mare
mare
Ambiente

Mari inquinati in Puglia, situazione critica in alcune zone di Barletta e Trani

La Goletta Verde di Legambiente analizza le acque alla ricerca di agenti inquinanti

Come ogni anno anche per il 2017 la Goletta Verde di Legambiente ha percorso i mari pugliesi per analizzarne le acque alla ricerca di agenti inquinanti ed evidenziarne le criticità.

E se le acque del tacco d'Italia risultano le più limpide e pulite del Belpaese, anche più della Sardegna, non sono mancati, anche fra le località marine pugliesi, alcuni bocciati. Bollino verde per le spiagge del Barese: tutti i prelievi effettuati da Molfetta a Monopoli hanno dato esito negativo. Non è andata altrettanto bene per le altre spiagge. Fanno scalpore i dati rilevati sulla spiaggia di Torre Guaceto, un'oasi marina tra le più frequentate dagli amanti delle zone incontaminate che è anche una riserva naturale. Per Legambiente il sito infatti sarebbe «fortemente inquinato». Stesso destino per la foce del torrente Candelaro a Manfredonia, la foce del canale contrada Posticeddu sul Litorale Apani a Brindisi; la spiaggia di fronte al canale Ostone a Marina di Lizzano (Taranto) e la foce del torrente sulla litoranea di Ponente di Barletta. Soltanto «Inquinati», invece, sono risultati i campionamenti alla foce del Galeso, a Taranto, e sulla spiaggia presso lo sbocco del collettore alluvionale sotto la Villa Comunale a Trani. Buona la situazione per le altre spiagge delle Bat, come Bisceglie e Margherita di Savoia.

A preoccupare però è il fatto che soltanto in 6 dei 30 punti monitorati i tecnici di Legambiente «non hanno trovato rifiuti: a farla da padrona resta la plastica, presente nel 90% dei casi; seguono vetro, carta e rifiuti vari».
  • Legambiente
Altri contenuti a tema
«I rifiuti? Sono una opportunità» «I rifiuti? Sono una opportunità» Un nuovo approccio per una soluzione del problema
Legambiente: "Ci sono aree che necessitano di cura" Legambiente: "Ci sono aree che necessitano di cura" La nota del circolo cittadino Angelo Vassallo
Legambiente difende il futuro con i ragazzi di Santa Maria Greca Legambiente difende il futuro con i ragazzi di Santa Maria Greca Ripuliranno le aree centrali e le piazze centrali in prossimità della parrocchia
Ritorna la Festa dell’albero all’insegna del clima Ritorna la Festa dell’albero all’insegna del clima Legambiente propone la campagna invernale aperta alle realtà sociali
Legambiente: «Lupo contro cinghiale, una notizia per la biodiversità» Legambiente: «Lupo contro cinghiale, una notizia per la biodiversità» Un approccio scientifico riguardo la presenza delle due specie sulla Murgia
La velostazione: un’opportunità ambientale La velostazione: un’opportunità ambientale Legambiente presente all’incontro sulla velostazione anticipa alcune sue posizioni
Puliamo il mondo, la grande festa dei piccoli studenti Puliamo il mondo, la grande festa dei piccoli studenti Si è conclusa l'iniziativa che ha coinvolto oltre 1000 alunni delle scuole coratine
Nadia Saltarelli nuovo presidente di Legambiente Corato Nadia Saltarelli nuovo presidente di Legambiente Corato È la prima donna alla guida dell'associazione ambientalista
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.