Agriturismo
Agriturismo
Turismo

Vacanze estive, è la Puglia la meta preferita dei vip

Regina della ricettività agrituristica, affascina fra borghi e masserie

Nell'estate 2021 la Puglia si è confermata meta gettonata dei personaggi dello spettacolo, dello sport e della moda per passare le vacanze in sicurezza, oltre alla destinazione più gettonata per il turismo di prossimità. Merito dell'ospitalità a contatto con la natura, ma anche del turismo enogastronomico e dell'offerta delle località di mare e delle campagne, secondo l'analisi di Coldiretti/Terranostra della Puglia sui dati delle prenotazioni.

Regina della ricettività agrituristica e dell'ospitalità in campagna, rileva Coldiretti Puglia, si conferma la provincia di Lecce, con 313 strutture agrituristiche, sulle 752 totali autorizzate in tutta la regione, seguita da Bari con 143 agriturismi, 113 a Foggia, 94 a Brindisi, 69 a Taranto e 20 nella BAT, secondo i dati ISTAT.

"La Puglia delle masserie e della bellezza dei borghi rurali – racconta Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia - è stata palcoscenico anche nell'estate 2021 di vip, da Fedez e Chiara Ferragni a Fabio Volo, da Madonna a Vasco Rossi, da Raoul Bova a Luca Argentero, da Tommaso Zorzi a Stefano Sensi, da Carolina Crescentini ad Andrea Delogu e Ema Stokholma, oltre ai matrimoni di Federico Zampaglione dei Tiromancino, che ha sposato a Mottola Giglia Marra e l'attrice francese Margaux Châtelier che ha sposato Marcy de Soultrait.

Il brand Puglia ha un grande appeal sui turisti italiani e stranieri, grazie anche al clamore suscitato dagli acquisti dei vip di masserie storiche prestigiose in Salento, le aree rurali sono tra le mete favorite grazie al buon cibo, alla tranquillità e alla bellezza del paesaggio che va salvaguardato e 'rigenerato' oggi più che mai. Non è un caso che abbiamo vicini di casa del jet set nazionale e internazionale, colti dal colpo di fulmine proprio per il nostro straordinario paesaggio, come Raul Bova, Donadoni, Helen Mirren, Francis Ford Coppola e Meryl Streep. E ancora, tra Salento e Valle d'Itria, anche Gerard Depardieu, Mickey Rourke, John Malkovich, Taylor Hackford e Ferzan Ozpetek", aggiunge il presidente Muraglia.

Si tratta di un aumento sostenuto dalla qualificazione dell'offerta con gli agriturismi italiani che offrono servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti, come l'equitazione, il tiro con l'arco, il trekking o attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici, ma anche corsi di cucina e wellness. Tra le motivazioni non manca - rimarca Coldiretti Puglia - la spinta alla ricerca di tranquillità dopo mesi di lockdown causati dalla pandemia da Covid.

Sono il cibo e la molteplicità di attività possibili per trascorrere la giornata ad attirare i turisti stranieri e italiani negli agriturismi del tacco d'Italia, aggiunge Coldiretti Puglia, dall'equitazione alle escursioni, dalle osservazioni naturalistiche al trekking alla mountain bike.

"Nel dettaglio gli agriturismi offrono alloggio, ristorazione, ma anche degustazioni e attività ludiche, ricreative e sociali. Dall'agri-campeggio all'agri-relax, dalla semplicità dell'accoglienza rurale ai buffet con i prodotti dell'orto, alle passeggiate ritempranti nella natura, sono alla base del gradimento in crescita dei turisti rispetto al paesaggio e all'enogastronomia. E' aumentata anche la richiesta di pernottamento e di attività ricreative per trascorrere le vacanze in armonia con la natura, imparando i segreti della vita in campagna. Il successo degli agriturismi ruota attorno all'enogastronomia, con gli agrichef di Campagna Amica, i cuochi contadini che preparano piatti della tradizione con mirabile maestria", aggiunge il presidente di Terranostra Puglia, Filippo De Miccolis Angelini.

Oltre al relax ritemprante nel verde, lontano dal traffico delle città, oggi chi sceglie l'agriturismo cerca anche una serie di attività sportive per rendere ancora più ricca la vacanza, i giochi per bambini, ma anche corsi di cucina e intrattenimenti culturali, le aree per campeggi fino agli agri-trattamenti di bellezza. Gli Agriturismi di Campagna Amica – continua Coldiretti Puglia – mettono a disposizione anche spazi attrezzati per pic-nic all'aria aperta che rispettano le esigenze di indipendenza di chi ama dedicarsi alla cucina in piena autonomia, ricorrendo eventualmente solo all'acquisto dei prodotti aziendali. Grandi opportunità anche dalla vendita diretta, con il 40% delle aziende regionali che vendono prodotti propri ed il 20% prodotti biologici.

La gita in agriturismo è, infatti, anche l'occasione per far conoscere, soprattutto ai bambini, gli animali di fattoria galline, mucche, cavalli, asinelli, assistere alla mungitura, alla posa delle uova, o imparare a fare il formaggio e la pasta fatta in casa e anche per vedere affascinanti strumenti di lavoro ed attrezzature agricole, moderne e del passato, dal vecchio aratro ai potenti trattori, conclude Coldiretti Puglia.
  • Coldiretti
Altri contenuti a tema
Criminalità nelle campagne, allerta per furti di olive anche nel barese Criminalità nelle campagne, allerta per furti di olive anche nel barese Le aziende agricole fanno appello al Ministero, "c'è bisogno di sicurezza"
Svolta green dei pugliesi in cucina, "Maggior attenzione agli sprechi" Svolta green dei pugliesi in cucina, "Maggior attenzione agli sprechi" L'analisi Coldiretti in occasione della Giornata mondiale dell'alimentazione
Covid, scatta l'obbligo di Green pass anche nei campi Covid, scatta l'obbligo di Green pass anche nei campi Necessario da oggi per tutti i lavoratori del settore, in difficoltà anche per lo stop di camion e tir
Covid e obesità, il 50% dei pugliesi in sovrappeso. Elevata obesità infantile Covid e obesità, il 50% dei pugliesi in sovrappeso. Elevata obesità infantile La percentuale di bambini obesi e in sovrappeso in Puglia supera addirittura di 6 punti la media nazionale
Effetto Covid, 1 pugliese su 2 ha ridotto gli sprechi alimentari Effetto Covid, 1 pugliese su 2 ha ridotto gli sprechi alimentari L'indagine di Coldiretti Puglia: ogni anno 27 kg di rifiuti a testa
Vendemmia, cala la produzione ma aumentano export e consumi Vendemmia, cala la produzione ma aumentano export e consumi Straordinaria la qualità della produzione 2021
Aumento costi energia, "Stangata su cittadini e imprese" Aumento costi energia, "Stangata su cittadini e imprese" Coldiretti denuncia: "Un aggravio insostenibile"
Il 90% del territorio barese a rischio idrogeologico Il 90% del territorio barese a rischio idrogeologico L'allarme di Coldiretti
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.