Comune di Corato - Palazzo di Città (Foto Giuseppe Di Bisceglie)
Comune di Corato - Palazzo di Città (Foto Giuseppe Di Bisceglie)
Politica

Il silenzio di "Noi con l'Italia", presagio funesto per la tenuta dell'amministrazione

La compagine guidata da Pomodoro continua a disertare gli incontri del centrodestra

Un silenzio che vale più di mille parole, estremamente eloquente, di chiara interpretazione. I consiglieri comunali di "Noi con l'Italia" insieme al consigliere di Forza Italia Pino Roselli non hanno risposto alla domanda formulata al loro indirizzo dal primo cittadino nel corso della conferenza stampa nella quale si chiedeva una pronuncia inequivocabile sulla possibilità di continuare a sostenere l'amministrazione.

Quella domanda non ha mai ottenuto una risposta. O forse l'ha già ottenuta, prima ancora che fosse formulata. L'ha ottenuta nel corso del consiglio comunale in cui il consigliere Pasquale Pomodoro attaccava duramente il sindaco facendo chiaramente intuire la frattura del suo gruppo consiliare con l'amministrazione.

Nulla di nuovo, dunque, da quella posizione, nonostante il sindaco abbia in almeno un paio di occasioni cercato di richiamare tutti i gruppi politici di centrodestra al fine di capire se e come proseguire nel mandato amministrativo. In entrambi i casi i consiglieri di "Noi con l'Italia" e Forza Italia non si sono presentati. E, nell'ultima riunione tenutasi ieri, il sindaco avrebbe anche incassato il defilarsi di Fratelli d'Italia e Lega, quest'ultimo partito particolarmente combattuto nel prendere la decisione soprattutto alla luce del rinnovo delle cariche nel consiglio di amministrazione dell'Asipu.

Al tavolo, col sindaco, rimangono ancora seduti Fabrizio Ventura, Sergio Tedeschi, Angelo Amorese, Savino Maldera e i due esponenti dell'UDC. A Ventura e Maldera il sindaco avrebbe affidato il compito di cercare di ricucire il dialogo con i cinque consiglieri comunali ormai in dissidio. Operazione che sembra molto difficile.

Probabilmente la risposta che il sindaco attende arriverà nel prossimo consiglio comunale ed avrà le sembianze del voto. E, in quella sede, la posizione di "Noi con l'Italia" e Forza Italia sarà inequivocabile.
  • Crisi amministrativa
Altri contenuti a tema
Mazzilli lascia nell'amarezza: «Spero che la città sappia individuare vittima e carnefici» Mazzilli lascia nell'amarezza: «Spero che la città sappia individuare vittima e carnefici» Iniziano oggi gli ultimi venti giorni da sindaco di Massimo Mazzilli
Mazzilli verso le dimissioni. Giornalisti convocati a Palazzo di Città Mazzilli verso le dimissioni. Giornalisti convocati a Palazzo di Città La crisi amministrativa al capolinea
Il presidente Salerno ha rassegnato le dimissioni Il presidente Salerno ha rassegnato le dimissioni «La maggioranza che mi ha eletto è ormai venuta meno»
Città Nuova: "Ricucire lo strappo nel centrodestra" Città Nuova: "Ricucire lo strappo nel centrodestra" La posizione della lista civica rispetto alla crisi amministrativa
Mazzilli non lascia, ma la crisi amministrativa resta Mazzilli non lascia, ma la crisi amministrativa resta Il primo cittadino sfida i suoi ex amici: «Dicano cosa vogliono fare»
Mazzilli convoca i giornalisti. Si dimetterà? Mazzilli convoca i giornalisti. Si dimetterà? In conferenza stampa le comunicazioni del primo cittadino di Corato
Crisi amministrativa, Mazzilli convoca i consiglieri del centro-destra Crisi amministrativa, Mazzilli convoca i consiglieri del centro-destra Questa sera a Palazzo di Città si decideranno le sorti all'amministrazione
Amministrazione a rischio, il sindaco: «Rifletterò per una notte e deciderò se proseguire» Amministrazione a rischio, il sindaco: «Rifletterò per una notte e deciderò se proseguire» Dalla maggioranza si sfilano Noi con l'Italia e Forza Italia
© 2016-2018 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.