Antonello Soldani
Antonello Soldani
Arti e Professioni

Covid-19, l'allarme di commercialisti e dipendenti in malattia: «Urge una sanatoria»

La richiesta di attenzione del Presidente dell’Odcec di Trani, Antonello Soldani

«Con l'incalzare della diffusione del contagio da covid-19 è arrivato il momento che il Governo tenga conto nei suoi decreti anche delle emergenze che stanno colpendo alcuni studi di commercialisti e che, di riflesso, non consentiranno ad aziende e persone fisiche di far fronte alle scadenze fiscali delle prossime settimane».

È il grido d'allarme lanciato dai commercialisti pugliesi e tra questi anche da Antonello Soldani, Presidente dell'Ordine dei Commercialisti ed Esperti contabili di Trani.

La vicenda è ormai delineata: le occasioni di contagio da parte dei professionisti e dei loro dipendenti di studio, anche per effetto del contatto quotidiano con i propri clienti, stanno aumentando a dismisura. E non sono pochi ormai i casi di studi costretti a procedere a scartamento ridotto per l'assenza di personale in stato di isolamento, se non addirittura di contagio conclamato.

Emergenza che, ovviamente, si riflette sulla quantità di lavoro assicurato da ciascuno studio professionale a servizio dei propri clienti. Nel frattempo, però, le scadenze fiscali si moltiplicano soprattutto a fine anno e la situazione diventa estremamente complicata, con molte imprese ed altrettanti contribuenti che rischiano di non presentare le dichiarazioni obbligatorie, esponendoli a pesanti sanzioni e contenziosi fiscali.

«È bene ricordare – sottolinea Antonello Soldani – che in proposito giace in Senato un disegno di legge che potrebbe risolvere questo problema. Basterebbe infatti far scattare una sospensione automatica delle scadenze fiscali e contributive a favore degli assistiti di studi di commercialisti sottoposti a quarantena o in caso di contagi da covid-19. Ma, io vado anche oltre, vista la situazione di estrema urgenza ed indifferibilità, auspico che la materia venga presa in carico direttamente dal Governo che ben potrebbe inserire il dispositivo all'interno di uno dei tanti Dpcm di queste ore».

Si tratterebbe di una decisione di buon senso. «Bisognerebbe a tutti i costi – conclude Soldani – evitare che al danno dell'emergenza sanitaria ed economica vissuta dalle nostre imprese e dalle nostre famiglie, si aggiunga anche il danno di sanzioni inique nei confronti di chi non ha alcuna responsabilità in merito».
  • Ordine dei Commercialisti
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Monitoraggio Covid nelle scuole e terza dose di vaccino, l'andamento in Puglia Monitoraggio Covid nelle scuole e terza dose di vaccino, l'andamento in Puglia Da ieri mattina avviate le due procedure regionali
Mezzo milione di euro a sostegno delle piccole e piccolissime attività Mezzo milione di euro a sostegno delle piccole e piccolissime attività Il bando della Fondazione Specchio d’Italia
214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi 214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi Non si registrano ulteriori decessi nelle ultime ore
Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Cresce l'incidenza delle ospedalizzazioni rispetto ai nuovi casi positivi a causa della diffusione delle varianti del virus
Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Meno di 200 i ricoverati negli ospedali ma il bilancio dei decessi è salito di altre cinque unità
Covid, a Corato 20 nuovi casi nell'ultima settimana Covid, a Corato 20 nuovi casi nell'ultima settimana Sono 55 gli attualmente positivi
In ospedale poco più di 6 pugliesi ogni 100 positivi al Covid In ospedale poco più di 6 pugliesi ogni 100 positivi al Covid Il virus continua a circolare: altri 248 casi registrati nelle ultime ore
Covid, calo degli attualmente positivi in Puglia ma i ricoverati restano oltre 200 Covid, calo degli attualmente positivi in Puglia ma i ricoverati restano oltre 200 189 i contagi registrati nelle ultime ore
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.