Papa
Papa
Cronaca

«Il Papa ci ha dimenticato nelle sue preghiere»

Il rammarico dei parenti delle vittime del disastro ferroviario della Andria - Corato

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«Non ci saremmo aspettati un invito, ma soltanto una preghiera per ricordare i nostri parenti morti in una sciagura unica al mondo. Questo purtroppo non è accaduto e ciò ci fa male».

Sono rammaricati i familiari delle vittime del disastro ferroviario del 12 luglio 2016 avvenuto sulla tratta Andria - Corato. L'arrivo del Papa a Bari, «la terra dei nostri familiari deceduti nello scontro frontale», rappresentava per loro una speranza di conforto. Si sarebbero aspettati una preghiera per i loro parenti, un abbraccio paterno nei confronti di chi non trova ancora conforto.

«Non chiediamo di condividere il dolore. Questo è solo nostro e non passerà mai, ma da cristiani e credenti ci avrebbe fatto bene avvertire la vicinanza del Pontefice» spiega Vincenzo Tedone, papà del giovane Francesco Ludovico, deceduto nello schianto.

Un rammarico condiviso anche da altri familiari che avvertono un senso di "abbandono" anche spirituale.

«Nell'incontro di Bari erano anche presenti i massimi rappresentanti dello Stato Italiano. Un momento di raccoglimento sarebbe stato opportuno» conclude Tedone.
  • Disastro Ferroviario
Altri contenuti a tema
Disastro ferroviario, presentata un'interrogazione parlamentare al Ministro dei Trasporti Disastro ferroviario, presentata un'interrogazione parlamentare al Ministro dei Trasporti Sicurezza, trasparenza e attribuzione delle responsabilità nel testo presentato dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime
Il Senato osserva un minuto di silenzio nel ricordo delle vittime del disastro ferroviario Il Senato osserva un minuto di silenzio nel ricordo delle vittime del disastro ferroviario Piarulli: «Massimo impegno affinché non accada mai più»
Una corona di fiori (a Bari) ricorda le vittime della strage dei treni Una corona di fiori (a Bari) ricorda le vittime della strage dei treni Emiliano: «Abbiamo il desiderio che la verità arrivi attraverso il processo»
Strage dei Treni, il Corpo dei Vigili del Fuoco ricorda l'immane tragedia Strage dei Treni, il Corpo dei Vigili del Fuoco ricorda l'immane tragedia Sui social ufficiali il racconto delle drammatiche ore dei soccorsi
"Siamo accanto alle famiglie nella battaglia per la giustizia e la verità" "Siamo accanto alle famiglie nella battaglia per la giustizia e la verità" La nota del Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti umani
Disastro ferroviario del 12 luglio 2016, quattro anni di indelebile memoria Disastro ferroviario del 12 luglio 2016, quattro anni di indelebile memoria Vivo il ricordo dell'incidente costato la vita ai coratini Luciano Caterino e Francesco Ludovico Tedone
12 luglio, Santa Messa in memoria delle vittime del disastro ferroviario 12 luglio, Santa Messa in memoria delle vittime del disastro ferroviario Domenica la commemorazione in Chiesa Matrice. Questa sera Messa con il vescovo ad Andria
Komorebi 2020. La luce di Francesco nel ricordo dei suoi cari Komorebi 2020. La luce di Francesco nel ricordo dei suoi cari Si terrà in forma privata la commemorazione dello studente vittima del disastro ferroviario del 2016
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.