Tat Paride
Tat Paride
Associazioni

Presentato il progetto "Abbracciare il mondo attraverso il lavoro"

Progetto promosso dalla fondazione Tatò Paride per l'Italia con la cooperativa Work-aut e Coop Alleanza 3.0

"Abbracciare il mondo attraverso il lavoro". La Fondazione Tatò Paride per l'Italia, la Cooperativa sociale Work-Aut Lavoro & Autismo e Coop Master Coop Alleanza 3.0. hanno portato a compimento un percorso di inclusione lavorativa che ha visto protagonisti sei ragazzi autistici assunti dal supermercato Coop di Barletta . Il progetto è stato presentato stamattina nello stesso punto vendita in via Sant'Antonio alla presenza delle presidenti Francesca Tatò e Stefania Grimaldi.

«Dal 2022 - spiega la presidente della Fondazione Tatò Paride per l'Italia Francesca Tatò - abbiamo iniziato a collaborare con la cooperativa Work-out e quest'anno è cominciato l'inserimento dei ragazzi nei nostri punti vendita per svolgere delle attività lavorative. I ragazzi "speciali" hanno appreso tantissimo mostrandosi professionali nel loro compito. Il loro lavoro nel reparto ortofrutta utile a sostenere i clienti nel confontasi con il peso e la scadenza dei prodotti, rappresenta un motivo di orgoglio e siamo pronti ad estendere il progetto anche in altri punti vendita. Vogliamo che questo progetto sia un esempio per tutti».

I ragazzi adesso sono retribuiti secondo un regolare contratto di lavoro (con una retribuzione di 25 euro all'ora) e svolgono la loro attività come responsabili del controllo freschi presso il nostro punto vendita tutti i martedì e giovedì dalle 9:30 alle 12:30.

«Questo progetto - sottolinea la presidente della cooperativa sociale Work-Aut, Stefania Grimaldi - rappresenta la realizzazione di un sogno, quello delle famiglie di ragazzi con autismo di vedere i propri figli inseriti in un percorso di avviamento lavorativo dignitoso nel quale vengano considerati dei lavoratori e non esclusivamente persone con disabilità. Vogliamo sovvertire gli schemi e valorizzare le persone oltre i propri limiti e nel rispetto di tutte le norme che regolano il mondo del lavoro».

Il progetto è stato recentemente presentato dalla presidente Grimaldi, nella commissione "Autism Europe" al Parlamento europeo delle Persone con disabilità a Bruxelles (23-24 maggio 2023) nell'Anno europeo della Competenza. Introdotta dall'europarlamentare pugliese di Ecr on. Chiara Gemma, la presidente della cooperativa sociale di Barletta che si occupa di inserimento lavorativo di ragazzi autistici ha illustrato il progetto "Abbracciare il mondo attraverso il lavoro" mostrando le immagini dei ragazzi impegnati a lavorare nel supermercato di Barletta.

«Quella di Bruxelles - racconta Luigi - è stata un'esperienza entusiasmante. Io sono laureato in lingue e per me è stato un regalo. Ho lavorato come tirocinante nel palazzo del parlamento europeo e dopo essermi orientato ho capito quanto di bello stavo facendo».

  • Inclusione sociale
Altri contenuti a tema
“La Puglia Non Tratta”, aderisce anche Corato “La Puglia Non Tratta”, aderisce anche Corato Il progetto mira a favorire l’emersione, l’assistenza e l’integrazione sociale a favore delle persone vittime di tratta
Progetti di inclusione sociale per ETS: il Comune di Corato pubblica il bando esplorativo Progetti di inclusione sociale per ETS: il Comune di Corato pubblica il bando esplorativo Le manifestazioni di interesse dovranno essere presentate entro il 31 gennaio
Spazio Informazione, un primo incontro tra le persone con disabilità e le loro famiglie Spazio Informazione, un primo incontro tra le persone con disabilità e le loro famiglie Organizzato dal "Il faro per la disabilità" venerdì 15 dicembre alle ore 17:00
Corato, Ruvo e Terlizzi: nasce il Pronto Intervento Sociale (PIS) Corato, Ruvo e Terlizzi: nasce il Pronto Intervento Sociale (PIS) Attivo dal 1° Dicembre, il servizio consentirà di affrontare tempestivamente episodi di emergenza sociale
Il Consorzio Metropolis al servizio del territorio: martedì 12 settembre l'inaugurazione di Opera Michele Paparella Il Consorzio Metropolis al servizio del territorio: martedì 12 settembre l'inaugurazione di Opera Michele Paparella Una struttura all’avanguardia, una residenza sociosanitaria per anziani ma non solo
Orsa Maggiore, centro socio educativo per minori finalmente è realtà. Orsa Maggiore, centro socio educativo per minori finalmente è realtà. Un importante punto di riferimento soprattutto per le famiglie in condizioni difficili.
L'istituto comprensivo Battisti - Giovanni XXIII Alla scoperta del Powerchair Football con Simone L'istituto comprensivo Battisti - Giovanni XXIII Alla scoperta del Powerchair Football con Simone Simone frequenta la quinta elementare e da un anno e mezzo pratica il calcio su carrozzina
Caregiver familiare, avviso pubblico della Regione Caregiver familiare, avviso pubblico della Regione Le modalità per la richiesta del sostegno
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.