Medicina
Medicina
Cronaca

Paziente morta dal dentista, si attende l'esito degli esami di laboratorio

La salma potrebbe presto essere riconsegnata per la sepoltura

Si è concluso nella serata di ieri l'esame autoptico sul corpo di Doriana Scardigno, l'architetto di 42 anni deceduta venerdì scorso durante una seduta dal dentista.

L'esame, disposto dalla Procura per accertare eventuali nessi tra la somministrazione del farmaco pre anestetico e il decesso della paziente, è stato eseguito dal prof. Di Donna alla presenza dei consulenti degli indagati, il prof. Solarino e della famiglia della vittima, il prof. Dell'Erba.

I medici si sono riservati di produrre la relazione medico legale entro 90 giorni. Stando a quanto si apprende, occorrerà l'esito degli esami di laboratorio per definire con precisione le cause del decesso.

Intanto la salma della sfortunata Doriana potrebbe presto essere riconsegnata alla famiglia. Si attende il nulla osta della Procura. Le esequie si terranno a Molfetta, sua città di origine, nella chiesa di Sant'Achille, molto probabilmente nel pomeriggio di venerdi.
  • Morti Corato
Altri contenuti a tema
Oggi l'autopsia sul corpo della donna morta dal dentista Oggi l'autopsia sul corpo della donna morta dal dentista L'accertamento sarà determinante per comprendere le cause del decesso
Paziente morta dal dentista, due persone indagate Paziente morta dal dentista, due persone indagate Si ipotizza il reato di omicidio colposo
Morte paziente dal dentista, città sotto shock Morte paziente dal dentista, città sotto shock La notizia ha fatto il giro dell'Italia. Sgomenti amici e familiari
42enne muore sulla poltrona del dentista. La tragedia a Corato 42enne muore sulla poltrona del dentista. La tragedia a Corato La vittima, di Molfetta, doveva sottoporsi ad una visita odontoiatrica. Sarà disposta l'autopsia
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.