binari
binari
Territorio

Grande progetto Bari Nord, focus informativo ad Andria

Interessati dall’intervento sono due comuni della Bat, Andria e Barletta e altri comuni dell’area metropolitana, Corato, Ruvo, Terlizzi, Bitonto e Bari

La prima interconnessione delle reti ferroviarie che inciderà in modo strategico sul sistema della mobilità regionale per un importo complessivo di 180 milioni di euro del Programma Operativo F.E.S.R. Puglia 2007-2013.

Si tratta del Grande Progetto di Ferrotramviaria S.p.A. che prevede il raddoppio del binario sulla tratta Corato – Barletta; l'interramento della ferrovia nell'abitato di Andria, la realizzazione di parcheggi di scambio in prossimità di stazioni e fermate ferroviarie e l'eliminazione di 13 passaggi a livello con connessione a Rete Ferroviaria Italiana nelle stazioni di Bari centrale e Barletta. Interessati dall'intervento sono due comuni della Bat, Andria e Barletta e altri comuni dell'area metropolitana, Corato, Ruvo, Terlizzi, Bitonto e Bari.

Un incontro informativo sul "Grande progetto dell'area metropolitana del Nord Barese" si svolgerà oggi, 29 gennaio alle ore 15.30, presso la sala giunta del Comune di Andria, ed è stato convocato dal sindaco, Nicola Giorgino, su esplicita richiesta dei sindacati Cgil, Cisl e Uil. Il focus servirà per comprendere lo stato dell'arte degli interventi che Ferrotramviaria sta realizzando che prevedono importanti opere anche sul territorio provinciale con forti ricadute sull'intero sistema della mobilità e dei trasporti con altrettanto importanti riflessi sui servizi e sull'occupazione.

"Si tratta di un altro tassello di quel percorso di partecipazione e di condivisione delle strategie che riguardano l'attività amministrativa che abbiamo inaugurato ad Andria con la firma di due importanti protocolli, uno sulle relazioni sindacali e l'altro sulla legalità negli appalti. Un iter procedurale che proprio ad Andria ha già portato ad un altro importante risultato sulla rigenerazione urbana e l'attivazione dei cantieri lavoro con l'arrivo di ingenti finanziamenti finalizzati al recupero del centro storico", spiega Giuseppe Deleonardis, segretario generale Cgil Bat.
  • Ferrovia Bari Nord
Altri contenuti a tema
Raddoppio ferroviario Ruvo - Corato. Di Bari (M5S): "Lavori terminati, ma le limitazioni dureranno fino al 2020" Raddoppio ferroviario Ruvo - Corato. Di Bari (M5S): "Lavori terminati, ma le limitazioni dureranno fino al 2020" «Nel frattempo continuano i disagi per i pendolari, costretti a fare veri e propri viaggi della speranza»
Lavori doppio binario, prevista deviazione della circolazione stradale Lavori doppio binario, prevista deviazione della circolazione stradale Si lavorerà dal 3 al 31 marzo
Giannini sulla riapertura della tratta Ruvo-Corato: «Tassello per ripristinare la continuità della circolazione» Giannini sulla riapertura della tratta Ruvo-Corato: «Tassello per ripristinare la continuità della circolazione» L'assessore regionale: «Nel 2020 si tornerà alle velocità di percorrenza originarie»
Ufficiale: dal 4 marzo apre la tratta ferroviaria Corato - Ruvo Ufficiale: dal 4 marzo apre la tratta ferroviaria Corato - Ruvo Ecco i nuovi orari
Raddoppio Ferroviario Corato – Andria, il M5S analizza le attività e le relative conseguenze Raddoppio Ferroviario Corato – Andria, il M5S analizza le attività e le relative conseguenze Incontro con parlamentari e consiglieri in biblioteca
Ferrovia: la tratta Corato - Ruvo sarà aperta a marzo Ferrovia: la tratta Corato - Ruvo sarà aperta a marzo L'annuncio nel corso ella conferenza sul "grande progetto Bari - Nord"
Auto ferma sui binari a Bitonto: passeggeri bloccati sul treno per un'ora Auto ferma sui binari a Bitonto: passeggeri bloccati sul treno per un'ora La vettura bloccata tra le sbarre del passaggio a livello di via Santo Spirito
Sanzioni per disservizi trasporto ferroviario: alla Ferrotramviaria circa 82 mila euro Sanzioni per disservizi trasporto ferroviario: alla Ferrotramviaria circa 82 mila euro L'assessore reg.le Giannini ha comunicato l'applicazione delle multe per l'esercizio 2017
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.