Istallazione in Piazza Sedile
Istallazione in Piazza Sedile
Attualità

Vivibilità, l'Area Metropolitana di Bari la migliore al Sud

Lo attesta la speciale classifica stilata da Il Sole 24 Ore. Tutte le riflessioni

L'Area Metropolitana di Bari è la più vivibile al Sud. Lo attesta la 33ª indagine condotta e pubblicata da Il Sole 24 Ore sulla qualità della vita in tutte le province italiane.

La nostra ex provincia è 66ª, non un piazzamento tra le prime, ma che attesta quanto Bari ed il suo hinterland siano ormai da alcuni anni non solo la locomotiva di Puglia, ma di una porzione consistente di meridione. L'indagine fotografa il livello di benessere nei territori in base a 90 indicatori, di cui 40 aggiornati al 2022. Sei la macro-aree di valutazione: ricchezza e consumi; affari e lavoro; ambiente e servizi; demografia, società e salute; giustizia e sicurezza; cultura e tempo libero.

Bari precede anche province settentrionali come Alessandria in Piemonte, Imperia in Liguria e Rovigo nell'opulento Veneto.

Il capoluogo regionale pugliese, in salita di 5 posizioni, nella speciale classifica del Sud arriva poco prima della bella Matera (76ª) e vince il derby con Lecce, superando anche Campobasso e Benevento. In Puglia dopo Bari e il capoluogo salentino ci sono Barletta-Andria-Trani (83ª), Brindisi (92ª), Taranto che precipita al 101° posto e Foggia, ormai quartultima in 104ª posizione.

Per la quinta volta, dal 1990, è Bologna la regina d'Italia, seguita da Bolzano e Firenze. Poi a scalare ci sono Siena, che risale di ben 11 posizioni, Trento, Aosta, Trieste e Milano. Prima del centro Italia è Cagliari, al 18° posto, che nella speciale classifica di quella porzione di territorio precede Ancona, Roma, Perugia e Pescara, risultata 44ª.

Fanalino di coda ancora la provincia di Crotone, sopravanzata anche dalla siciliana Caltanissetta e dalla molisana Isernia.

Per l'Area metropolitana di Bari un risultato confortante ma decisamente migliorabile. Il dato su volume di affari e lavoro è quello di cui andare più orgogliosi, con il capoluogo di regione e la sua ex provincia addirittura salito all'11° posto, indicatore che avvalora ancor di più la tesi secondo cui Bari sarebbe il vero locomotore economico del Mezzogiorno, avanti anche a Napoli. Malissimo invece per la giustizia e la sicurezza, con la città levantina precipitata in 88ª posizione. Per cultura e tempo libero Bari e la sua ex provincia sono 75mi, mentre un dato sorprende: per numero di esercizi di ristorazione (non lo avremmo mai detto) il Barese scivola in 91ª posizione. Migliora invece l'indicatore della qualità della vita delle donne, dove l'Area metropolitana di Bari è 83ª, meglio di Lecce e Brindisi.
  • Città Metropolitana
  • qualità della vita
Altri contenuti a tema
Il piano d’azione della Food Policy della Città Metropolitana di Bari presentato a Corato Il piano d’azione della Food Policy della Città Metropolitana di Bari presentato a Corato L'appuntamento nel Chiostro Comunale il 20 giugno 2023 alle 18:30
Il Sindaco di Corato firmerà i Piani d'azione per l'energia sostenibile e il clima Il Sindaco di Corato firmerà i Piani d'azione per l'energia sostenibile e il clima La cerimonia coinvolgerà tutti i primi cittadini dei 41 Comuni dell'Area Metropolitana
Qualità della vita, dati mediocri per la Provincia di Bari Qualità della vita, dati mediocri per la Provincia di Bari I risultati delle classifiche del Sole 24 Ore, divisi per tre indici generazionali
Città Metropolitana, concorsi per altre 14 assunzioni a tempo indeterminato Città Metropolitana, concorsi per altre 14 assunzioni a tempo indeterminato Domande di partecipazione ammesse entro il prossimo 26 maggio
Non è una città per le auto elettriche Non è una città per le auto elettriche Risalta l'assenza di colonnine per la ricarica nonostante la pianificazione prevista
Pnrr, Corato nella rete di un progetto candidato dalla Città Metropolitana Pnrr, Corato nella rete di un progetto candidato dalla Città Metropolitana L'obiettivo è la riqualificazione urbana, paesaggistica e di alcuni spazi pubblici
Inclusione sociale e territorio, giovani e aziende di Corato aderiscono ad AgriCultura Inclusione sociale e territorio, giovani e aziende di Corato aderiscono ad AgriCultura Il progetto ideato dalla Città Metropolitana, il CIHEAM Bari e il Teatro Pubblico Pugliese
Capitale della Cultura 2024, anche Corato sostiene candidatura di Conversano Capitale della Cultura 2024, anche Corato sostiene candidatura di Conversano Sottoscritto il manifesto da parte di tutti i sindaci dei 41 comuni dell'Area metropolitana
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.