ASIPU
ASIPU

Un cittadino: «Scelta dell'Asipu penalizzante, si convochi un tavolo coi cittadini»

Dura posizione di un cittadino contro la scelta di sospendere il conferimento del secco residuo nelle isole ecologiche

Nei giorni scorsi l'Asipu aveva comunicato la decisione di non consentire, a partire dal 1 dicembre, il conferimento del secco residuo nelle isole ecologiche della città. Una decisione che ha raccolto il parere negativo di un cittadino, Luciano Piccarreta, che respinge la scelta e chiede un tavolo di confronto con i cittadini.

Sono Luciano Piccarreta, cittadino di Corato da sempre, leggo con rammarico una comunicazione dettata dall'ASIPU: " Abbiamo TOLLERATO sinora conferimenti sporadici. Ma il sempre maggiore ricorso al conferimento del secco, al fine di disfarsi dei rifiuti anche in assenza di una corretta selezione, ci impone di attuare restrizioni. Dal 1° dicembre non sarà più possibile conferire il secco residuo nei centri comunali di raccolta rifiuti di via Mangilli e di via Castel del Monte".

Il sottoscritto insieme con migliaia di cittadini di Corato durante il periodo estivo conferiscono i rifiuti differenziati, dal vetro, plastica, umido, materiale elettrico, secco, etc. separati con civiltà e sensibilità presso il centro raccolta di via Castel del Monte. Centro raccolta privo di asfalto con parcheggio delle auto su terra battuta con polvere sollevata dal traffico delle macchine e fango quando piove.

Finita l'estate col rientro dalle case di campagna, migliaia di coratini, con senso civico e sensibilità, conferiscono i rifiuti preventivamente differenziati al Centro raccolta di Via Mangilli. Questa scelta di conferimento è dovuto allo spettacolo indecente delle buste davanti ai portoni e cani randagi che rompono le buste per cercare avanzi alimentari. Situazione già fatta presente all'Ufficio Direzionale dell'ASIPU.

Non capisco nel comunicato ASIPU " Abbiamo tollerato sinora conferimenti sporadici".

La cittadinanza civile di Corato non può e non deve accettare questa decisione unilaterale dell'ASIPU"

Ogni cittadino di Corato, ogni famiglia, ogni attività commerciale e artigianale paga la TARI ( Tassa sui rifiuti) affinchè possa avere un servizio di qualità corrispondente alle tasse che si pagano.
Invito cortesemente il Commissario Prefettizio di Corato, Dott.ssa Paola Bianca Maria Schettini ad indire un incontro – confronto presso la sala consiliare del Palazzo di Città fra gli organi dirigenziali dell'ASIPU e la cittadinanza e le associazioni ambientaliste, affinchè si possa discutere su questa scelta dell'ASIPU penalizzante per i cittadini.

Ringrazio la Redazione di Coratolive e di CoratoViva per aver pubblicato questa mia lettera, un particolare ringraziamento lo rivolgo al Vice Prefetto Dott.ssa Schettini per quello che vorrà fare.
  • Asipu
Altri contenuti a tema
Centri di raccolta rifiuti, in Comune un incontro con la cittadinanza Centri di raccolta rifiuti, in Comune un incontro con la cittadinanza Sarà presentato il progetto di ampliamento della struttura di via Mangilli
Asipu, da domani niente secco residuo nelle isole ecologiche Asipu, da domani niente secco residuo nelle isole ecologiche Particolari disposizioni per chi vive nelle zone non servite dl porta a porta
Stop al secco residuo nelle isole ecologiche di Corato Stop al secco residuo nelle isole ecologiche di Corato La nota dell'Asipu
Libri spazzatura, l'Asipu si scusa e copre il manifesto Libri spazzatura, l'Asipu si scusa e copre il manifesto Clamoroso scivolone dell'azienda del Comune di Corato
Libri come spazzatura, la pubblicità ASIPU fa infuriare i social Libri come spazzatura, la pubblicità ASIPU fa infuriare i social La foto di un manifesto sta raccogliendo l'indignazione dei cittadini
Sinistra italiana: «Con l'Asipu difficile comunicare» Sinistra italiana: «Con l'Asipu difficile comunicare» Il partito ha raccolto alcune lamentele da parte di utenti
Nomine cda Asipu, il TAR accoglie la richiesta del rag. Strippoli Nomine cda Asipu, il TAR accoglie la richiesta del rag. Strippoli Il professionista coratino aveva chiesto di sapere i requisiti relativi alle nomine dei componenti del consiglio di amministrazione
Il Comune di Ruvo di Puglia vuole acquisire quote Asipu Il Comune di Ruvo di Puglia vuole acquisire quote Asipu Il sindaco possibilista ma non si sbilancia. Movimento Schittulli: «Serve solo a Ruvo»
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.