Comune Corato
Comune Corato
Comunicazioni

Covid, regolamentato l'accesso agli uffici comunali

Prorogata l'ordinanza che limita gli accessi e disciplina le celebrazioni matrimoniali

Il sindaco Corrado De Benedittis ha prorogato l'ordinanza per la regolamentazione e limitazione accessi agli uffici comunali, con decorrenza da oggi, 7 dicembre, fino al 18 dicembre 2020.

È reso necessario - si legge nel provvedimento - disciplinare l'accesso agli Uffici Comunali al fine di evitare possibili affollamenti che non di rado si verificano all'interno non solo degli Uffici ma anche dei corridoi degli stabili destinati ad Uffici. Il presente provvedimento ha un'efficacia temporale limitata (dal 07 dicembre al 18 dicembre) ed è suscettibile di riduzione in base alla valutazione dell'impatto delle misure assunte a livello nazionale e regionale, sull'evolversi della situazione epidemiologica.

L'accesso agli Uffici Comunali è consentito esclusivamente per servizio, atti e procedure talenti e non rinviabili, previo appuntamento con gli Uffici competenti da contattare ai numeri telefonici di cui all'allegato elenco. Sarà pertanto inibito l'accesso agli utenti che non ottemperino alle modalità prescritte.

Per gli adempimenti collegati a servizi essenziali, non rinviabili e/o programmabili, nel rispetto delle norme in materia di emergenza sanitaria (divieto di assembramento. rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e corretto utilizzo dei DPI) l'accesso fisico agli uffici sarà consentito esclusivamente da Piazza Marconi.

Ogni altra richiesta di informazione o istanza che non presenti i caratteri della indifferibilità e dell'urgenza dovrà essere prodotta unicamente per via telematica, a mezzo posta elettronica certificata, al seguente indirizzo: prctocolloOcert.cornune.corato.ba.it o agli altri indirizzi e numeri allegati alla presente ordinanza.

Per la celebrazione di matrimoni o pubblicazioni di matrimonio, l'accesso agli uffici è consentito esclusivamente ai nubendi, ai testimoni direttamente interessati, a parenti e amici più stretti, per un massimo di 12 persone, al fine di evitare assembramenti in spazi ristretti, nei quali non è possibile il rispetto delle distanze interpersonali minime di sicurezza.

Relativamente alla consegna a mano della posta indirizzata al Comune di Corato si comunica che superato l'ingresso da Piazza Marconi sarà apposto all'interno un contenitore ove il cittadino potrà depositare la missiva. In questo periodo temporale nessuna ricevuta potrà essere rilasciata. Diversamente la posta potrà essere inviata tramite pec al seguente indirizzo: protocolloecert.comune.corato.ba.it e per il tramite del servizio postale.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, a Corato +120 nuovi positivi in una settimana Covid, a Corato +120 nuovi positivi in una settimana Sale a 381 il numero di persone attualmente contagiate
Covid, ancora alta la conta dei decessi in Puglia: 54 in un solo giorno Covid, ancora alta la conta dei decessi in Puglia: 54 in un solo giorno Registrati 1191 casi positivi su 13mila tamponi
L'altra faccia del Covid. La lettera aperta di Pino Magno: «Gli operatori, gente straordinaria» L'altra faccia del Covid. La lettera aperta di Pino Magno: «Gli operatori, gente straordinaria» L'imprenditore che opera a Corato racconta la sua esperienza nel Covid Hospita di Bisceglie
Covid, alto il numero dei positivi nel fine settimana. Si registrano 39 morti Covid, alto il numero dei positivi nel fine settimana. Si registrano 39 morti Ottocento casi su poco più di seimila tamponi effettuati
Covid, un test su 7 è positivo. 52mila gli attualmente positivi in Puglia Covid, un test su 7 è positivo. 52mila gli attualmente positivi in Puglia Registrati oggi 1359 casi e 15 decessi
Covid, contagi ancora al 13%. 530 positivi e 15 morti in provincia di Bari Covid, contagi ancora al 13%. 530 positivi e 15 morti in provincia di Bari La Puglia registra ancora 1804 casi positivi e 31 decessi in un giorno
Indice Rt all'1,06, la Puglia verso la conferma della zona rossa Indice Rt all'1,06, la Puglia verso la conferma della zona rossa L’indice di contagio resta tra i più alti d'Italia
Covid, 48 decessi in Puglia di cui 23 nel barese. Quasi 1800 i nuovi casi Covid, 48 decessi in Puglia di cui 23 nel barese. Quasi 1800 i nuovi casi Il 44% dei contagiati ha un'età fra 19 e 50 anni
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.