Team Bike Terenzi-Eurobike
Team Bike Terenzi-Eurobike
Altri sport

Sfortuna per Carrer in azzurro al Gran Premio della Liberazione

Caduta in corsa per il portacolori coratino del Team Bike Terenzi-Eurobike

Il 74esimo Gran Premio della Liberazione va in archivio un po' nel barattolo del dolce e per metà in quello dell'amaro per la squadra plurima Team Bike Terenzi-Eurobike.

Se da un lato lo sforzo organizzativo messo in campo dai biancocelesti di patron Claudio Terenzi ha permesso il ritorno in grande stile del "Mondiale di Primavera" sulle strade della Capitale, dall'altro la squadra padrone di casa non è riuscita ad esprimere il meglio nella seconda delle tre gare di giornata, quella dedicata alla categoria juniores. L'elevata appetibilità della corsa ne ha reso nervoso lo sviluppo, con numerosi elastici, molta irregolarità e soprattutto alcune cadute.

Una particolarmente spettacolare, e non senza conseguenze, ha coinvolto il coratino Vittorio Carrer, che partiva con il numero dorsale "1" e invece della consueta divisa biancoceleste vestiva l'azzurro della nazionale italiana. Carrer, in forza al Team Bike Terenzi-Eurobike, era stato convocato dal CT Fausto Scotti nella rappresentativa della nazionale di ciclocross, un'iniziativa che lo staff azzurro ha fortemente voluto per monitorare da vicino i protagonisti della stagione invernale anche nell'attività su strada, nell'ottica della multi-disciplina.

Vittorio Carrer, che si è ben comportato in gara e aveva da poco compiuto un tentativo di fuga, nel corso del nono dei quindici giri del circuito delle Terme di Caracalla è stato messo a terra da una carambola di gruppo, che gli ha causato danni meccanici ed escoriazioni su diverse parti del corpo. Nulla di rotto (meno fortunati gli autori della caduta) ma gara finita e tanta rabbia da sfogare.

«Vestire la maglia della nazionale è stata una bella esperienza, mi sono trovato radicalmente in un altro ambito, in cui si ha una visione diversa della corsa e del suo intorno – commenta il coratino a ruote ferme - Tutti i dettagli assumono importanza, rappresentando l'Italia non si lascia nulla a caso e tutti gli atteggiamenti quotidiani sono improntati alla massima serietà. Non sarà certo l'ultima volta che indosserò questa maglia anche perché – aggiunge sorridendo – la mia è a brandelli e ne avrò bisogno di un'altra. Domenica sono stato coinvolto mio malgrado in una caduta, non dovuta a mie responsabilità, come spesso avviene in gruppo su strada, e sono stato costretto a fermarmi. Tenterò di rifarmi subito, a Canosa il 9 maggio puntando alla vittoria. E nel frattempo c'è la mountain bike».
  • Ciclismo
Altri contenuti a tema
Carrer e Del Vecchio, due coratini sul podio della 1^ XCO Bosco Cecibizzo Carrer e Del Vecchio, due coratini sul podio della 1^ XCO Bosco Cecibizzo Primi di categoria nella corsa casalinga organizzata dal Team Eurobike
Ivan Carrer vince in mountain bike al “Varano bike Race” Ivan Carrer vince in mountain bike al “Varano bike Race” Prossima gara domenica 2 maggio a Corato per il Cross Country del Cecibizzo
Ciclismo Juniores, Vittorio Carrer in maglia azzurra per il GP Liberazione Ciclismo Juniores, Vittorio Carrer in maglia azzurra per il GP Liberazione Il Team Bike Terenzi-Eurobike festeggia la sua prima convocazione in nazionale: domenica 25 aprile a Roma
Festa per il 2° Memorial Cataldo Livrieri nel cuore della murgia coratina Festa per il 2° Memorial Cataldo Livrieri nel cuore della murgia coratina La gara di mountain bike in totale sicurezza apre la speranza per future manifestazioni ciclistiche
Mountain bike, a Corato il 2° Memorial "Cataldo Livrieri" Mountain bike, a Corato il 2° Memorial "Cataldo Livrieri" Organizzata da Quarat Bike sui sentieri del Bosco di Cecibizzo
Ciclismo Juniores, doppietta Team Bike Terenzi-Eurobike nella gravel sperimentale di Corato Ciclismo Juniores, doppietta Team Bike Terenzi-Eurobike nella gravel sperimentale di Corato Ivan Carrer vince sul fratello Vittorio. Terzo l’ucraino Pastushenko
Ciclismo Juniores, il coratino Vittorio Carrer sul podio di Pineto Ciclismo Juniores, il coratino Vittorio Carrer sul podio di Pineto Ottimi risultati in Abruzzo per la prima gara al debutto del Team Bike Terenzi-Eurobike
In mountain bike lungo tutta la Puglia, la gara da 19 tappe passa anche a Corato In mountain bike lungo tutta la Puglia, la gara da 19 tappe passa anche a Corato In rampa di lancio la terza edizione del "Corgom Vipal Challange XCO Puglia"
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.