Puglia arancione
Puglia arancione
Cronaca

Indice Rt ancora superiore a 1, la Puglia resta in zona arancione

Il Ministro Speranza conferma per la nostra regione le misure già in vigore

L'indice di contagio non consente alla Puglia di passare in zona gialla. Insieme ad altre dieci regioni presenta un Rt superiore ad 1. Lo rivelano i dati del monitoraggio settimanale condotto dall'Istituto superiore di sanità e sottoposto all'attenzione del Ministero di Roberto Speranza che perciò conferma per un'altra settimana le misure attualmente in vigore.

A livello nazionale l'indice Rt scende sotto l'1, attestandosi a 0,97. Il tasso di contagio pugliese cala rispetto a due settimane fa passando da un Rt di 1,14 all'attuale Rt di 1,08. Anche la Sicilia presenta un valore Rt puntuale nel limite inferiore sopra l'1. Perciò, la situazione di entrambe le regioni resta compatibile con uno scenario di rischio moderato, quello di tipo 2, con conseguente applicazione delle restrizioni delle zone arancioni.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha pertanto firmato tre nuove Ordinanze che saranno in vigore dal 24 gennaio 2021. Per l'esattezza, il 22 gennaio ha firmato una ordinanza per la Regione Sardegna e una per Calabria, Emilia Romagna e Veneto, il 23 gennaio per la Regione Lombardia, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia (DM 30 aprile 2020), che si è riunita il 22 gennaio 2021.

Complessivamente, quindi, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle aree gialla, arancione e rossa è la seguente, a partire dal 24 gennaio:

Area Gialla: Campania, Basilicata, Molise, Provincia autonoma di Trento, Toscana;
Area Arancione: Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Veneto, Piemonte, Puglia, Sardegna, Umbria, Valle d'Aosta;
Area Rossa: Provincia Autonoma di Bolzano, Sicilia.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, sale la percentuale dei nuovi contagi. 14 tamponi su 100 sono positivi Covid, sale la percentuale dei nuovi contagi. 14 tamponi su 100 sono positivi Trentadue i morti. La provincia di Bari la più colpita
Covid, aumentano i contagi in Puglia: 1261 casi, 586 solo nel barese Covid, aumentano i contagi in Puglia: 1261 casi, 586 solo nel barese Sono 29 i morti registrati nella regione
Nuovo Dpcm, il ministro Speranza: «Principio guida è la tutela della salute» Nuovo Dpcm, il ministro Speranza: «Principio guida è la tutela della salute» Preoccupano le varianti e massima attenzione alle scuole. Dal 27 riaperti i luoghi della cultura
Covid, 40 decessi in Puglia e altri 1021 nuovi casi Covid, 40 decessi in Puglia e altri 1021 nuovi casi Nel barese 410 casi e 11 morti
Covid, in Puglia meno tamponi ma è positivo uno su 7. Registrati 29 decessi Covid, in Puglia meno tamponi ma è positivo uno su 7. Registrati 29 decessi Sono 631 i nuovi casi su 4686 test effettuati
Covid, Don Vito Martinelli: "Apro le porte della chiesa per fare vaccini" Covid, Don Vito Martinelli: "Apro le porte della chiesa per fare vaccini" La proposta del sacerdote coratino. "Ora le autorità facciano il resto"
Covid anche all'asilo: chiusa la struttura di via Meda Covid anche all'asilo: chiusa la struttura di via Meda Al lavoro per operazioni di sanificazione
Bollettino Covid, aumento dei casi in Puglia: oggi 1053 positivi su 7692 test Bollettino Covid, aumento dei casi in Puglia: oggi 1053 positivi su 7692 test Registrati 16 decessi
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.