Nadia Gloria D'Introno
Nadia Gloria D'Introno
Politica

Caso ASIPU, la consigliera D'Introno risponde all'attacco frontale della maggioranza

Continua la querelle tra la consigliera Nadia Gloria D'Introno e il resto della maggioranza

Continua ad oltranza il ping pong tra maggioranza e la consigliera Nadia Gloria D'Introno sul caso ASIPU. Dopo l'accusa frontale arrivata via social dall'amministrazione unico Renato Bucci, il quale accusava la stessa D'Introno ed un altro componente della maggioranza di aver chiesto ad ANAC di cancellare ASIPU dalle società in-house, con conseguenze che sarebbero state, secondo Bucci, devastanti per la stabilità dell'amministrazione. Questa la risposta della D'Introno per mezzo social:


«Credo di aver ribadito sino alla noia e in tutte le sedi che per trasformare l'ASIPU in una partecipata "In house" vi deve essere:

Una chiara volontà del consiglio comunale;
Uno statuto societario conforme alla legge.

Fino allo scorso dicembre non avevamo né uno e né l'altro: Sindaco e Amministratore unico hanno sostenuto non fosse necessario (vedi consiglio comunale del 29.11.2022).

Peccato però che lo statuto sia stato modificato nottetempo, alle spalle del Consiglio Comunale, seguendo pedissequamente le MIE indicazioni.

Mi sono rivolta ad ANAC (in autonomia, senza coinvolgere altri consiglieri Salvatore Mascoli) per far sì che il consiglio comunale possa tornare ad essere il protagonista indiscusso, come prevede la legge.

Pertanto, ho sottolineato:

L'assenza di una preventiva decisione del consiglio comunale;
L'assenza di un effettivo controllo analogo, risultante "solo sulla carta" Cit. Prof. Ziruolo;
Richiesta di chiarimenti circa la legittimità dei "subappalti" eseguiti da ASIPU, in quanto priva di dipendenti.


Cosa ha risposto Anac? Nel merito nulla. Ha rigettato la mia istanza in quanto, per quel che è di sua competenza, ha ritenuto che la modifica dello statuto sia stata determinante per consentire l'iscrizione nel famoso elenco e tanto è bastato. L'autorità nazionale anti corruzione ha sostanzialmente eseguito un mero controllo circa la regolarità formale degli atti.

Non mi è stato detto: cara consigliera lei ha torto. Anzi, è precisato che per tali aspetti la competenza è di altre autorità; si legge infatti " Impregiudicati i controlli da parte di altri soggetti istituzionali a ciò preposti ( AGCM, Corte dei conti, MEF , Autorità giudiziaria)".

È forse uno scandalo esercitare il proprio ruolo rivolgendosi alle autorità preposte per sciogliere i propri dubbi? A Corato, il paese della rivoluzione gentile, pare di si.

Al momento vorrei solo ricordare che la modifica statutaria, che ho sollecitato nel corso del consiglio comunale del 29.11.2022, veniva ritenuta INUTILE dall'amministratore unico.
Fuori microfono mi è stato persino detto che avevo letto uno statuto sbagliato. Oggi, invece, scopriamo che è stata determinante per ottenere l'iscrizione da parte di ANAC. Altro che macerie e cavilli.

Ma questa parte della comunicazione dell'Anac a qualcuno dev'essere sfuggita».
  • Asipu
Altri contenuti a tema
ASIPU, quattro delle casette del comune in vendita all’asta su Ebay ASIPU, quattro delle casette del comune in vendita all’asta su Ebay La prima delle quattro ha già ricevuto otto offerte
Querelle ASIPU, il consigliere Mascoli risponde alle accuse del resto della maggioranza Querelle ASIPU, il consigliere Mascoli risponde alle accuse del resto della maggioranza Il capogruppo del gruppo misto: «Notizie infondate, mendaci e tendenziose sul mio conto, al fine di screditarmi»
Asipu, aperto il bando per sette nuove assunzioni Asipu, aperto il bando per sette nuove assunzioni A breve saranno emanate le date per presentare le domande
L’Anac iscrive l’Asipu nell’elenco delle società “in house” L’Anac iscrive l’Asipu nell’elenco delle società “in house” Sindaco De Benedittis: «Sin dal primo momento abbiamo ritenuto che Asipu avesse i requisiti per essere iscritta nell'elenco delle società in house».
Asipu seleziona nuovo personale Asipu seleziona nuovo personale Avviata la procedura per il reclutamento del personale
Risanamento Asipu, la soddisfazione di Demos e Rimettiamo in moto la città Risanamento Asipu, la soddisfazione di Demos e Rimettiamo in moto la città «È solo un primo passaggio ma si è evitato di far ricadere costi drammatici sulle casse comunali»
L'amministrazione: «Abbiamo salvato l'Asipu» L'amministrazione: «Abbiamo salvato l'Asipu» De Benedittis ringrazia la maggioranza. Nessun accenno al Pd
Consiglio comunale, disco verde al piano Asipu. Maggioranza in frantumi Consiglio comunale, disco verde al piano Asipu. Maggioranza in frantumi Pd fuori dall'aula sulla votazione, De Benedittis ad un bivio sulla questione Addario
© 2016-2023 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.