Rissa
Rissa
Cronaca

Ancora botte in piazza Di Vagno, necessario intervento di una ambulanza

Sarebbero state usate anche delle bottiglie

Le risse in Piazza Di Vagno ormai sono diventate una consuetudine. L'appuntamento con la paura sembra ormai essere fisso, i centralini del soccorso ormai sono abituati a ricevere richiesta di intervento.
Appena prima della mezzanotte un'ambulanza è dovuta intervenire per medicare un giovane coinvolto in una zuffa. Un suo coetaneo è stato curato da amici e da un esercente. Sono soltanto due dei giovani che si sono affrontati in un parapiglia che avrebbe coinvolto anche i loro amici. Il condizionale è d'obbligo perché ricostruire una situazione che ha destato il fuggi fuggi è un compito da forze dell'ordine che però non erano sul luogo dell'accaduto.
Alcuni ragazzi che hanno assistito alla scena parlano di botte e di lanci di bottiglie. E parlano anche del timore che ormai accompagna le serate nel centro cittadino. "Anche chi cammina o staziona per conto suo rischia di rimanere immischiato in una faccenda che non lo riguarda" dice un ragazzo.
"Ormai la situazione sta degenerando" gli fa eco una ragazza. "Bisognerebbe fare qualcosa". Ma cosa? Nessuno sembra avere una soluzione. Intanto almeno altri due ragazzi questa sera si stanno medicando le ferite. Nulla di grave, per fortuna, questa sera. Del doman non v'è certezza.
  • Rissa
Altri contenuti a tema
Botte e violenza dinanzi alla gente, paura nei pressi della stazione Botte e violenza dinanzi alla gente, paura nei pressi della stazione Protagonisti della baruffa due uomini
1 Nuova zuffa fuori dal supermercato: due giovani si contendono l'elemosina Nuova zuffa fuori dal supermercato: due giovani si contendono l'elemosina Terzo episodio in meno di due mesi
1 Violenta lite fuori da un supermarket, interviene la polizia Violenta lite fuori da un supermarket, interviene la polizia Protagonisti della zuffa quattro stranieri
Violento litigio finisce a botte, soccorso giovane coratino Violento litigio finisce a botte, soccorso giovane coratino Necessario l'intervento dei sanitari
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.