Domenico Nacci
Domenico Nacci
Politica

Domenico Nacci, l'assessore di Bitonto candidato alle regionali con Italia in Comune

Quarant'anni, laurea in Economia e Commercio, dal 2012 è nella giunta di Michele Abbaticchio

L'assessore di Bitonto Domenico Nacci è uno dei quindici candidati, provenienti dall'area barese, scelti da Italia in Comune per concorrere alla prossima tornata elettorale regionale, che si svolgerà i prossimi 20 e 21 settembre.

Quarant'anni e una laurea magistrale in Economia e Commercio conseguita all'Università di Bari, Nacci è di professione commercialista. Oltre alla sue competenze in ambito economico, tuttavia, ha coltivato da sempre la passione per lo sport: prima come presidente di una associazione polisportiva bitontina e, poi, dal 2012 come assessore allo sport, al fianco del sindaco di Bitonto e vice-coordinatore nazionale di Italia in Comune Michele Abbaticchio.

Nel primo mandato, ricevendo le deleghe allo sport e alle politiche giovanili, ha lavorato, a stretto contatto con la giunta comunale, per migliorare l'impiantistica sportiva già presente in città e per creare nuove strutture in grado di accogliere l'ingente numero di atleti presenti a Bitonto.

Il polifunzionale "Paolo Borsellino" rappresenta una delle novità più importanti degli ultimi anni: un complesso allestito grazie all'intercettazione di fondi comunitari e che, oggi, ospita le due realtà di futsal locale. Società che, dopo aver migrato a lungo, hanno trovato la propria dimora sportiva nel "Borsellino" e, attualmente, militano in Serie A2 (futsal femminile) e Serie B1 (futsal maschile).
A pochi metri dal polifunzionale, sono ubicate la storica Piscina comunale di Bitonto, che proprio recentemente è stata oggetto di interventi di ristrutturazione, e la pista "G. Franzin", meta di tantissimi atleti e sportivi amatoriali.

Nella zona 167 di Bitonto, invece, è stato interamente riqualificato il campetto di calcio di via Togliatti, oggi intitolato alla memoria di Mario Licinio. Danneggiato, nel corso degli anni, a causa di inciviltà e incuria, è tornato ad essere un presidio sportivo frequentato soprattutto dai più giovani.
Sempre in periferia, in via Berlinguer, sono stati realizzati ex novo un playground di basket e uno skatepark: strutture venute alla luce grazie ad un'intesa tra l'assessorato allo sport e i giovani cestisti e skaters della città.

Una delle novità più attese dalle associazioni calcistiche bitontine è, però, il Polisportivo "N. Rossiello", dove dal 1992 si aspettava l'arrivo dell'erba sintetica. Ora, dopo più di trent'anni, la struttura è stata finalmente riqualificata ed è pronta ad ospitare le gare interne dei sodalizi locali, che non saranno più costretti a migrare in altri comuni baresi.

Oggetto di particolare attenzione da parte dell'assessore Nacci sono state anche le aree sportive delle scuole secondarie di primo grado di Bitonto. Nella frazione di Palombaio è stata interamente riqualificata la palestra della scuola "Don Tonino Bello"; mentre a Bitonto è stato realizzato un campo esterno di basket e pallavolo per la scuola "F. Rutigliano", utile per svolgere le attività sportive nei mesi più caldi dell'anno.

Numerose sono state anche le iniziative create per cercare di portare uno sport sano ed inclusivo nella vita di tutti i giorni, con una particolare attenzione verso le realtà che cooperano con i disabili.
La più rilevante è sicuramente "A scuola con… Sport", interamente finanziata con fondi comunali, che da sei anni permette ai giovanissimi studenti delle scuole primarie di poter svolgere un'ora settimanale di educazione motoria con un istruttore federale qualificato o con un laureato in Scienze Motorie.

Nel 2017, con la rielezione del primo cittadino Michele Abbaticchio, Nacci ha ricevuto anche le deleghe al Bilancio e ai Tributi. Dopo un solo anno di attività, nel 2018, si è registrato un miglioramento di conti nel bilancio comunale. In ambito tributario, invece, l'assessore ha avviato una proficua campagna di recupero delle evasioni, grazie alla quale gli introiti del 2019 sono stati pari ad 1 milione e 300 mila euro: risultato cinque volte maggiore rispetto all'anno precedente.
Questo ha consentito una leggera diminuizione della tassazione Tari.

Elezioni Regionali 2020

Programmi, interviste, approfondimenti, verso il nuovo consiglio regionale pugliese

71 contenuti
Altri contenuti a tema
Regionali, Emiliano «Lopalco nuovo assessore alla Sanità. Con i 5 stelle dialogo, ma chiedo rispetto» Regionali, Emiliano «Lopalco nuovo assessore alla Sanità. Con i 5 stelle dialogo, ma chiedo rispetto» Il presidente: «Ritardi nel pagamento del Psr mio errore. Il nostro sistema sanitario sarà il migliore d'Italia»
Regionali, i risultati degli otto coratini candidati Regionali, i risultati degli otto coratini candidati Il migliore, Labianca (Udc-Nuovo Psi) con 1602 preferenze
Emiliano già festeggia. La vittoria è vicina Emiliano già festeggia. La vittoria è vicina Il governatore uscente è in testa anche a Corato
Speciale elezioni regionali 2020, in diretta i risultati della provincia di Bari Speciale elezioni regionali 2020, in diretta i risultati della provincia di Bari I principali aggiornamenti in tempo reale con i dati provinciali
Elezioni 2020, i dati dell'affluenza alle urne alle 23.00 Elezioni 2020, i dati dell'affluenza alle urne alle 23.00 Si conclude la prima giornata di consultazioni
Elezioni 2020, i dati dell'affluenza alle ore 19.00 Elezioni 2020, i dati dell'affluenza alle ore 19.00 Hanno votato per le amministrative il 36.49% degli elettori coratini
Elezioni 2020, l'affluenza alle urne Elezioni 2020, l'affluenza alle urne I primi dati delle ore 12.00
Elezioni 2020, per chi e come si vota a Corato Elezioni 2020, per chi e come si vota a Corato Domenica e lunedì i coratini sono chiamati al voto per amministrative, regionali e referendum
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.