Conferenza Stampa Murgia
Conferenza Stampa Murgia
Cultura

Arte, Natura e Gastronomia: la ricetta per assaporare la Murgia

Sui sentieri della Murgia con la compagnia Menhir e l'ASD Talos

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Si è tenuta ieri mattina, presso la Biblioteca Comunale di Ruvo di Puglia (Palazzo Caputi), la conferenza di presentazione del progetto "Terre d'arte – Danza e Teatro sui sentieri dell'Alta Murgia" della Compagnia Menhir.

Il progetto è risultato tra i vincitori del bando indetto dall'Agenzia Regionale per il Turismo Puglia Promozione, finanziato dalle risorse POR FESR-FSE 2014-2020 – Azione 6.8 – Asse VI – "In Puglia 365 – Estate" il cui scopo è stato quello di destagionalizzare i flussi turistici come periodo e località prediligendo, di conseguenza, il mese di settembre e le località dell'entroterra. Altro obiettivo è stato quello di valorizzare e riscoprire i percorsi cicloturistici; a tal proposito nasce "Terre d'arte": percorsi cicloturistici (in alternativa trekking), visione di una performance e degustazione di prodotti tipici.

Il 23 e 24 Settembre arte, cibo e sport saranno i protagonisti delle due giornate nella fantastica cornice del Parco dell'Alta Murgia. Sabato pomeriggio le attività sono programmate presso l'Agriturismo "Coppa" di Ruvo di Puglia, mentre domenica mattina ci si sposta a Posta Mangieri, in territorio di Corato.

Durante la Conferenza sono intervenuti: Giulio De Leo - coreografo della Compagnia Menhir, Monica Filograno - Assessore alla Cultura del Comune di Ruvo di Puglia e Peppino Carlucci del Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

"Può una compagnia di danza contemporanea valorizzare il territorio?" - questa la domanda con cui ha aperto la conferenza Giulio De Leo. La risposta è assolutamente affermativa in quanto la danza riesce ad adattarsi e abitare diversi luoghi e quindi portandola sull'Alta Murgia, come in questo caso, riesce ad offrire agli spettatori un palcoscenico diverso dal consueto. "Si è trattato di un lavoro di équipe che ha permesso la realizzazione di tale progetto. Sicuramente avremo nuovo pubblico e il nostro auspico, con tali eventi, è che persone amanti del cicloturismo e del trekking possano avvicinarsi alla danza e al teatro così come i nostri spettatori possano dedicarsi all'attività sportiva".

L'Assessore Filograno ha precisato che le attività programmate rappresentano, in pratica, quello che viene considerato un "prodotto culturale"; un insieme di attività che danno rilancio e sviluppo al territorio, proprio come sta avvenendo nel Comune di Ruvo di Puglia. "Siamo appena usciti dal successo del Festival del Talos che quest'anno ha registrato una svolta grazie proprio agli interventi coreografici di Giulio De Leo. La realizzazione di questi eventi fa emergere che è in moto qualcosa, un cambiamento che genera e genererà sempre più lavoro per i professionisti di questa terra. Sono contenta di supportare, come Amministrazione, il lavoro di questa compagnia ma anche di tutti gli altri gruppi che arricchiscono le attività del nostro paese. Non è un caso, forse, che "Terre d'Arte" sia stato programmato alla fine della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile: qui a Ruvo ci sono state diverse manifestazioni con un buon flusso di partecipazione"

Infine, Peppino Carlucci, ha illustrato i due percorsi cicloturistici elencandone caratteristiche e luoghi di interesse storico-archeologico che saranno toccati durante il giro, ricordando che si tratta di percorsi adatti ai più, della lunghezza di circa 17 Km e che saranno "elastici" in base al gruppo che si verrà a creare.

"Si tratta di una passeggiata e non di una competizione, in quanto andando piano si ha la possibilità di ammirare, apprezzare e scoprire il territorio che si percorre. Siamo all'Interno del Parco dell'Alta Murgia, uno dei Parchi più grandi d'Italia, le cui ricerche di professori universitari provenienti da tutta la penisola e non solo, hanno dimostrato che è stato antropizzato sin dai tempi dell'età del bronzo.Tracce, quindi, evidenti, e da riscoprire, di un territorio a molti non conosciuto."
  • Parco Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Presentate le prime venti Guide ufficiali del Parco Alta Murgia Presentate le prime venti Guide ufficiali del Parco Alta Murgia L’Ente Parco: «Le Guide rappresentano un vero e proprio “front office” per cittadini, visitatori e turisti»
Legambiente: «Lupo contro cinghiale, una notizia per la biodiversità» Legambiente: «Lupo contro cinghiale, una notizia per la biodiversità» Un approccio scientifico riguardo la presenza delle due specie sulla Murgia
Nuovi sentieri da scoprire nel Parco dell'Alta Murgia con il progetto P.A.T.H. per la Giornata della Cooperazione 2019 Nuovi sentieri da scoprire nel Parco dell'Alta Murgia con il progetto P.A.T.H. per la Giornata della Cooperazione 2019 Agropasseggiata tra i sentieri dell'Alta Murgia è prevista per domenica 22 settembre
I giovani del progetto Erasmus+ al Parco Nazionale dell’Alta Murgia I giovani del progetto Erasmus+ al Parco Nazionale dell’Alta Murgia I ragazzi hanno raccolto rifiuti nelle campagne per sensibilizzare la comunità locale a una maggiore responsabilità
Pisicchio firma Carta sulla Bellezza con il Parco Nazionale dell’Alta Murgia Pisicchio firma Carta sulla Bellezza con il Parco Nazionale dell’Alta Murgia La Murgia scelta tra le tappe del tour partecipato sul disegno di legge
Tre giorni dedicati al tema: "La Democrazia dei Luoghi. Azioni e forme di autogoverno comunitario” Tre giorni dedicati al tema: "La Democrazia dei Luoghi. Azioni e forme di autogoverno comunitario” È il sesto convegno della Società dei/lle Territorialisti/e ONLUS, organizzato in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Alta Murgia
È ora di decidere e partecipare! Tre bandi del Parco Nazionale dell’Alta Murgia per premiare idee, aziende e ‘visioni’ È ora di decidere e partecipare! Tre bandi del Parco Nazionale dell’Alta Murgia per premiare idee, aziende e ‘visioni’ Il progetto è rivolto a under 40 e imprenditori, associazioni e cooperative
Alta Murgia, accordo di partenariato per la realizzazione del progetto Conn.e.c.t. Alta Murgia, accordo di partenariato per la realizzazione del progetto Conn.e.c.t. A siglarlo il Parco, i comuni di Andria e Corato, Cgil, Cisl e Uil. Nei lavori pubblici gli enti devono assicurare la clausola sociale e la responsabilità solidale
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.