IAT Ufficio Informazioni Turistiche
IAT Ufficio Informazioni Turistiche
Turismo

Dalla Regione nuovi fondi per il servizio di informazione ed accoglienza turistica

E’ il risultato della partecipazione al bando “Qualificazione e potenziamento del sistema dell’accoglienza”

Potenziare, uniformare e qualificare il servizio di informazione e accoglienza turistica locale svolta dai Comuni titolari di Uffici Info-Point turistici e aderenti, attraverso la sottoscrizione di accordi con l'Agenzia Pugliapromozione, alla Rete Regionale: con il supporto tecnico del Patto Territoriale Nord Barese Ofantino, i Comuni di Corato, Margherita di Savoia e Trani hanno beneficiato del finanziamento regionale per dare nuova vita agli infopoint a servizio di turisti e cittadini, per un importo complessivo di 39mila euro.

E' il risultato della partecipazione al bando "Qualificazione e potenziamento del sistema dell'accoglienza", scaturito dal Piano strategico Puglia365, progetto regionale sulle "Linee guida" e gli standard di qualità a cui i Comuni devono attenersi nella erogazione di servizi di accoglienza attraverso gli infopoint, al quale hanno aderito i tre Comuni presentando i progetti poi selezionati e finanziati. Ll'Area Turismo del Patto Territoriale Nord barese ofantino in sinergia con gli Uffici comunali competenti, ha supportato la partecipazione dei Comuni di Corato, Margherita di Savoia e Trani, con altrettanti progetti.

Questo finanziamento, relativo ai mesi di agosto e settembre, rappresenta un passo importante nella strategia di attuazione di una nuova accoglienza, per aumentare e migliorare i servizi a favore dei turisti, per i quali ricevere informazioni su collegamenti, itinerari, paesaggio e cultura di un luogo é fondamentale. Obiettivi importanti del bando sono stati infatti l'uniformità dei livelli dei servizi offerti, l'apertura sino alle 23 e oltre, l'utilizzo di personale con competenze linguistiche garantite, un' immagine coordinata per attività di comunicazione/promozione, l'introduzione di figure dedicate al social service, oltre alla dotazione negli infopoint di software per indagini di customer satisfaction. Gli Infopoint diventano così centri propulsori per la fruizione dei territori con degustazioni, visite guidate, eventi, laboratori, installazioni creative.

Il successo delle proposte candidate al finanziamento è stato possibile grazie al lavoro del Patto Territoriale Nord Barese-Ofantino, che attraverso la propria Area Politiche di Promozione del Turismo e del Territorio ed in sinergia con gli uffici comunali di riferimento, ha fornito il supporto necessario alle Amministrazioni interessate alla partecipazione all'avviso regionale per la predisposizione e presentazione delle relative candidature senza oneri per le stesse.
  • Patto Territoriale Nord barese ofantino
Altri contenuti a tema
“Aspettando la Disfida”, il Videomapping sulla facciata della Basilica del S. Sepolcro “Aspettando la Disfida”, il Videomapping sulla facciata della Basilica del S. Sepolcro Oggi è domani la proiezione dell'opera di Hermes Mangialardo
Michele Patruno nuovo presidente del Patto Territoriale Nord Barese Ofantino Michele Patruno nuovo presidente del Patto Territoriale Nord Barese Ofantino Il sindaco di Spinazzola prende il posto del Gen. Marrano
Barletta vende le sue quote del Patto, i sindacati: «Si guardi al futuro dei lavoratori» Barletta vende le sue quote del Patto, i sindacati: «Si guardi al futuro dei lavoratori» Altra tegola sul Patto territoriale nord barese ofantino
Patto nord barese ofantino: avviate le procedure di licenziamento collettivo Patto nord barese ofantino: avviate le procedure di licenziamento collettivo Marzano e Prasti: “Stop al provvedimento, si lavori a soluzioni condivise nel rispetto dell’occupazione”
Crisi Patto territoriale, un incontro in Regione per trovare una «giusta soluzione» Crisi Patto territoriale, un incontro in Regione per trovare una «giusta soluzione» Il comunicato stampa al termine dell'incontro con il presidente Caroli
Patto territoriale nord barese ofantino: scatta la protesta dei lavoratori Patto territoriale nord barese ofantino: scatta la protesta dei lavoratori «Ignorata richiesta di incontro», questo pomeriggio sit in davanti la sede dell'ente
Patto territoriale, il presidente UniBat denuncia lo spreco di denaro pubblico Patto territoriale, il presidente UniBat denuncia lo spreco di denaro pubblico Una nota di Savino Montaruli, presidente Unibat
Patto Nord Barese Ofantino, Cgil: “Con tagli al personale nessun rilancio” Patto Nord Barese Ofantino, Cgil: “Con tagli al personale nessun rilancio” Prasti e Deleonardis chiedono incontro a Marrano e Giorgino
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.