Mario Conca
Mario Conca
Politica

Ospedale del Nord Barese, Conca (M5S): «Una presa in giro»

Continuano le polemiche sul piano di riordino ospedaliero

Continua la scia di polemiche sul piano di riordino ospedaliero bocciato in commissione sanità per la seconda volta.

Le forze di opposizione hanno chiesto a gran voce le dimissioni di Emiliano da assessore regionale alla sanità; all'interno della maggioranza si è creato un caso politico dopo il voto contrario in commissione del consigliere Campo, dello stesso partito del presidente della Regione. Il presidente della commissione Pino Romano (PD) si è dimesso ed Emiliano, dal canto suo, fa appello alla normativa nazionale per rivendicare la bontà del piano e bolla il voto contrario del consigliere Campo come «scelta incomprensibile».

Tra le forze di opposizione che hanno chiesto le dimissioni da assessore alla sanità di Michele Emiliano vi è il Movimento Cinque Stelle che si sofferma anche sulla questione legata all'istituzione dell'ospedale del Nord Barese, struttura di primo livello dalla definizione incerta.

« Il nord Barese non merita di essere emarginato nella delibera 1933 con una postilla temporanea che non detta tempi e fondi, una presa in giro. Le complicanze, i tagli e le ingiustizie di questo piano sono immediate, le prospettive, le promesse e gli specchietti per le allodole sono eventuali e futuri." scrive Mario Conca.

"E' il giusto esito - prosegue Conca - per un piano pensato male e progettato peggio che non andava semplicemente rivisto ma totalmente modificato. Noi ci abbiamo provato depositando mesi addietro 25 emendamenti, che la Giunta ha completamente disatteso. Un piano che ha privilegiato la salute dei bilanci regionali rispetto a quella dei cittadini pugliesi. Questa bocciatura e le dimissioni del presidente Romano, dimostrano ancora una volta la debolezza di questa maggioranza, puntualmente spaccata quando si tratta di prendere decisioni di fondamentale importanza per la Regione, semplicemente inadeguata."

«Il piano riduce l'assistenza ospedaliera per malati acuti nell'area nord barese a 154 p.l. ( 76 a Molfetta e 80 a Corato) di Medicina, Chirurgia e Ortopedia, prevedendo peraltro la chiusura dell'Ospedale di Terlizzi, dei reparti di Cardiologia e Urologia e dei posti letto di Nefrologia a Molfetta, di Ostetricia, Ginecologia, Pediatria e Neonatologia a Corato. L'ostetricia di Corato nel 2016 ha totalizzato quasi mille parti, e non è pensabile che si possa lasciare sguarnita una comunità, costringendola a migrare in mobilità intraziendale a Bisceglie o nel barese. L'assetto complessivo degli ospedali nel territorio Barese vede quindi un numero di posti letto pari a soli 0.86/1000 abitanti nella zona di Molfetta-Terlizzi Corato e Bisceglie, a fronte di posti letto 4,38/1000 abitanti per il Comune di Bari e l'hinterland, con forte penalizzazione dei reparti di Ginecologia, Pediatria e Cardiologia, tutti in realtà efficienti» commenta il consigliere pentastellato.
  • Riordino Ospedaliero
  • Ospedale Nord Barese
  • Mario Conca
Altri contenuti a tema
Ospedale del Nord barese, Galizia (M5S): «Emiliano la smetta di illudere i cittadini» Ospedale del Nord barese, Galizia (M5S): «Emiliano la smetta di illudere i cittadini» La dura contestazione della deputata pentastellata
Ospedale del nord barese, Conca: «Propaganda. Manca lo studio di fattibilità» Ospedale del nord barese, Conca: «Propaganda. Manca lo studio di fattibilità» Il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle attacca il governatore: «Mi quereli»
L'ospedale del Nord Barese sarà costruito tra Bisceglie e Molfetta L'ospedale del Nord Barese sarà costruito tra Bisceglie e Molfetta Un colosso da poco meno di 300 posti letto per un investimento da 107 milioni di euro
Ospedale del Nord Barese, c'è il progetto Ospedale del Nord Barese, c'è il progetto Lunedì sarà presentato in conferenza stampa
Ospedale unico, Spaccavento: «Non è possibile? Allora si investa sul territorio» Ospedale unico, Spaccavento: «Non è possibile? Allora si investa sul territorio» Il medico molfettese conferma la sua presenza all'incontro di Ruvo
Ospedale Unico, il comitato: «La Carta di Ruvo è carta straccia o carta del futuro?» Ospedale Unico, il comitato: «La Carta di Ruvo è carta straccia o carta del futuro?» L'invito a Emiliano e Spaccavento a concretizzare l'impegno preso tre anni fa
Professioni sanitarie non mediche, Conca: «La Regione garantisca borse di studio» Professioni sanitarie non mediche, Conca: «La Regione garantisca borse di studio» Il consigliere regionale pentastellato presenta una mozione
Ospedale, Albrizio: «La regione attui ciò che ha scritto» Ospedale, Albrizio: «La regione attui ciò che ha scritto» Il commento del coordinatore del progetto Ospedale Unico
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.