Liceo a Bruxelles
Liceo a Bruxelles
Scuola e Lavoro

Finale a Bruxelles per il progetto Together in Europe. Europa, patria comune’

I ragazzi delle classi II A, II B e III C (indirizzo linguistico) del Liceo Classico Oriani di Corato.

Si è concluso a Bruxelles il percorso del PCTO 'Together in Europe. Europa, patria comune' per le classi II A, II B e III C (indirizzo linguistico) del Liceo Classico Oriani di Corato. Tre giorni intensi e coinvolgenti che hanno fatto vivere un'esperienza memorabile agli studenti coinvolti nel progetto.
La visita alle sedi delle istituzioni europee è stata preceduta da una prima fase di formazione presso il Liceo a cura dell'associazione MEP (Model European Parliament) tesa a far conoscere agli studenti le istituzioni dell'Unione Europea e il loro funzionamento. A questa sono seguiti i lavori di simulazione delle attività delle commissioni e dell'assemblea plenaria del Parlamento Europeo in una sessione scolastica, una regionale e, infine, nella XXX Sessione Nazionale del MEP a Palermo dell'ottobre scorso.
A chiusura del percorso, accompagnati dalle loro docenti referenti, ben 42 alunni sono volati alla volta di Bruxelles per visitare i luoghi dove si svolgono le attività che avevano simulato.
Dal Rond Point Schuman, passando davanti all'imponente palazzo Berlaymont, sede della Commissione Europea e simbolo dell'UE, ci si è diretti verso la sede del Parlamento Europeo.
L'on. Chiara Gemma ha ospitato studenti e docenti ai quali, oltre alla funzione del Parlamento, alle competenze e alle procedure legislative, sono stati illustrati vari altri aspetti, quali la ripartizione dei seggi, la composizione dei gruppi politici e la calendarizzazione delle attività svolte durante l'anno dagli europarlamentari.
Gli studenti hanno inoltre potuto visitare la sede del CESE, Comitato Economico e Sociale Europeo, organo consultivo dell'UE, istituito con il Trattato di Roma del 1957, nel quale sono rappresentati tutti i settori della società civile organizzata.
Il Capo Unità, dott. Domenico Cosmai, ha illustrato gli obiettivi e i compiti del CESE, le categorie sociali e professionali in esso rappresentate, nonché la sua visione, cioè quella di "una società in cui i cittadini abbiano voce in capitolo riguardo al proprio futuro e a quello dei loro figli, i giovani possano nutrire la speranza di un posto di lavoro e di una vita dignitosa, e tutti si sentano capaci, coinvolti, rispettati e sicuri nella propria vita quotidiana." Il dott. Cosmai ha inoltre risposto con disponibilità alle domande poste in merito alle opportunità di carriera per i giovani nelle istituzioni europee, alle competenze richieste, e, sollecitato dagli stessi studenti, ha fatto riferimento alla sua esperienza diretta.
Entrambi gli incontri sono risultati di ampio interesse per gli alunni, affascinati dai luoghi e dalle persone da cui sicuramente hanno tratto ispirazione e soprattutto consapevolezza dell'impegno e del lavoro necessari a raggiungere i propri obiettivi.
La visita al Parlamentarium, un percorso attraverso display multimediali interattivi, ha consentito infine di ripercorrere le tappe fondamentali della storia dell'Unione Europea e osservare da vicino il lavoro quotidiano degli eurodeputati.
Il resto del viaggio è stato vivere in ogni momento la quotidianità di una città con le sue bellezze artistiche e architettoniche, dalla magia delle luci nella Grande Place in pieno clima natalizio, allo stile nordico delle cattedrali gotiche come Notre Dame du Sablon e Saint Michel, allo splendido museo Magritte, ai tanti edifici, ristoranti, negozi e case in stile liberty, al profumo dei suoi waffle, al sapore dei suoi pregiati cioccolatini.
Bruxelles rimarrà di certo nel cuore di molti ragazzi.
Grazie a tutti coloro che hanno consentito che ciò possa accadere e, in particolare, al Dirigente Scolastico, prof. Francesco Catalano, sempre pronto a sostenere iniziative di spessore finalizzate alla crescita umana, civile e culturale degli studenti.
  • liceo oriani
Altri contenuti a tema
Orianini: Tiktokers per la lettura Orianini: Tiktokers per la lettura Book Debate 2023: vinci 100 libri per la tua biblioteca scolastica! 
Un secolo di storia del Liceo Classico Oriani: una grande conferenza ne celebra il traguardo Un secolo di storia del Liceo Classico Oriani: una grande conferenza ne celebra il traguardo Una festa per celebrare i cento anni di vita della scuola, con grandi ospiti
Il programma delle celebrazioni centenario del liceo "Oriani" di Corato Il programma delle celebrazioni centenario del liceo "Oriani" di Corato L'evento si pone l'obiettivo di riflettere sulla attualità della cultura umanistica
Cerimonia di premiazione ANPI al Liceo Oriani Cerimonia di premiazione ANPI al Liceo Oriani Presentazione e premiazione dei lavori inerenti al Concorso “Tanti  i colori dei triangoli di stoffa, tante diversità, tanta possibile speranza di vita, ma Arlecchino non abita qui.”
La MITOLOGIA, la scrittura, la gioia di essere pubblicati a tiratura nazionale! La MITOLOGIA, la scrittura, la gioia di essere pubblicati a tiratura nazionale! La sfida della ideazione e posa in opera di un lavoro di scrittura collettivo ( 7 alunni per gruppo ) è stata raccolta dai ragazzi della 4A e della 5A ginnasiali, del Liceo Classico A. Oriani
Perché scegliere il Liceo Oriani? Perché scegliere il Liceo Oriani? Noi dell’Oriani siamo ben consapevoli del delicato momento che i ragazzi e le loro famiglie vivono perché, al di là dei proclami, dovrebbe valere la ratio: “la scuola giusta per me”
Il Liceo “Oriani” di Corato, sempre in prima linea nel contrasto alla criminalità organizzata Il Liceo “Oriani” di Corato, sempre in prima linea nel contrasto alla criminalità organizzata Vince con l’opera: “la Puglia non dimentica” bando di concorso indetto dal Consiglio Regionale Puglia “Mi impegno per la legalità”
Oriani per l'Ambiente Oriani per l'Ambiente È proprio il valore della stretta collaborazione tra enti locali e liberi cittadini quello di cui ogni territorio ha bisogno urgente
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.