Filmato Disastro Ferroviario
Filmato Disastro Ferroviario
Cronaca

Processo disastro ferroviario, in aula le immagini dell'incidente

Momenti di commozione tra i parenti delle vittime

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Un filmato di otto minuti e mezzo, testimonianza dei momenti immediatamente successivi al drammatico schianto tra i treni nella mattina del 12 luglio 2016, è stato proiettato nel corso dell'udienza del processo relativo al disastro ferroviario celebratasi questa mattina nell'aula bunker del carcere di Trani.

Il filmato, realizzato con le immagini raccolte da terra e da un elicottero della polizia scientifica, è stato commentato dal primo teste, il sostituto commissario della Polfer di Bari Giovanni Meroli, dinanzi al collegio giudicante.

Momenti di commozione si sono registrati durante la proiezione, alla quale hanno assistito molti dei familiari delle vittime.

«Le immagini e le ricostruzioni che sono state mostrate nel corso dell'udienza hanno causato in me un grande dolore, anche perché domani sarebbe stato il compleanno di mia sorella Maria» racconta Anna Aloysi, sorella di una delle vittime dello schianto.

Il commissario Meroli ha inoltre ricostruito le azioni dei capistazione in servizio nelle stazioni di Corato e di Andria quando si verificò l'incidente.

Il tribunale collegiale di Trani, al termine dell'udienza odierna, ha disposto la trascrizione delle telefonate tra il dirigente centrale di Bari e le stazioni di Andria e Corato della linea Ferrotramviaria, nelle ore immediatamente precedenti all'incidente ferroviario, rispondendo alle eccezioni sollevate dalle difese in merito all'acquisizione di 16 telefonate in parte già trascritte dagli ispettori della Polfer. Le conversazioni saranno ascoltate in aula alla presenza degli ispettori che avevano già acquisito ed esaminato le telefonate già nei giorni successivi all'incidente.

Si tornerà in aula il prossimo 9 ottobre. Nell'occasione saranno ascoltati altri nove testi dell'accusa, tra agenti di polizia scientifica e personale di terra delle stazioni di Andria e di Corato.

  • Processo disastro ferroviario
Altri contenuti a tema
Disastro ferroviario, consulenti Procura: «Pasticcio dei convogli 'bis' avvenuto 146 volte prima del 12 luglio» Disastro ferroviario, consulenti Procura: «Pasticcio dei convogli 'bis' avvenuto 146 volte prima del 12 luglio» Ieri mattina la deposizione di due tecnici del Pubblico Ministero, esperti di incidentistica ferroviaria
Processo sulla strage dei treni, oggi la ripresa delle udienze Processo sulla strage dei treni, oggi la ripresa delle udienze Ascoltato il sostituto commissario John Battista
Processo su disastro ferroviario, dal 17 giugno si torna in aula Processo su disastro ferroviario, dal 17 giugno si torna in aula Le prossime udienze ad Andria, presso l'oratorio S. Annibale Maria di Francia
Disastro Ferroviario, i giudici motivano l'assoluzione d Elena Molinaro Disastro Ferroviario, i giudici motivano l'assoluzione d Elena Molinaro Il legale della funzionaria: «Plurime responsabilità vanno ricercate altrove»
Strage dei treni, assolta dirigente del Ministero Strage dei treni, assolta dirigente del Ministero Per i giudici "non ha commesso il fatto"
Processo disastro ferroviario, Cassazione conferma la ricusazione del collegio giudicante Processo disastro ferroviario, Cassazione conferma la ricusazione del collegio giudicante La suprema corte conferma il provvedimento della Corte d'Appello
Processo strage dei treni, chiesta condanna per ex dirigente del Ministero Processo strage dei treni, chiesta condanna per ex dirigente del Ministero Elena Molinaro è imputata nel processo con rito abbreviato
Processo disastro ferroviario, ascoltati due ferrovieri come testimoni Processo disastro ferroviario, ascoltati due ferrovieri come testimoni Si torna in aula il prossimo 13 novembre
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.