ospedale medico corsia
ospedale medico corsia
Cronaca

Oggi l'autopsia sul corpo della donna morta dal dentista

L'accertamento sarà determinante per comprendere le cause del decesso

Si svolgerà questo pomeriggio, nell'istituto di medicina legale di Bari, l'autopsia sul corpo della sfortunata Doriana Scardigno, la donna morta mentre si sottoponeva ad una cura odontoiatrica presso lo studio di un dentista di Corato.

Questa mattina la Procura ha conferito l'incarico di effettuare l'accertamento irripetibile al dott. Di Donna. Assisteranno all'autopsia i medici Solarino e Dell'Erba, rispettivamente consulenti degli indagati e della famiglia della vittima.

Dopo l'accertamento, che dovrebbe concludersi già in serata, la salma della 42enne potrà essere riconsegnata alla famiglia.

Entro novanta giorni il medico che eseguirà l'autopsia dovrà fornire la sua relazione, determinante per comprendere se vi sia stata correlazione tra la somministrazione del farmaco pre anestetico da parte del dentista con la morte della malcapitata paziente.
  • Morti Corato
Altri contenuti a tema
Paziente morta dal dentista, si attende l'esito degli esami di laboratorio Paziente morta dal dentista, si attende l'esito degli esami di laboratorio La salma potrebbe presto essere riconsegnata per la sepoltura
Paziente morta dal dentista, due persone indagate Paziente morta dal dentista, due persone indagate Si ipotizza il reato di omicidio colposo
Morte paziente dal dentista, città sotto shock Morte paziente dal dentista, città sotto shock La notizia ha fatto il giro dell'Italia. Sgomenti amici e familiari
42enne muore sulla poltrona del dentista. La tragedia a Corato 42enne muore sulla poltrona del dentista. La tragedia a Corato La vittima, di Molfetta, doveva sottoporsi ad una visita odontoiatrica. Sarà disposta l'autopsia
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.