Carabinieri (repertorio)
Carabinieri (repertorio)
Cronaca

Pugni e calci con minacce denunce per tre coratini

Costretto ad inginocchiarsi per chiedere scusa dopo la violenta aggressione

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di applicazione della misura cautelare dell'obbligo di dimora e divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla parte offesa per tre coratini ed una custodia cautelare in carcere per un cittadino tranese, per aggressione nei confronti di un 45enne ruvese.
I fatti risalenti allo scorso mese di Maggio riguardavano un cittadino ,nato a Corato ma residente a Ruvo, che dopo aver subito giorni prima l'incendio della propria auto, ad opera di ignoti ,veniva raggiunto dai presunti aggressori ed invitato a recarsi con loro per delle faccende lavorative.
Lungo la strada gli aggressori si dirigevano fuori dal centro abitato, in piena zona rurale, e conducevano il malcapitato in un casolare dove lo aggredivano con calci e pugni ,costringendo lo stesso ad inginocchiarsi per chiedere scusa delle eventuali presunte illazioni a loro carico, sembra anche filmando tutta la scena con un cellulare.

Dopo aver ascoltato quanto accaduto, i Carabinieri iniziavano una serie di attività di accertamento al fine di ricostruire nel dettaglio ogni singolo episodio denunciato, individuare l'identità degli autori dei reati ed acquisire elementi di prova a loro carico.

Dopo un'intensa ma rapida attività di indagine, coordinata della Procura della Repubblica di Trani, venivano identificati gli autori di tali comportamenti delittuosi e veniva richiesta un'ordinanza nei loro confronti per i reati commessi
L'ordinanza veniva emessa dal GIP del Tribunale di Trani ed eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Trani e Molfetta..
  • Carabinieri
  • Carabinieri Corato
Altri contenuti a tema
11 Il coratino Giuseppe Canio La Gala promosso a Generale di Divisione Il coratino Giuseppe Canio La Gala promosso a Generale di Divisione Quella di Generale di Divisione è una delle cariche più alte nell'arma dei Carabinieri
«Marmotta esplosiva» in un bancomat a Ruvo, arrestato 61enne di Corato «Marmotta esplosiva» in un bancomat a Ruvo, arrestato 61enne di Corato I fatti su cui hanno indagato i Carabinieri risalgono al 10 luglio 2021
Esce dal carcere e organizza un "coca party" in casa a Corato Esce dal carcere e organizza un "coca party" in casa a Corato Armi e droga mostrati nei video sui social network con gli amici: torna in carcere il 25enne
Il Capitano dei Carabinieri Pietro Zona insignito della medaglia Mauriziana Il Capitano dei Carabinieri Pietro Zona insignito della medaglia Mauriziana L'ufficiale, coratino, presta servizio presso la Compagnia di Andria
Detenzione di droga, nei guai 20enne coratina Detenzione di droga, nei guai 20enne coratina Oltre 60 militari dell'Arma impegnati nei controlli sul territorio degli ultimi giorni
Violenta aggressione ai danni di un ragazzo Violenta aggressione ai danni di un ragazzo Due individi gli hanno sferrato calci e pugni. I Carabinieri indagano
Nuova Umanità solidale con l'Arma dei Carabinieri Nuova Umanità solidale con l'Arma dei Carabinieri Bovino: «Vicinanza alle forze dell'ordine e a tutti i cittadini vittime degli incendi di auto degli ultimi giorni»
Auto incendiate, Picaro: «La sicurezza è una priorità. Ora azioni di prevenzione» Auto incendiate, Picaro: «La sicurezza è una priorità. Ora azioni di prevenzione» Il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia: «Fiduciosi nel lavoro delle autorità»
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.