ha aderito al partenariato del progetto "La Puglia Non Tratta", candidato dalla Regione Puglia al bando del Dipartimento per le Pari Opportunità con l'obiettivo di favorire l'emersione, l'assistenza e l'integrazione sociale a favore delle persone vittime di tratta.

Il progetto, che si candida ad operare per il sesto anno consecutivo, vede il coinvolgimento operativo di numerose cooperative sociali ed associazioni impegnate nell'accoglienza di donne e uomini vittime di tratta o sfruttati a fini sessuali, lavorativi, per accattonaggio, donazione degli organi, ridotti in schiavitù. Uomini e donne, persone transessuali e minorenni che lasciano il loro Paese dietro la promessa di una vita diversa e che invece vengono reclutati da organizzazioni criminali transnazionali, diventando merci mosse da un luogo all'altro nelle città e nelle campagne per essere cedute/i, sfruttate/i, abusate/i, per morire di lavoro.

"La Puglia Non Tratta" si occupa di sostegno alle vittime di tratta o grave sfruttamento con attività di primo contatto con le popolazioni a rischio, azioni di identificazione dello stato di vittime, attività per l'inclusione delle persone vittime di sfruttamento e per l'inserimento nel mondo del lavoro, supporto psicologico.

Il partenariato dell'Ambito Territoriale, promosso per la prima volta, permetterà di meglio pubblicizzare le attività realizzate dal progetto, così come di intensificare le relazioni tra i Servizi Sociali comunali e le equipe anti-tratta, favorendo una maggiore capacità di intercettare e prendere in carico le persone vittime di tratta.

I Sindaci dei Comuni di Corato, Corrado Nicola De Benedittis, di Ruvo di Puglia, Pasquale Chieco, e di Terlizzi, Michelangelo De Chirico, unitariamente ai tre Assessori alle Politiche Sociali Felice Addario, Domenico Curci e Daniela Zappatore, esprimono la massima soddisfazione per l'adesione al progetto.
  • Inclusione sociale
Altri contenuti a tema
Progetti di inclusione sociale per ETS: il Comune di Corato pubblica il bando esplorativo Progetti di inclusione sociale per ETS: il Comune di Corato pubblica il bando esplorativo Le manifestazioni di interesse dovranno essere presentate entro il 31 gennaio
Spazio Informazione, un primo incontro tra le persone con disabilità e le loro famiglie Spazio Informazione, un primo incontro tra le persone con disabilità e le loro famiglie Organizzato dal "Il faro per la disabilità" venerdì 15 dicembre alle ore 17:00
Corato, Ruvo e Terlizzi: nasce il Pronto Intervento Sociale (PIS) Corato, Ruvo e Terlizzi: nasce il Pronto Intervento Sociale (PIS) Attivo dal 1° Dicembre, il servizio consentirà di affrontare tempestivamente episodi di emergenza sociale
Il Consorzio Metropolis al servizio del territorio: martedì 12 settembre l'inaugurazione di Opera Michele Paparella Il Consorzio Metropolis al servizio del territorio: martedì 12 settembre l'inaugurazione di Opera Michele Paparella Una struttura all’avanguardia, una residenza sociosanitaria per anziani ma non solo
Orsa Maggiore, centro socio educativo per minori finalmente è realtà. Orsa Maggiore, centro socio educativo per minori finalmente è realtà. Un importante punto di riferimento soprattutto per le famiglie in condizioni difficili.
Presentato il progetto "Abbracciare il mondo attraverso il lavoro" Presentato il progetto "Abbracciare il mondo attraverso il lavoro" Progetto promosso dalla fondazione Tatò Paride per l'Italia con la cooperativa Work-aut e Coop Alleanza 3.0
L'istituto comprensivo Battisti - Giovanni XXIII Alla scoperta del Powerchair Football con Simone L'istituto comprensivo Battisti - Giovanni XXIII Alla scoperta del Powerchair Football con Simone Simone frequenta la quinta elementare e da un anno e mezzo pratica il calcio su carrozzina
Caregiver familiare, avviso pubblico della Regione Caregiver familiare, avviso pubblico della Regione Le modalità per la richiesta del sostegno
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.