rissa aggressione
rissa aggressione
Cronaca

Nuova zuffa fuori dal supermercato: due giovani si contendono l'elemosina

Terzo episodio in meno di due mesi

La contesa dell'elemosina finisce a botte. È la terza volta che si ripete in meno di due mesi ed in tutti e tre i casi i protagonisti della baruffa sono giovani immigrati che stazionano all'esterno dei supermercati, offrendosi di aiutare i clienti nel portare la spesa in cambio di qualche spicciolo.

Spiccioli che però, se cumulati, producono somme di tutto rispetto.

L'ultima delle liti per la contesa dello "spazio di lavoro" è accaduta questa mattina, fuori da un supermercato su viale Vittorio Veneto.

Si è reso necessario l'intervento degli agenti del Commissariato di Polizia di Corato per sedare la discussione, degenerata in percosse.

La frequenza con la quale si verificano questi episodi, tuttavia, induce a riflettere sul fenomeno e ad ipotizzare la presenza di una vera e propria organizzazione che gestisce la collocazione dei giovani in determinate aree. Che vi siano dei "caporali" delle elemosine che lucrano su quanto raccolto dai giovani all'esterno dei supermercati?
  • Rissa
Altri contenuti a tema
Venerdi sera bagnato di sangue Venerdi sera bagnato di sangue Accoltellato forse per un regolamento di conti per motivi di droga
Ancora botte in piazza Di Vagno, necessario intervento di una ambulanza Ancora botte in piazza Di Vagno, necessario intervento di una ambulanza Sarebbero state usate anche delle bottiglie
Botte e violenza dinanzi alla gente, paura nei pressi della stazione Botte e violenza dinanzi alla gente, paura nei pressi della stazione Protagonisti della baruffa due uomini
1 Violenta lite fuori da un supermarket, interviene la polizia Violenta lite fuori da un supermarket, interviene la polizia Protagonisti della zuffa quattro stranieri
Violento litigio finisce a botte, soccorso giovane coratino Violento litigio finisce a botte, soccorso giovane coratino Necessario l'intervento dei sanitari
© 2016-2023 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.