ospedale Corato
ospedale Corato
Cronaca

Furti nell'area dell'ospedale, ladri al medico: «Zitta o ti tagliamo la gola»

Lo riferisce il comitato per l'ospedale unico del nord barese. «Dalla carta di Ruvo nulla è stato fatto»

Il Comitato per l'ospedale unico del nord barese torna a parlare e accende i riflettori sulla sicurezza nei nosocomi della zona.

In particolare a essere riferito è un episodio avvenuto nelle ore immediatamente successive a Ferragosto nell'area parcheggi dell'ospedale Umberto I di Corato.
"Dopo 18 ore di fila di turno a Ferragosto, il dr. *** stava per smontare e tornare finalmente a casa dai suoi bambini. Non dalla moglie, però. Perché lei invece era appena arrivata per iniziare il suo turno nello stesso ospedale del marito, l'Umberto I di Corato, dove anche la signora lavora. Ed è stata proprio lei a notare tre individui che armeggiavano pesantemente contro l'auto del coniuge.
Ha cominciato a urlare contro i tre malviventi, ricevendone in cambio minacce mortali ("se non stai zitta ti tagliamo la gola"). Incurante del pericolo, ha coraggiosamente continuato a gridare fino ad attirare l'attenzione e far scappare i tre.
Solo allora il dr*** ha potuto rendersi conto che in quello che sembrava un normale mattino di routine, aveva rischiato di perdere l'auto, se non la moglie", è il racconto dell'episodio riportato sulla pagina Facebook ufficiale del Comitato.

"Tutto questo, incredibile a dirsi. succede a tre anni dalla Carta di Ruvo e dal Piano di Riordino ospedaliero che aveva designato quell'Ospedale, come i nostri lettori ben sanno, come Ospedale di Primo Livello.
In realtà nulla è stato fatto da allora. E medici e operatori continuano a svolgere il loro lavoro, - per alcuni, come il dr. *, la loro missione - senza un'adeguata sicurezza dentro e fuori le mura.
Vogliamo pertanto nuovamente invitare i vertici regionali a prendere atto della situazione insostenibile sul piano della sicurezza, e non solo - e a mettere celermente in atto quanto previsto dal Piano di Riordino", tuona il Comitato "direttamente al Presidente Michele Emiliano. Abbiamo bisogno di Ospedali di Primo Livello, non di Ospedali insicuri al massimo livello. Ne va della serenità di medici e operatori e della salute dei pazienti di un intero Territorio di 200mila abitanti. Il tempo è scaduto. Non sfidiamo ancora la sorte".
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Il giovane, rintracciato al pronto soccorso dell'ospedale, ha aggredito i Carabinieri dandosi alla fuga. Riacciuffato, si è scagliato contro altri due militari ma è stato infine bloccato
Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ricoverato agli infettivi del "Vittorio Emanuele II" per sospetta tubercolosi polmonare, aveva fatto perdere le sue tracce
Licenziato ortopedico dell'ospedale di Corato, faceva visite fuori dall'ospedale Licenziato ortopedico dell'ospedale di Corato, faceva visite fuori dall'ospedale Risponde di truffa al servizio sanitario
1 Ospedale di primo livello: «Molfetta sarebbe dovuta essere la scelta naturale» Ospedale di primo livello: «Molfetta sarebbe dovuta essere la scelta naturale» I sindacati molfettesi si attivano per richiedere la modifica del Piano di riordino
"Aspettando te", la nuova sala di monitoraggio fetale donata dalla Fondazione Cannillo "Aspettando te", la nuova sala di monitoraggio fetale donata dalla Fondazione Cannillo E’ stata inaugurata presso il Reparto di Ginecologia di Corato la nuova Sala di Monitoraggio fetale realizzata in occasione della nascita del piccolo Francesco.
All'ospedale di Corato una festa per tutte le mamme All'ospedale di Corato una festa per tutte le mamme L'iniziativa è dell'U.O di Ostetricia e ginecologia in collaborazione con l'ADISCO
Mancano i medici, il reparto di ortopedia dell'Umberto I chiude alle urgenze Mancano i medici, il reparto di ortopedia dell'Umberto I chiude alle urgenze In una circolare la disposizione del direttore generale
Incidente sul lavoro a Minervino M.: operaio coratino cade dal 1° piano di uno stabile in costruzione Incidente sul lavoro a Minervino M.: operaio coratino cade dal 1° piano di uno stabile in costruzione Le sue condizioni sono gravi. E' accaduto intorno alle ore 14:30 in via Mingone, nella zona Industriale
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.