Comune
Comune
Politica

Nuova giunta, IDEA: «Non abbiamo indicato alcun nome come assessore»

Il chiarimento del coordinamento cittadino della lista del centrodestra

Attraverso una nota inviata agli organi di stampa, il coordinatore e il segretario cittadino del partito "Idea", uno dei tre simboli che ha partecipato alla competizione elettorale sostenendo la candidatura di Pasquale D'Introno, chiariscono alcuni aspetti legati alle indiscrezioni relative alla composizione della giunta che ancora tarda ad essere ufficializzata.

Nella nota, che di seguito pubblichiamo integralmente, Marelli e Papagno, rispettivamente coordinatore e segretario della sezione locale di IDEA, ribadiscono che il coordinamento non ha mai fornito alcuna indicazione relativa alla nomina di esponenti in giunta in quota IDEA.

Ecco il testo integrale della nota.

"Apprendiamo da fonti di stampa che il 12 luglio u.s. si sarebbe svolto un incontro tra le forze politiche della coalizione di centrodestra alla quale avrebbero partecipato le delegazioni dei partiti di "Direzione Italia", "Fratelli d'Italia", "Forza Italia", "Lega Salvini Puglia" e "Idea".
In tale incontro si sarebbe deciso all'unanimità che tutte le forze politiche della coalizione di centrodestra, comprese quelle non presenti in consiglio comunale, dovranno essere rappresentate nella giunta di imminente nomina. A tale incontro avrebbe partecipato anche il sindaco Pasquale D'Introno. Questo coordinamento prende atto di quanto deliberato lo scorso 12 luglio ma intende al contempo sanare alcune delle inesattezze riportate nel comunicato diffuso a nome della coalizione di cui IDEA fa parte.
Nessun delegato, formalmente incaricato da questa segreteria, ha preso parte alle riunioni di coalizione. Eventuali interlocutori, che non siano i consiglieri comunali eletti, hanno partecipato ai tavoli politici non essendo stati investiti da questa segreteria del ruolo di portavoce o di rappresentante della sezione di Corato di IDEA.
Né mai a questa segreteria sono giunte comunicazioni ufficiali da parte dei vertici provinciali e regionali del partito in merito a presunte deleghe, affidate ad alcuno nel rappresentare il partito nei tavoli di coalizione.
Apprendiamo, altresì, da indiscrezioni di stampa che IDEA avrebbe individuato nella figura del sig. Luigi Di Ciommo il nome da proporre al sindaco dott. D'Introno per la nomina ad assessore.
A proposito di tale indiscrezione è opportuno precisare che il coordinamento cittadino di IDEA mai si è pronunciato su alcun nome da presentare all'attenzione del sindaco per una eventuale nomina ad assessore. Tanto a riprova del fatto che chi ha partecipato alle riunioni di coalizione lo ha fatto, verosimilmente avallando la propria candidatura ad un incarico in giunta.
Questa segreteria, pertanto, ritiene che tali iniziative non abbiano tenuto conto del ruolo vincolante e fondamentale del coordinamento cittadino, degli iscritti e degli elettori di "Idea" che, attraverso il loro sostegno fedele al centrodestra, hanno determinato l'elezione del sindaco Pasquale D'Introno e di due consiglieri comunali, nelle persone dei sigg. Rosanna Testino e Domenico Tedeschi. Invitiamo, pertanto, il sindaco dott. Pasquale D'Introno e tutta la coalizione di centrodestra a valutare con ancora più attenzione la composizione della giunta comunale, anche alla luce di questi opportuni e imprescindibili chiarimenti".

LA REPLICA DEL SEGRETARIO REGIONALE DI IDEA
Il Coordinatore regionale, Avv Francesco Losito, preso atto di quanto comunicato dal Coordinamento cittadino di IDeA, ribadisce la più totale ed indiscussa fiducia nei confronti dei consiglieri comunali eletti e nella persona del Signor Luigi Di Ciommo, a suo tempo incaricato dallo stesso Coordinamento regionale di svolgere le trattative al tavolo cittadino di coalizione il cui esito è stato ampiamente condiviso dallo stesso Coordinamento regionale
  • Comune di Corato
Altri contenuti a tema
Al Comune di Corato si parla del valore della privacy tra tutela e trasparenza Al Comune di Corato si parla del valore della privacy tra tutela e trasparenza Un convegno organizzato dall'amministrazione comunale
Il Comune testa il gradimento dei servizi, al via il questionario per i cittadini Il Comune testa il gradimento dei servizi, al via il questionario per i cittadini Parte oggi il monitoraggio sulla soddisfazione degli utenti
Corato città multietnica accoglie 1500 stranieri Corato città multietnica accoglie 1500 stranieri Sono il 2.9% della popolazione residente in città
Danno erariale, la Corte dei Conti conferma la condanna per l'ex sindaco Perrone e il dott. D'Introno Danno erariale, la Corte dei Conti conferma la condanna per l'ex sindaco Perrone e il dott. D'Introno Oggetto della contesa è il contratto della dott.ssa Maria Fiore nello staff dell'allora primo cittadino
Nominato il commissario Prefettizio. Reggerà la città sino alle elezioni Nominato il commissario Prefettizio. Reggerà la città sino alle elezioni Sciolto il consiglio comunale
Revocato il segretario comunale Revocato il segretario comunale Lo ha annunciato il sindaco durante i lavori del consiglio comunale
L'Ora della Terra, anche a Corato luci spente per vincere la sfida del cambiamento climatico L'Ora della Terra, anche a Corato luci spente per vincere la sfida del cambiamento climatico Dalle 20.30 alle 21.30 si spegneranno le luci di Palazzo di Città, Piazza Cesare Battisti e Piazza Matteotti
Rosanna Riflesso è il commissario inviato dal Prefetto Rosanna Riflesso è il commissario inviato dal Prefetto Amministrerà la città sino ad elezioni
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.