processo disastro ferroviario
processo disastro ferroviario
Cronaca

Processo disastro ferroviario, chiesta la ricusazione del collegio giudicante

La Corte d'Appello si pronuncerà nei prossimi giorni

Colpo di scena nel processo sul disastro ferroviario avvenuto il 12 luglio 2016 tra Andria e Corato e nel quale sono morte 23 persone.

Questa mattina, nel corso dell'udienza del processo che vede tra gli imputati 17 persone e la Ferrotramviaria spa, i legali della società hanno depositato una istanza di ricusazione del collegio giudicante.

Spetta ora alla Corte d'Appello di Bari pronunciarsi in merito all'istanza e definire se il processo dovrà essere seguito dal collegio presieduto dalla dott.ssa Giulia Pavese o sarà un altro collegio ad occuparsene.

Gli imputati del processo sono accusati a vario titolo di disastro ferroviario, omicidio colposo e lesioni gravi colpose, violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro e falso.

Parti civili sono la Regione Puglia, i Comuni di Corato, Andria e Ruvo di Puglia, alcune associazioni di consumatori, oltre ai parenti delle vittime e ai passeggeri sopravvissuti, ad eccezione di quanti hanno ritirato la costituzione dopo aver già ottenuto i risarcimenti danni dall'assicurazione.
  • Processo disastro ferroviario
Altri contenuti a tema
Processo strage dei treni, depositato ricorso contro la ricusazione dei giudici Processo strage dei treni, depositato ricorso contro la ricusazione dei giudici I legali di alcune parti civili chiedono l'annullamento del provvedimento
Processo disastro ferroviario, c'è il nuovo collegio giudicante Processo disastro ferroviario, c'è il nuovo collegio giudicante Si torna in aula il 4 luglio
Processo disastro ferroviario, ricusato il collegio giudicante Processo disastro ferroviario, ricusato il collegio giudicante La Corte d'Appello ha accolto l'istanza di ricusazione
Processo disastro ferroviario, Di Bari: «Regione doveva vigilare sul rispetto della sicurezza della tratta» Processo disastro ferroviario, Di Bari: «Regione doveva vigilare sul rispetto della sicurezza della tratta» La nota della consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle
Processo disastro ferroviario: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A. Processo disastro ferroviario: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A. Si tratta di una innovativa decisione del Tribunale di Trani che farà certamente discutere
Disastro ferroviario, Regione ammessa come responsabile civile Disastro ferroviario, Regione ammessa come responsabile civile La decisione nell'udienza di oggi
Processo disastro ferroviario, oggi l'udienza nell'aula bunker del carcere di Trani Processo disastro ferroviario, oggi l'udienza nell'aula bunker del carcere di Trani Diciotto gli imputati nel processo
Inizia il processo sul disastro ferroviario, i parenti delle vittime: «Vogliamo giustizia» Inizia il processo sul disastro ferroviario, i parenti delle vittime: «Vogliamo giustizia» Nell'udienza richiesto l'inserimento della Regione tra i responsabili civili
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.