Vaccino (repertorio)
Vaccino (repertorio)
Attualità

700 dosi booster e antinfluenzali in un giorno nell'area dell'Asl Bari

Protezione garantita agli ospiti, anziani e persone con disabilità, e agli operatori di 14 strutture fra Rsa e centri diurni

Settecento dosi in un giorno, tra vaccini anti-Covid e antinfluenzali. Giornata intensa per il team mobile del Dipartimento di prevenzione dell'Asl Bari, guidato dalla dottoressa Antonella Spica, impegnato in un "tour de force" per vaccinare ospiti e operatori di 14 strutture dell'Area Metropolitana, anche a Corato.

Residenze assistenziali per anziani, strutture per riabilitazione e Centri diurni in cui vengono assistite persone di età avanzata o con disabilità, categorie fragili alle quali la quarta vaccinazione anti-Covid, il "second booster" nella formulazione bivalente aggiornata contro le varianti, viene offerta prioritariamente ma che necessitano anche della protezione contro l'influenza di stagione, così come gli stessi operatori che si prendono cura di loro. In programma circa 700 vaccinazioni, suddivise tra 400 quarte dosi e 300 vaccini antinfluenzali (anche in co-somministrazione), da somministrare lungo l'intera giornata e grazie all'impiego di un'ambulanza attrezzata, con a bordo gli infermieri Cecilia Cipriani e Giuliano Pierro e l'austista Michele Padovano, che farà tappa in ogni struttura.

La campagna vaccinale dell'azienda sanitaria barese non conosce sosta. Ad oggi sono stati erogati 3 milioni e 127.352 vaccini, di cui 80.559 quarte dosi. La richiesta di vaccinazioni negli ultimi tempi è decisamente in crescita: 10.300 dosi in dieci giorni, con una media di 1.000 vaccini erogati ogni 24 ore. Tra gli over 60, inoltre, la copertura vaccinale è in netta risalita, avendo raggiunto quota 23,9%, un punto in più guadagnato in meno di una settimana (dal 22,8%). I più vaccinati con quarta dose si confermano gli ultraottantenni, con una copertura del 38,5% tra Bari e provincia.

Proprio sul versante della "quarta dose", raccomandata in modo particolare alle persone con più di 60 anni e alle categorie fragili, è utile ricordare che la somministrazione di una seconda dose di richiamo è fondamentale per la protezione dei soggetti più esposti al rischio di malattia grave da Covid-19. Vaccinarsi è più che mai facile e per questo la Asl Bari mette a disposizione 5 hub di popolazione (ad accesso libero) e 17 Uffici Sisp (su prenotazione) distribuiti sul territorio. Il calendario delle aperture, infine, è consultabile sul portale della Salute e sui profili social della Asl Bari.
  • vaccino
  • Asl Bari
  • vaccinazioni
  • vaccini antinfluenzali
Altri contenuti a tema
Incontro esperienziale al Liceo artistico Stupor Mundi Incontro esperienziale al Liceo artistico Stupor Mundi Proseguono gli incontri in occasione della Giornata mondiale della salute mentale
La campagna vaccinale a Corato prosegue: i dati aggiornati La campagna vaccinale a Corato prosegue: i dati aggiornati I numeri forniti dall'Asl Bari: più di 1600 somministrazioni nell'ultima settimana
Danny Sivo lascia l'incarico di direttore sanitario dell'Asl Bari Danny Sivo lascia l'incarico di direttore sanitario dell'Asl Bari Il medico tornerà ad esercitare la sua attività di competenza
Vaccini anti-Covid, altre 4500 dosi somministrate in provincia di Bari Vaccini anti-Covid, altre 4500 dosi somministrate in provincia di Bari L'aggiornamento dei dati diffuso dalla Regione Puglia
Asl Bari: stabilizzati 533 precari tra operatori sanitari, tecnici e amministrativi Asl Bari: stabilizzati 533 precari tra operatori sanitari, tecnici e amministrativi Una vasta platea di personale avrà un contratto a tempo indeterminato a partire dal 1° gennaio
Campagna vaccinale, i dati aggiornati in provincia di Bari Campagna vaccinale, i dati aggiornati in provincia di Bari Oltre 5 mila dosi somministrate nell'ultima settimana
Primo ambulatorio pubblico nel barese dedicato alla vulvodinia Primo ambulatorio pubblico nel barese dedicato alla vulvodinia Un'équipe multidisciplinare si occuperà di diagnosi e trattamento della patologia
Dall'Asl Bari un premio Covid per 7500 dipendenti Dall'Asl Bari un premio Covid per 7500 dipendenti In totale saranno riconosciuti 7.1 milioni di euro
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.