Elena Gentile
Elena Gentile
Politica

Regionali, l'idea di politica di Elena Gentile. E domani tocca ad Amati

Il resoconto del primo incontro con i candidati alle primarie

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
"Un grazie ai tanti e alle tante cittadine che sabato erano con noi ad ascoltare Elena Gentile, candidata alle primarie del centro-sinistra pugliese. Elena ha tenuto banco per quasi due ore, senza mai annoiare. E il nostro Dario Rutigliano ha così avuto gioco facile nel moderare l'incontro".

A poche ore dal primo incontro coi candidati alle primarie per l'individuazione del candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione, il Partito Democratico di Corato fa un breve riassunto di un incontro durato oltre due ore in compagnia di Elena Gentile.

Un racconto lungo e appassionato di una visione politica di governo della Regione che abbraccia ogni aspetto ma che pone una particolare attenzione al welfare e alla sanità. Il video integrale dell'incontro è visualizzabile sulla pagina Facebook del PD di Corato.

«Elena ci ha raccontato delle sue ispezioni notturne per verificare lo stato degli ospedali quando era assessora regionale alla Sanità. Così come delle sue battaglie a Bruxelles sull'economia circolare e contro le scorrettezze dei paesi dell'Est che indeboliscono la UE.
Abbiamo parlato dell'importanza del lavoro per i disabili, della necessità di ristrutturare e abbellire le case popolari, di moltiplicare le sperimentazioni di social housing. Di alberi da piantare in ogni città e delle strategie per contrastare l'emigrazione giovanile e per favorire la nascita di startup. Abbiamo parlato di imprese: di quelle buone e innovative e di quelle che investono poco e pagano male i lavoratori. Abbiamo parlato di donne, delle discriminazioni che subiscono e della necessità di lottare per l'emancipazione.
Elena ci ha fatto immergere nella politica e nel discorso Politico. Quello che inizia da un tema e finisce per attraversare tanti e tanti argomenti come se ci fosse sempre un filo a tenerli insieme. Quello che inizia dal racconto di un piccolo evento accaduto la sera prima, e finisce col parlare di architetture europee inadeguate.
Quel discorso Politico appassionato: rabbioso e d'amore insieme. Rabbioso contro i tanti problemi sociali che abbiamo intorno. D'amore perché solo con tanta passione e speranza possiamo cambiare le Città e la Storia» commentano dal partito.

Prossimo appuntamento martedì 17 dicembre alle ore 18.00 con Fabiano Amati presso il bar CONUDAMAGI (via Canova 42).
  • Partito Democratico
Altri contenuti a tema
1 Verso le amministrative, parla il segretario del PD: «Il nostro partito è cambiato» Verso le amministrative, parla il segretario del PD: «Il nostro partito è cambiato» L'intervista ad Attilio Di Girolamo, giovane coordinatore cittadino del partito
Il PD di Corato ufficializza: "Saremo con Corrado De Benedittis" Il PD di Corato ufficializza: "Saremo con Corrado De Benedittis" La nota ufficiale del partito
PD: «Interventi frammentari delle forze politiche. Occorre un fronte comune» PD: «Interventi frammentari delle forze politiche. Occorre un fronte comune» Il segretario Dem cittadino scrive al commissario prefettizio
Il ministro Boccia a Corato: «Primarie miglior esercizio di democrazia possibile» Il ministro Boccia a Corato: «Primarie miglior esercizio di democrazia possibile» La visita del ministro per gli affari regionali alla vigilia delle primarie per l'individuazione del candidato presidente della regione
Il Partito Democratico chiama a raccolta il centrosinistra: "Incontriamoci" Il Partito Democratico chiama a raccolta il centrosinistra: "Incontriamoci" Primo passo verso il tentativo di ricomposizione
Attilio Di Girolamo nuovo segretario del Partito Democratico di Corato Attilio Di Girolamo nuovo segretario del Partito Democratico di Corato Succede al dimissionario Natalino Petrone
Il Partito Democratico punta all'unità del centrosinistra Il Partito Democratico punta all'unità del centrosinistra «Vogliamo dare inizio ad una nuova fase di dialogo»
Partito Democratico: «Il sindaco lasci libera la città e le permetta di tornare al voto» Partito Democratico: «Il sindaco lasci libera la città e le permetta di tornare al voto» La nota di solidarietà alla Pro Loco
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.