Livrieri
Livrieri
Vita di Città

La storia di Renato e della sua casa occupata abusivamente a Rete 4

Ieri sera la trasmissione fuori dal Coro si è occupata della questione

Ha comprato una casa all'asta nella speranza che potesse diventare la sua casa ma a distanza di oltre un anno ancora non riesce ad entrarci perché al suo interno vive il vecchio proprietario con sua madre che non ha alcuna intenzione di andare via.

La storia di Renato, ingegnere disoccupato coratino, è finita sugli schermi di Rete 4, raccontata da Mario Giordano nella trasmissione "Fuori dal Coro" andata in onda ieri.

La troupe del programma si è recata nell'appartamento di via Nomentana, dove ha trovato la madre dell'occupante, un uomo noto alle forze dell'ordine, che ha aperto la porta. La stessa donna è poi scesa di casa per portare a spasso il cane.

La giornalista ha chiesto conto alla donna del perché occupassero abusivamente l'immobile, domanda alla quale la signora ha risposto in maniera elusiva, delegando poi al figlio ulteriori giustificazioni.

L'uomo, arrivato successivamente, ha avuto una reazione scomposta all'arrivo della troupe.

Dal programma è emerso che in più occasioni si è tentato, anche attraverso la forza pubblica, di far uscire l'occupante ma senza alcun risultato. Renato, in collegamento dallo studio dell'avvocato Luciano De Luca che lo assiste nella sua battaglia giudiziaria per riprendere il possesso della sua casa, si è detto amareggiato ed ha riferito che tra i motivi per i quali non riesce a rientrare in possesso della casa vi è anche un certificato medico che attesta che la mamma dell'occupante, che vive nell'abitazione, non può spostarsi nemmeno con l'ausilio di una ambulanza. Certificato che attesta, evidentemente, una circostanza non vera, atteso che la donna è stata immortalata mentre apriva la porta di casa e successivamente nel portone dell'abitazione e poi mentre portava a spasso il cane.

Renato ha riferito di aver pagato, e di continuare a pagare, persino le spese condominiali, il mutuo e tutte le tasse sulla casa che però non è in suo possesso.

Nessun ufficiale giudiziario, nessuna forza pubblica, nessuna istituzione è riuscita sinora a garantirgli il diritto di godere della sua casa.

QUI LA PUNTATA INTEGRALE


© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.