inclusione
inclusione
Associazioni

Percorsi di inclusione per i giovani con disturbo dello spettro autistico: l'avviso

Entro il 5 agosto possono presentare domanda gli enti del terzo settore dei comuni di Ruvo di Puglia, Corato e Terlizzi

Fino al 5 agosto 2024, gli enti del terzo settore (art. 4 del D. Lgs. n. 117/2017) interessati a realizzare percorsi di socializzazione ed inclusione sociale per minori e giovani under 21 con disturbo dello spettro autistico, possono candidare progettualità da realizzarsi entro il 30 giugno 2025 nei Comuni di Corato, Ruvo di Puglia e Terlizzi. Le risorse complessive a disposizione dell'avviso di co-progettazione ammontano ad € 165.459,40.

Il fine delle attività sarà quello di favorire lo sviluppo dell'autonomia personale e l'integrazione sociale. Le proposte progettuali dovranno includere elementi innovativi finalizzati al raggiungimento degli obiettivi, quali, a titolo esemplificativo: laboratori di abilità sociali e/o culturali, laboratori di autonomia funzionale e abilità pratiche, laboratori di apprendimento in gruppo, laboratori pre-occupazionali e di avviamento professionale per i ragazzi da 18 a 21 anni.

Le linee di azione finanziabili sono due. La linea A, nell'ambito della quale verranno ammesse alla co-progettazione n. 2 progettualità, riguarda i percorsi di assistenza alla socializzazione dedicati ai minori frequentanti scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado; la linea B, nell'ambito della quale verrà ammessa alla co-progettazione una sola progettualità, riguardante invece i percorsi di assistenza alla socializzazione e all'inserimento socio-lavorativo dedicati ai minori nell'età di transizione fino ai 21 anni.

Dopo l'individuazione dei soggetti e delle progettualità che saranno ritenute idonee, l'Ufficio di Piano attiverà un apposito tavolo di co-progettazione con gli Enti del Terzo Settore selezionati, ai fini di concertare insieme le progettualità definitive da avviarsi immediatamente dopo nei tre Comuni.

L'avviso pubblico e la modulistica sono reperibili qui: https://bit.ly/coprogettazione-autismo-ats-corato.

I sindaci dei Comuni di Corato, Corrado Nicola De Benedittis, di Ruvo di Puglia, Pasquale Chieco, e di Terlizzi, Michelangelo De Chirico, unitariamente ai tre Assessori alle Politiche Sociali Felice Addario, Domenico Curci, Daniela Zappatore, invitano gli Enti del Terzo Settore a partecipare a questa opportunità che avrà un'importante ricaduta sul benessere delle famiglie del territorio.
  • Inclusione sociale
Altri contenuti a tema
Il 18 giugno l'incontro conclusivo del percorso di co-costruzione "Connessioni" Il 18 giugno l'incontro conclusivo del percorso di co-costruzione "Connessioni" L'iniziativa riguarda l'ambito territoriale sociale di Corato, Ruvo di Puglia e Terlizzi
A Corato prosegue il percorso partecipato "Connessioni" A Corato prosegue il percorso partecipato "Connessioni" Prossimo incontro il 7 maggio con la sessione “Essere Rete generativa”
“La Puglia Non Tratta”, aderisce anche Corato “La Puglia Non Tratta”, aderisce anche Corato Il progetto mira a favorire l’emersione, l’assistenza e l’integrazione sociale a favore delle persone vittime di tratta
Progetti di inclusione sociale per ETS: il Comune di Corato pubblica il bando esplorativo Progetti di inclusione sociale per ETS: il Comune di Corato pubblica il bando esplorativo Le manifestazioni di interesse dovranno essere presentate entro il 31 gennaio
Spazio Informazione, un primo incontro tra le persone con disabilità e le loro famiglie Spazio Informazione, un primo incontro tra le persone con disabilità e le loro famiglie Organizzato dal "Il faro per la disabilità" venerdì 15 dicembre alle ore 17:00
Corato, Ruvo e Terlizzi: nasce il Pronto Intervento Sociale (PIS) Corato, Ruvo e Terlizzi: nasce il Pronto Intervento Sociale (PIS) Attivo dal 1° Dicembre, il servizio consentirà di affrontare tempestivamente episodi di emergenza sociale
Il Consorzio Metropolis al servizio del territorio: martedì 12 settembre l'inaugurazione di Opera Michele Paparella Il Consorzio Metropolis al servizio del territorio: martedì 12 settembre l'inaugurazione di Opera Michele Paparella Una struttura all’avanguardia, una residenza sociosanitaria per anziani ma non solo
Orsa Maggiore, centro socio educativo per minori finalmente è realtà. Orsa Maggiore, centro socio educativo per minori finalmente è realtà. Un importante punto di riferimento soprattutto per le famiglie in condizioni difficili.
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.