Albero
Albero
Cronaca

Assalto ad una villa, chiodi a tre punte e alberi tagliati per compiere il furto

I malviventi sono andati via a mani vuote

Un colpo studiato nei minimi dettagli, nulla lasciato al caso o all'improvvisazione. Chi ha agito non l'ha fatto in maniera sprovveduta e certamente non in solitudine.

L'obiettivo dei malviventi era una, o forse più ville, situate nella zona periferica della città a ridosso della provinciale 231. Qualcosa deve essere andato storto: i malviventi non sono riusciti a portare via nulla e si sono dileguati, forse per l'inatteso arrivo del padrone di casa.

Nel tardo pomeriggio di ieri, mentre tutta la città era intenta a festeggiare il Carnevale in piazza, un commando di malviventi ha deciso di mettere a segno un furto in appartamento con una modalità insolita.

I banditi hanno infatti tagliato un grosso albero e lo hanno fatto cadere trasversalmente sulla carreggiata per evitare il passaggio di autovetture. Dall'altro lato hanno cosparso la strada di chiodi a tre punte.

Quando è suonato l'allarme, la pattuglia delle Guardie Campestri ha provato a recarsi sul posto. Sono arrivati i rinforzi ma nessuna delle auto è riuscita ad arrivare a destinazione: tutte le strade che portavano alla villa erano completamente bloccate. Le ruote delle auto di servizio delle Guardie Campestri sono rimaste lacerate dalla presenza di chiodi. I malviventi sono riusciti a farla franca e a far perdere le tracce, non senza però aver provocato ingenti danni alla villa presa d'assalto.

Cosa cercassero i malviventi ancora non è chiaro. Forse una cassaforte? In casa non c'era nulla di particolare valore, fa sapere il padrone di casa.

Saranno le indagini della Polizia, supportate dai rilievi della Polizia Scientifica e dei Carabinieri, a fare luce sull'accaduto.

Intanto monta la rabbia delle vittime di questo insolito e plateale atto. La percezione di sicurezza si abbassa particolarmente. Episodi di furti e danneggiamenti sono all'ordine del giorno in una città non abituata ad essere bersaglio di azioni criminali. Se un "banale" furto in appartamento viene compiuto con le modalità di un vero e proprio assalto, cosa dobbiamo attenderci?
  • furto
Altri contenuti a tema
Pronti per compiere un colpo con un camion rubato, messi in fuga dalle guardie Pronti per compiere un colpo con un camion rubato, messi in fuga dalle guardie Il veicolo, risultato rubato a Corato, è stato recuperato
Furti nelle campagne, CIA Levante scrive al Prefetto Furti nelle campagne, CIA Levante scrive al Prefetto Numerose le segnalazioni tra le province di Bari e BAT
Escalation di furti, prese di mira abitazioni e depositi agricoli Escalation di furti, prese di mira abitazioni e depositi agricoli Intensa l'attività delle guardie giurate ma non basta
Incappucciato deruba una donna in auto: «Ora mi fa paura la quiete della notte» Incappucciato deruba una donna in auto: «Ora mi fa paura la quiete della notte» Il terribile episodio denunciato sui social network
Tornano a recuperare pezzi dopo aver sezionato un’auto rubata a Corato, ma ad attenderli trovano i Carabinieri Tornano a recuperare pezzi dopo aver sezionato un’auto rubata a Corato, ma ad attenderli trovano i Carabinieri Arrestati tre pregiudicati andriesi per riciclaggio
Furto alla scuola Cifarelli, ladri fanno razzia di materiale elettronico Furto alla scuola Cifarelli, ladri fanno razzia di materiale elettronico Amara sorpresa questa mattina
Furti d’auto: provincia di Bari seconda nella classifica nazionale Furti d’auto: provincia di Bari seconda nella classifica nazionale In vetta la provincia BAT. Puglia regina incontrastata
Sfuggono al tentativo di furto della loro auto in piena murgia, paura per 3 donne Sfuggono al tentativo di furto della loro auto in piena murgia, paura per 3 donne I fatti sono avvenuti sulla Ruvo - Altamura
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.