cineselvaggi
cineselvaggi
Attualità

Cineselvaggi il festival a Milano un coratino tra i protagonisti

Loris Ladisa studente del Liceo Artistico Federico II Stupor Mundi tra i 33 selezionati in tutt’Italia

Un gruppo di studentesse e studenti dell'ITSOS, insieme ai loro insegnanti, hanno dato vita al Festival Cineselvaggi, che, dopo il grande successo del 2019, e' tornato con la seconda edizione lo scorso Dicembre.
Il festival propone una selezione di cortometraggi realizzati da studentesse e studenti delle scuole secondarie di secondo grado.
Vuol essere occasione d'incontro con registi e autori, in modo da costruire una rete di contatti stimolanti e significativi. Ed è per questo che propongono durante i giorni del festival, una serie di workshop dedicati alle studentesse e agli studenti.
L'organizzazione si avvale della collaborazione di esperti, come il team di Filmmaker, riferimento imprescindibile nell'organizzazione dei festival cinematografici a Milano.
Il progetto è reso possibile grazie alla vittoria del bando indetto dal MIUR e dal MiC.
La mia esperienza con Cineselvaggi inizia all'incirca a metà ottobre quando, la mia docente d'indirizzo Paola Di Gravina del Liceo artistico Federico II Stupor Mundi, ci spiega Loris Ladisa studente del quinto anno del Liceo che ha partecipato alla selezione , ci mette al corrente di questo Festival aperto a chiunque dove ci sono diverse categorie e regole da rispettare.
La maggior parte dei miei lavori hanno già di per sé una musica e di conseguenza non andavano bene per le linee guida del festival. Decisi, a quel punto, di rimboccarmi le maniche e, a meno di 5 giorni dalla consegna del corto, realizzarne uno da zero. Fortunatamente riesco nel mio intento, abbastanza soddisfatto e un po' in ansia per quanto riguarda la riuscita di questo corto invio tutto in attesa di risposta.
Il 30 novembre arriva una mail con su scritto "siamo lieti di annunciarle che il suo corto è stato selezionato al festival di Cineselvaggi. Ci farebbe molto piacere se potesse essere presente alla proiezione . Da quel momento ho provato tanta felicità espressa anche da parte anche dei docenti e dei miei compagni increduli, da lì è partito tutto.
Il giorno della premiazione ci fanno accomodare in questo auditorium immenso e assistiamo a tutti i corti, alla fine di ogni proiezione chiamavano il regista e facevano una sorta di intervista per capire da cos'è nata l'idea del corto.
Nella premiazione purtroppo, non sono stato il protagonista, ma viste le produzioni immense degli altri partecipanti sono già tanto fiero del fatto di essere stato uno dei 33 selezionati in tutt'Italia, quest'esperienza mi ha fatto capire che la strada che sto percorrendo è quella giusta.
  • Cinema
  • cortometraggio
Altri contenuti a tema
Nel centro storico di Corato si gira un corto contro il gioco d'azzardo Nel centro storico di Corato si gira un corto contro il gioco d'azzardo L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto “Cambiamo gioco, insieme” promosso dall'ASL Bari e dal Teatro Pubblico Pugliese
Rome Film Awards, vittoria per "Lontane ma vicine" di Massimiliano Tedeschi Rome Film Awards, vittoria per "Lontane ma vicine" di Massimiliano Tedeschi L'opera cinematografica affronta il tema dell'immigrazione
A Corato arriva il "Cine-famiglie" A Corato arriva il "Cine-famiglie" Appuntamento venerdì 23 febbraio nella sede del centro servizi per le famiglie
Nuovo Estramurale, quali criticità? I punti salienti in una conferenza all'Alfieri Nuovo Estramurale, quali criticità? I punti salienti in una conferenza all'Alfieri L'iniziativa a cura delle forze d'opposizione
Cinebonus: il biglietto del Cinema costa solo 2 euro: Un progetto per i giovani residenti a Corato Cinebonus: il biglietto del Cinema costa solo 2 euro: Un progetto per i giovani residenti a Corato L'iniziativa per coloro che hanno tra i 17 e i 19 anni
Corato, ecco il Cinebonus: dall'8 al 13 dicembre sconti al Cinema per i giovanissimi Corato, ecco il Cinebonus: dall'8 al 13 dicembre sconti al Cinema per i giovanissimi Il progetto sarà presentato mercoledì 6 dicembre alle 9:30 al cinema Alfieri
Film Festival International Tuscany, Miglior Sceneggiatura al coratino Francesco Martinelli Film Festival International Tuscany, Miglior Sceneggiatura al coratino Francesco Martinelli Il riconoscimento nell'ambito del suo lavoro per il cortometraggio "Verde Cenere" di Michele Pinto
Micaela Ramazzotti, la celebre attrice svela: «I miei nonni materni erano di Corato» Micaela Ramazzotti, la celebre attrice svela: «I miei nonni materni erano di Corato» La rivelazione durante il suo discorso al Festival del Cinema Europeo di Lecce, dove ha ricevuto il premio alla carriera
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.