Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Fondi neri per finanziare il terrorismo, dieci arresti. Coinvolta donna di Corato

Operazione del GICO nel teramano

C'è anche una donna di 52 anni di Corato ma residente da tempo a Torino tra le persone coinvolte nell'operazione antiterrorismo compiuta dai carabinieri del Ros e dagli uomini del Gico della Guardia di Finanza, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo della procura de L'Aquila che ha portato all'arresto di 10 persone.

Gravi le accuse nei loro confronti: autoriciclaggio e reati tributari con finalità di terrorismo.

Secondo la procura abruzzese, gli indagati tramite alcune società distraevano ingenti somme di denaro, in parte frutto di evasione fiscale, da destinare anche al finanziamento di attività riconducibili all'organizzazione radicale islamica ''Al-Nusra'', nonché in favore di Imam dimoranti in Italia, tra cui l'imam della moschea Dar Assalam di Martinsicuro, nel Teramano, già condannato in via definitiva per associazione con finalità di terrorismo internazionale.

Gli indagati si servivano di società attive nel settore dell'edilizia e nel commercio di tappeti per distrarre ingenti somme di denaro da destinare al finanziamento del terrorismo. Le società, formalmente intestate a 'prestanome', erano tutte in realtà gestite dal capo del gruppo smantellato. Come emerso dalle indagini, destinavano le illecite disponibilità finanziarie a varie finalità come l'acquisto di immobili in Italia, creazione fondi neri e reinvestimento in attività d'impresa. Non solo. Ad avvalorare l'ipotesi del finanziamento al terrorismo sono state le considerevoli quantità di denaro, proveniente dalle offerte raccolte all'interno delle moschee, e presumibilmente destinate a finanziare l'organizzazione radicale islamica 'Al-Nusra'.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Aiuti comunitari, intesa Guardia di Finanza - Regione per evitare le frodi Aiuti comunitari, intesa Guardia di Finanza - Regione per evitare le frodi Prorogato l'accordo tra le due istituzioni
Reati tributari e falso in bilancio: guai per una azienda di trasporti. Sequestrati beni per 3,8 milioni Reati tributari e falso in bilancio: guai per una azienda di trasporti. Sequestrati beni per 3,8 milioni Operazione della Guardia di Finanza di Trani
Lotta alla contraffazione, maxi sequestro della Guardia di Finanza Lotta alla contraffazione, maxi sequestro della Guardia di Finanza Diecimila articoli tolti dal mercato nelle province di Bari e BAT
Buco da 100 milioni di euro, nei guai amministratore di una società coratina Buco da 100 milioni di euro, nei guai amministratore di una società coratina Operazione condotta dalle fiamme gialle di Mola di Bari
Maxi sequestro di bombole di gas, sigilli ad una azienda di Corato Maxi sequestro di bombole di gas, sigilli ad una azienda di Corato Sequestrati automezzi e cisterne per il trasporto di gas per un valore di oltre cinque milioni di euro
Evasione tasse universitarie, sottoscritto protocollo tra Politecnico e Guardia di Finanza Evasione tasse universitarie, sottoscritto protocollo tra Politecnico e Guardia di Finanza Le fiamme gialle si interesseranno di individuare eventuali irregolarità e dichiarazioni mendaci
Guardia di Finanza: concorso per il reclutamento di 965 allievi finanzieri Guardia di Finanza: concorso per il reclutamento di 965 allievi finanzieri Le domande dovranno essere inoltrate entro le ore 12:00 del 27 maggio 2019
La Guardia di Finanza sequestra oltre 2700 bombole di gas pericolose La Guardia di Finanza sequestra oltre 2700 bombole di gas pericolose L'operazione ha riguardato i comuni di Corato e di Trani
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.