Rugby Corato
Rugby Corato
Rugby

Il Rugby Corato vince in Calabria

Vittoria sul campo del Rende

Il Rugby Corato vince la seconda partita stagionale, lo fa nella trasferta in Calabria sul campo del Rende, bissando il successo ottenuto all'esordio a Oppido Lucano.

Alla vigilia la gara si presentava piena di incognite per coach Roberto Strippoli, infatti alla lunga trasferta, arrivata dopo tre sconfitte consecutive, si aggiungevano le assenze di Cantatore e Tortora entrambi nello stesso ruolo. Il Corato si presentava in Calabria con Balducci non al meglio che stringeva i denti partendo nel 15 iniziale, oltre agli acciaccati Perrone e Martina.

Il primo tempo era caratterizzato dall'aggressività difensiva dei biancoverdi sui punti di incontro con diversi palloni recuperati. Proprio da un pallone recuperato in fase difensiva scaturiva la prima meta del coratino Vincenzo Lupo che andava a marcare sotto i pali, agevolando la trasformazione di De Chirico.

Era un Corato propositivo che, alla prima meta ospite per il 5-7, rispondeva buttandosi in avanti con la mischia. Dopo alcune fasi Domenico Tarantini era lesto e realizzava la seconda meta di giornata con un pick n go. Si andava al riposo sul 5-14 per il Corato.

In apertura di secondo tempo i padroni di casa non ci stavano e marcavano la loro seconda meta, mettendo pressione sul Corato che vedeva accorciarsi pericolosamente il vantaggio. Era il momento in cui si decideva la contesa: il Rende continuava a premere in attacco alla ricerca del vantaggio.

Proprio in quel frangente al Corato non tremavano le gambe, infatti Caldarola con un gesto tecnico importante riusciva a recuperare l'ovale strappandolo agli avversari e, avviava il ribaltamento di fronte che coglieva impreparati gli avversari. Lo stesso Caldarola giocava in maniera ineccepibile la superiorità numerica e mandava in meta Vitale per la meta che rompeva l'equilibrio, De Chirico proseguiva la sua opera dalla piazzola con la terza conversione per il 12-21.
A stretto giro arrivava la meta di Vitale che marcava la sua doppietta finalizzando una superiorità numerica guadagnata grazie ad una buona azione della propria trequarti. Era la meta del bonus offensivo, il primo nella storia del Rugby Corato.

Strippoli dava nuova linfa ai biancoverdi mandando in campo Petrone, Perrone e Caputi per Arresta, Rutigliano e, uno stremato Balducci, quest'ultimo usciva dal campo dopo aver dato tutto, giocando nonostante un problema alla caviglia per oltre un'ora di gioco.

I cambi sortivano l'effetto sperato, infatti i 15 biancoverdi in campo non si accontentavano e continuavano ad attaccare, il lavoro dei giocatori della mischia concentrava la difesa ospite attraverso tre fasi, la rapida trasmissione della coppia mediana Marchese-De Chirico, oggi particolarmente affiatata, permetteva l'apertura dell'ovale che giungeva a Vincenzo Lupo che finalizzava marcando la quinta meta.
Il fischio dell'arbitro sanciva la vittoria dei biancoverdi, per la prima volta vittoriosi in Calabria e, l'aggancio in classifica al Rende e al Salento, prossimo avversario nell'ultimo turno del girone di andata.
Vittoria preziosa perché ottenuta da un ambiente coeso e determinato, infatti alla trasferta hanno partecipato Ruggero Martina rientrante da un infortunio, Cataldo Piccolomo tecnico della formazione Under14 del Corato, oltre all'instancabile dirigente accompagnatore Benedetto Di Gioia. Vittoria che ha il volto significativo di Balducci e Perrone, giocatori che sono scesi in campo per vincere nonostante gli acciacchi e i pochi allenamenti sostenuti nelle ultime due settimane. Da segnalare la giornata perfetta dalla piazzola per Damiano De Chirico.


Per i ragazzi di coach Strippoli si aprono nuove opportunità in classifica, nell'ultimo turno del girone di andata il Corato sarà ancora in trasferta, questa volta a Trepuzzi per affrontare i salentini appaiati in classifica al Corato, una gara che mette in palio il quarto posto in classifica in solitaria. Dopo si aprirà il girone di ritorno che, per i biancoverdi prevede cinque gare casalinghe e una sola trasferta, a Bari.
Opportunità che inevitabilmente richiedono dal recupero degli infortunati e, il poter tenere allenamenti al completo, recuperando i sei assenti questa domenica. Infatti da inizio stagione coach Strippoli non ha ancora potuto tenere un allenamento a pieno organico con tutti i 25 atleti presenti.

La formazione
1. Arresta (58' Caputi), 2. Tarantini, 3. Lamura, 4. Caldarola, 5. Rutigliano (71' Perrone), 6. Campanale, 7. Calamita, 8. Varesano, 9. Marchese E., 10. De Chirico, 11. Iannone, 12. Lupo, 13. Marchese P., 14. Balducci (61' Petrone), 15. Vitale (Martina)
  • Rugby
Altri contenuti a tema
Il destino del Rugby Corato nelle mani del Commissario prefettizio Il destino del Rugby Corato nelle mani del Commissario prefettizio La nota della società
Rugby Corato, si continua con gli apputnamenti estivi Rugby Corato, si continua con gli apputnamenti estivi La squadra coratina presente a "Sportivity"
La Corgom Under 16 Rugby Corato vince di misura a Potenza La Corgom Under 16 Rugby Corato vince di misura a Potenza La decima e ultima giornata di campionato Under 16 vede vittoriosa la giovanile coratina per punteggio di 0-7(0-1 mete), contro i Giovani Leoni di Potenza
Rugby, al Corato non riesce l'impresa col Potenza Rugby, al Corato non riesce l'impresa col Potenza Si torna in campo il prossimo 7 aprile a Ruvo di Puglia
Rugby, da Corato 6 convocati nella rappresentativa regionale Rugby, da Corato 6 convocati nella rappresentativa regionale «Se in momenti di rabbia sarebbe facile vergognarsi di una città come Corato a nessuno dei membri del Rugby Corato è venuto in mente di togliere il nome di Corato dalle maglie»
Il Corgom Seniores Rugby Corato perde a Foggia con la capolista Il Corgom Seniores Rugby Corato perde a Foggia con la capolista La partita è terminata 61-20 in favore dei padroni di casa foggiani
Vittoria “casalinga” per l’under 16 del Rugby Corato Vittoria “casalinga” per l’under 16 del Rugby Corato Il Corato è arrivato alla sfida dopo due sconfitte consecutive che non hanno demoralizzato lo spirito dei giovani giocatori
«Il Rugby rovina il campo? Solo barzellette» «Il Rugby rovina il campo? Solo barzellette» Ancora una denuncia da parte della società coratina di Rugby
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.