Manifesto Daniela Castellano
Manifesto Daniela Castellano
Territorio

La foto del disastro sul manifesto elettorale, Castellano ritira la candidatura

«Troppe polemiche, non fa per me»

Aveva scelto la tristemente famosa immagine del disastro ferroviario del 12 luglio del 2016 come sfondo del suo manifesto elettorale nel quale si leggeva «MAI PIÙ, la sicurezza dei cittadini viene prima di ogni altra cosa». Daniela Castellano, figlia di Enrico, una delle vittime di quella sciagura e presidente dell'associazione ASTIP, è finita al centro di una bufera di polemiche proprio per aver utilizzato quel manifesto. Un turbinio talmente grande da indurla a ritirarsi dalla competizione per il consiglio comunale di Bari che l'avrebbe vista tra i candidati nella lista di Forza Italia a sostegno del candidato sindaco Pasquale Di Rella.

Troppo grande il volume delle polemiche: di qui la decisione di fare un passo indietro, come annuncia la stessa Castellano su Facebook: «Ritiro la candidatura. Stamattina, nonostante la febbre, ho pensato, ma chi me lo fa fare a prendermi tutti questi anatemi? Il mio bersaglio era provocare la malapolitica, ho lanciato il messaggio provocatorio che senza sicurezza si muore. Ora posso tranquillamente dire a chiare lettere che la politica non mi interessa, né tantomeno fare la consigliera. Quindi io il 26 voto Di Rella, ma non troverete il mio nome. La politica non mi piace e non fa per me», il messaggio apparso sul social.
  • Elezioni
Altri contenuti a tema
Elezioni, la commissione pastorale pugliese: «Esprimetevi a favore di una Europa solidale» Elezioni, la commissione pastorale pugliese: «Esprimetevi a favore di una Europa solidale» Il messaggio di Mons. Filippo Santoro
"Nel dubbio... votiamo", l'ironico invito ad andare a votare. VIDEO "Nel dubbio... votiamo", l'ironico invito ad andare a votare. VIDEO Il simpatico video realizzato da 4 molfettesi
Verso le elezioni: a tu per tu con Teresa Racanati Verso le elezioni: a tu per tu con Teresa Racanati L'intervista alla candidata di Potere al Popolo nel collegio uninominale per la Camera dei Deputati
Elezioni: fotografare la scheda costa caro, sanzioni da 15mila euro Elezioni: fotografare la scheda costa caro, sanzioni da 15mila euro Rischiano grosso i furbetti della cabina
Perrone: « Sono stato il sindaco del fare, sarò al Parlamento per il nostro territorio» Perrone: « Sono stato il sindaco del fare, sarò al Parlamento per il nostro territorio» Centinaia di persone ad acclamare Fitto e Perrone ieri sera all’Astoria
Angela Bruna Piarulli a Corato: «Il cambiamento è possibile solo con il Movimento Cinque Stelle» Angela Bruna Piarulli a Corato: «Il cambiamento è possibile solo con il Movimento Cinque Stelle» La candidata all’uninominale del Senato ha tagliato ieri, con Francesca Galizia, il nastro del comitato elettorale coratino
Nico Bavaro a Corato: «Votare LeU per mettere un paletto alla stagione delle privatizzazioni dei diritti» Nico Bavaro a Corato: «Votare LeU per mettere un paletto alla stagione delle privatizzazioni dei diritti» «Salvaguardare il punto nascite dell’ospedale di Corato»: la proposta del candidato
Angela Bruna Piarulli dal palco di Foggia: «Recuperare quell’ideale di legalità di cui siamo stati spogliati» Angela Bruna Piarulli dal palco di Foggia: «Recuperare quell’ideale di legalità di cui siamo stati spogliati» La candidata al Collegio Uninominale Puglia 2 per il Senato parla di legalità insieme a Luigi Di Maio
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.