Tribunale
Tribunale
Cronaca

Giudici corrotti, chiesto il processo per 10 imputati

Si andrà davanti al gip il prossimo 11 settembre

Richiesta di rinvio a giudizio per i magistrati coinvolti nella bufera giudiziaria che ha scosso la Procura di Trani portando all'arresto del gup Michele Nardi, dell'ex pubblico ministero Antonio Savasta e del poliziotto Vincenzo Di Chiaro, accusati di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione in atti giudiziari.

La Procura di Lecce ha chiesto il rinvio a giudizio per dieci degli imputati coinvolti nell'indagine partita dalle dichiarazioni dell'imprenditore coratino Flavio D'Introno. Oltre a Nardi e Savasta dovrà comparire davanti al gip anche il magistrato Luigi Scimè.

A darne notizia è La Gazzetta del Mezzogiorno che rivela che la posizione di Flavio D'Introno, principale accusatore, è stata stralciata, così come quella del carabiniere Martino Marancia.

Una richiesta con formula d'urgenza al fine di evitare la scadenza dei termini di custodia prevista per il prossimo 13 ottobre.
  • Tribunale
Altri contenuti a tema
Ex pm di Trani Savasta condannato a dieci anni di reclusione Ex pm di Trani Savasta condannato a dieci anni di reclusione Pene inferiori per il sostituto procuratore Scimé, l'immobiliarista D'Agostino, gli avvocati Sfrecola e Ragno
Fase 2 della Giustizia, al Tribunale di Trani riprendono le attività forensi Fase 2 della Giustizia, al Tribunale di Trani riprendono le attività forensi L’appello al buon senso del Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati
Carenza d'organico negli Uffici giudiziari di Trani Carenza d'organico negli Uffici giudiziari di Trani Fp Cgil Bat: «scopertura quasi pari al 30% del personale»
Giustizia svenduta, Scimé: «Non ho mai conosciuto D'Introno» Giustizia svenduta, Scimé: «Non ho mai conosciuto D'Introno» Savasta ha rinunciato all'esame del pubblico ministero
Appalti truccati, chiusa l'indagine. Sotto inchiesta i lavori per la nuova Giovanni XXIII Appalti truccati, chiusa l'indagine. Sotto inchiesta i lavori per la nuova Giovanni XXIII Nove gli indagati tra cui l'ex assessore regionale Filippo Caracciolo
Usura, respinta la richiesta di affidamento ai servizi sociali per D'Introno Usura, respinta la richiesta di affidamento ai servizi sociali per D'Introno L'imprenditore coratino dovrà scontare in carcere la sua pena
Processo Di Vincenzo, quattro condanne in Appello Processo Di Vincenzo, quattro condanne in Appello Ridotte le pene, assolto Piancone
«Il fatto non sussiste», l'ex assessore Roselli assolto dall'accusa di tentata concussione «Il fatto non sussiste», l'ex assessore Roselli assolto dall'accusa di tentata concussione In seguito al procedimento, Roselli si dimise dall'incarico politico
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.