lavorincorso
lavorincorso
Territorio

Completati i lavori nella zona industriale: lunedì la consegna dell'opera con la simbolica accensione della nuova illuminazione

Alle 20.00 si terrà una pubblica cerimonia di consegna

Sono stati completati i lavori per la realizzazione ed il completamento delle infrastrutture a servizio della zona industriale di Corato (zona D1 B), iniziati nel corso dell'anno 2015, che hanno riguardato tra l'altro la realizzazione di tronchi di fognatura, il ripristino e la pulizia delle griglie sovrastanti i tronchi di fognatura bianca, condutture del gas metano, rifacimento del manto stradale e della pubblica illuminazione.

Per presentare ufficialmente alla cittadinanza queste importanti opere pubbliche, realizzate con un finanziamento regionale di 2milioni e 500mila euro, lunedì 24 luglio alle ore 20 nei pressi della rotatoria fra via Castel del Monte e via San Magno, alla presenza del Sindaco Massimo Mazzilli, degli Assessori e Consiglieri Comunali e di rappresentanti della Regione Puglia, sarà effettuata la "consegna" alla città di queste attese opere, con l'accensione non solo simbolica della nuova illuminazione a Led lungo il primo tratto di Via Castel del Monte e complanare S.P. 231.

I lavori appena conclusi riqualificano l'intera area, anche dal punto di vista della viabilità (solo per fare un esempio, proprio per il rifacimento del vetusto manto stradale sono stati utilizzati oltre 50mila mq di asfalto): "Abbiamo portato a compimento – spiega il sindaco – una serie di importanti interventi nella zona industriale di Corato, finanziati con le risorse liberate generate dalla certificazione dei progetti coerenti, nell'ambito del Por Puglia 2000/2006".

Si è trattato di interventi dedicati al completamento e miglioramento infrastrutturale delle aree industriali e degli insediamenti produttivi, a supporto delle attività produttive e delle attività di servizio comune, "che questa amministrazione comunale – continua il Primo Cittadino - è riuscita a realizzare sbloccando le procedure di gara e facendo avviare i lavori, iniziati a fine 2015 ed ora del tutto terminati, con la tanto attesa sistemazione della viabilità della trafficatissima rotonda di Via Castel del Monte - Via San Magno".
  • Strade
Altri contenuti a tema
Strade e marciapiedi, un milione di euro dalla Regione per Corato Strade e marciapiedi, un milione di euro dalla Regione per Corato I finanziamenti del Recovery Fund
Cede il manto stradale in via Pacinotti, passaggio delimitato Cede il manto stradale in via Pacinotti, passaggio delimitato Alcuni anni fa a poche decine di metri un episodio analogo
Dramma sulla Corato - Bisceglie, muore uomo di 61 anni Dramma sulla Corato - Bisceglie, muore uomo di 61 anni Era in sella alla sua bicicletta
1 Manutenzione strade, Schettini: «Criticità evidenti, si cercano risorse» Manutenzione strade, Schettini: «Criticità evidenti, si cercano risorse» Il Commissario Straordinario replica alla sen. Piarulli. «Finanziati lavori per l'edilizia scolastica»
Il rispetto per la cosa pubblica è dovere della comunità Il rispetto per la cosa pubblica è dovere della comunità Un'osservazione di una concittadina sullo stato di degrado delle strade di Corato
«Quella voragine sulla vecchia Corato - Bisceglie è un pericolo da un anno» «Quella voragine sulla vecchia Corato - Bisceglie è un pericolo da un anno» La segnalazione di un nostro lettore
Incidenti stradali, la sp231 è la strada provinciale più pericolosa di Puglia Incidenti stradali, la sp231 è la strada provinciale più pericolosa di Puglia 43 incidenti con 3 morti e 71 feriti: il triste primato
Buche stradali, una lettrice: «Ho fatto tredici segnalazioni da inizio marzo» Buche stradali, una lettrice: «Ho fatto tredici segnalazioni da inizio marzo» La denuncia sul pessimo stato del manto stradale in diverse zone della città
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.